Pippo Baudo: "Non accetto ospitate tv nostalgiche. Costanzo furbacchione, ok Baglioni a Sanremo"

Arriva la benedizione del Pippo nazionale per Claudio Baglioni direttore artistico e 'capitano' di Sanremo 2018

domenica-in-pippo-baudo-chiara-francini-2.jpg

Intervistato da Antonello Piroso per il quotidiano La Verità, Pippo Baudo ha assicurato di non essere dispiaciuto per la sua esclusione dai palinsesti tv, dopo che lo scorso anno - con la conduzione di Domenica In - vi era tornato da protagonista:

Cene con gli amici, concerti, film, teatro. E poi naturalmente la tv, quando capita. Domenica per esempio sono tornato a casa tardi e ho visto un po' di Gianni Morandi su Canale 5 e un bel po' di Fabio Fazio sulla Rai. Io in tv ho fatto tutto e offrirmi qualcosa che non siano ospitate un po' nostalgiche è difficile. Andare in tv per farsi ricordare mi ha sempre immalinconito quando l'ho visto fare da altri, e quindi perché dovrei accettarlo io? Ma per discutere di progetti ci sono sempre.

Dopo aver espresso il suo giudizio su Che tempo che fa versione Rai1 ("lungo ma pieno di ospiti, si vede che c'è stato un ricco investimento"), Baudo si è detto favorevole alla riforma dell'Auditel, fresco di allargamento dell'utenza rilevata:

L'Auditel e il suo panel andrebbero riformati perché l'ascolto non è più quello di una volta: il web, lo streaming, le tv locali, i canali digitali, Sky hanno modificato i costumi e le abitudini, e una rilevazione seria non può non tenere conto anche delle nuove modalità di consumo attraverso smartphone e tablet. Il bacino si è frammentato, ottenere il 20% di share tra quanti guardano la tv è un risultato clamoroso.

Quindi, dopo aver definito Maurizio Costanzo "un furbacchione" e aver spiegato che "se c'è uno che ha avuto 10 volte il potere presunto che avevo io, quello è Costanzo", Baudo ha dato la sua benedizione a Claudio Baglioni, pronto a immergersi nella complicata avventura sanremese:

Non capisco i rilievi sul Baglioni cantante alla guida del Festival: Gianni Morandi l'ha condotto, e pure bene, o no? Fammi aggiungere che Claudio a Sanremo non è una novità perché Questo piccolo grande amore era stata eletta canzone del secolo in un mio programma, io gliela feci eseguire dal vivo a Sanremo nel 1985.

  • shares
  • Mail