Alpha: palinsesto completo. Martin Castrogiovanni, Gennaro Gattuso, Gianni e Marco Maddaloni i primi uomini del canale 59

La conferenza stampa di presentazione di Alpha, il nuovo canale del gruppo De Agostini Editore a target maschile, in onda dal 1° ottobre al canale 59 del digitale terrestre

Oggi, a Milano, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di Alpha, il canale 59 del gruppo De Agostini Editore in onda dal prossimo 1° ottobre. Presenti all'incontro con i giornalisti Pierfrancesco Gherardi, Managing Director Digital De Agostini, Massimo Bruno, Direttore Canali tv De Agostini Editore e Martin Castrogiovanni, Gennaro Gattuso e Gianni e Marco Maddaloni.

Gherardi: Alpha è un canale che ha avuto una lunga gestazione. E' chiarissimo il riferimento all'uomo alfa. Non si tratta di un superman finto che fa cose incredibili. E' un uomo comune che si confronta con il mondo vero per vincere delle sfide. Alpha è un tratto che esiste in ognuno di noi, uomini e donne. E' un canale che vuole includere.

La programmazione del canale si svilupperà seguendo tre filoni principali: Man Vs Work, in cui l’uomo sfiderà la propria professione fatta di successi, fallimenti, nuovi obiettivi e pericoli, un genere nel quale vedremo spesso anche la passione dell’uomo per la tecnologia e per i motori. Man vs Nature caratterizzerà, invece, tutti i programmi in cui l’uomo affronterà la continua sfida con la Natura per viverla e per comprenderne rischi, pericoli e potenzialità. E per finire Man Vs Man, l’uomo e la continua sfida con il genere umano, ma anche il superamento di se’ nella vita quotidiana.

Bruno: C'è proprio il bisogno di riscoprire il senso alfa in ognuno di noi. E' un canale di cose vere, non c'è fiction. Racconta le emozioni, le storie saranno importanti. Crediamo si debba raccontare la realtà italiana seguendo tre filoni principali (l'uomo vs Natura, l'uomo vs Lavoro, l'uomo Vs se stesso). Ci rivolgiamo principalmente al target maschile 25 - 54  con l'ingaggio di campioni straordinari, modelli di ispirazione per tutti, persone vere che hanno affrontato sfide importanti.

Alpha: palinsesto 2017 - 18


Life Below Zero, in prima tv assoluta dal 6 ottobre ogni venerdì alle 21.05 sarà uno spaccato sulla straordinaria quotidianità di chi vive nello Yukon, in condizioni climatiche estreme; “Barbarians - Roma sotto attacco”, dal 5 ottobre ogni giovedì alle 21.05, racconterà la storia e la gloria di Roma attraverso gli occhi dei suoi principali nemici, i Barbari. Nella serie il pubblico assisterà al conflitto tra Roma e chi ha avuto il coraggio di sfidarla, tra ricostruzioni e approfondimenti, una serie che nel cast vanta volti già noti per Games of Thrones, Vikings, Black Sails, Captain America e Harry Potter.

Arriveranno anche due nuovissime serie che porteranno i telespettatori di Alpha all’interno di due dei più grandi aeroporti internazionali del mondo: “Dubai: il Mega Aeroporto”, dal 2 ottobre dal lunedì al venerdì alle 20.15, 3 stagioni da 30 episodi in cui scopriremo la vita all’interno del terzo aeroporto più importante al mondo per traffico con 300mila voli, 57milioni di passeggeri e 2 milioni di tonnellate di carico in transito ogni anno, e “Airport Security Colombia”, dal 7 ottobre ogni sabato alle 12.05. La serie mostrerà immagini esclusive su come la sicurezza e le unità anti-narcotici lavorano all’interno dell’aeroporto El Dorado di Bogotá per assicurare la sicurezza dei passeggeri, per garantire il controllo dell’immigrazione e per trovare ed eventualmente sventare traffici illegali di droghe e stupefacenti.

In onda dal 1° ottobre alle 21.05 “The Great Human Race”, una produzione National Geographic che ricrea il viaggio dell’umanità ripercorrendo le varie epoche storiche. Arriverà poi sul canale per gli appassionati del legno e dei lavori estremi “Pazzi per il legno”, la serie in cui il pubblico vedrà come si realizzano le case in legno più belle del mondo, con un doppio appuntamento: dal 2 ottobre, dal lunedì alle venerdì alle 14.30 e dal 4 ottobre in prime time ogni mercoledì alle 21.05.

E per finire, da gennaio 2018 “Mars”, miniserie mokumentary prodotta da Ron Howard e Brian Grazer, girata in Marocco, che racconterà come sarà finalmente possibile replicare sul nuovo pianeta rosso lo sbarco sulla Luna, grazie a una nuova colonia spaziale ecosostenibile.

Ed, ancora, “Campi di Battaglia” un nuovo format originale di Red Carpet per Alpha in onda nel 2018, che nelle prime due puntate avrà come protagonisti Martin Castrogiovanni e Gennaro Gattuso.

Gattuso: In tutta la mia carriera è uscita fuori una cattiveria agonistica, basata sul non mollare mai. E' stato un dono di Madre Natura. Ho lavorato tanto, nessuno mi ha regalato nulla. Ho raggiunto obiettivi inaspettati. Ho fatto di una passione il mio lavoro. Mio padre non mi ha mai stressato. Mi ha insegnato a rispettare tutti. E' stato molto importante nella mia vita. Pochi schiaffi ma tantissime parole. Ho accettato di fare questo programma perché era giusto raccontare i miei 20 anni di carriera come sanno fare loro. Era giusto far vedere, ai giovani, i sacrifici, gli errori. Sono sempre ripartito. Un futuro in tv? L'adrenalina me la dà il campo. Lasciamo fare la televisione a chi la sa fare. Non mi sento a mio agio.

I due campioni che nella loro vita hanno incarnato al meglio lo spirito guerriero, la forza di volontà, la tenacia necessaria a superare i rovesci della sorte, sveleranno come hanno affrontato non solo i campi di battaglia tipici del loro sport, ma anche quelli su cui la vita li ha costretti a scendere: ospedali, case, strade. Su quei campi hanno combattuto per amore, per una malattia o per un infortunio, per la propria famiglia. E' lì che hanno vissuto le loro sconfitte più dolorose, i momenti in cui tutto sembrava perduto, le reazioni d’orgoglio, le vittorie più eroiche. E lì che hanno imparato che ogni nemico fa paura, ma nessuna paura è insuperabile. A volte si può perdere ma bisogna trovare la forza ed il coraggio per reagire.

Castrogiovanni: Lo spirito di squadra è parte dello sport che facevo. Hai bisogno sempre dell'altro per vincere. L'umiltà, invece, si sta perdendo nella vita di tutti i giorni. Mai dimenticarsi da dove uno viene. Oggi, i ragazzi hanno tutto facile, non fanno sacrifici. Il rugby di oggi non mi diverte più. Gli ultimi anni sono stati difficili. Non è più quello di una volta. Voglio fare solo quello che mi rende felice.

La seconda serie vedrà come protagonisti Gianni e Marco Maddaloni, rispettivamente padre e figlio, maestro e campione di judo: i “Maddaloni” saranno al centro di “Clan Maddaloni”, il programma che porterà il pubblico di Alpha all’interno di Scampia dove papà Gianni, O’Mae’, ha costruito una palestra che sta diventando modello per tutto il mondo dello sport, un luogo straordinario che si inserisce nella vita quotidiana di un quartiere in cerca di riscatto sociale e mediatico. In questa palestra, il maestro Gianni Maddaloni “alleva” campioni di judo: ragazzi di ogni età ed estrazione sociale, figli di poliziotti e scugnizzi di strada, che si allenano fianco a fianco, e imparano, oltre che dal maestro, anche dai suoi due figli, Pino e Marco, che hanno già alle spalle titoli olimpici o mondiali. La prima puntata speciale del programma, prodotta da 3Zero2 per Alpha, sarà in onda a novembre, mentre la serie sarà in onda nel 2018.

Gianni Maddaloni: "La sport è una cosa seria. Dobbiamo essere guerrieri, attenti al nostro territorio. Sono una brava persona che non tradisce mai la felicità dei bambini. Spero che Alpha dia lo sgambetto a Gomorra che sistematicamente mette in video una visione latino-americana della criminalità. Ci sono troppi giovani con le pistole che vogliono emulare la serie.  Saviano? E più di due anni che comincia ad essere un personaggio. Dovrebbe farsi da parte, parcheggiarsi. Lo ringraziamo ma adesso basta. In questo scenario, Alpha deve essere l'antagonista del male con una serie di audaci proposte rivolte a chi ha il potere.

Marco Maddaloni: I panni sporchi vanno lavati in famiglia, si risolvono nel proprio quartiere. Non in tv o al cinema.


E in primavera “Bisonti”, il docu-reality, prodotto da Ascent Film per Explora, che sarà trasmesso in anteprima e in esclusiva su Vodafone Tv a partire da ottobre, che entra in un carcere di massima sicurezza per raccontare le storie della squadra di rugby composta dai detenuti della casa circondariale di Frosinone, seguendoli nella loro partecipazione al campionato di serie C.

  • shares
  • Mail