Sabrina, vita da strega potrebbe tornare in tv in versione horror dark come spinoff di Riverdale

The Chilling Adventures of Sabrina potrebbe raggiungere Riverdale nella prossima stagione tv di The CW

sabrina-la-strega.jpg

Dimenticate l'ironico gatto Salem, le zie un po' svampite e gli strampalati amori adolescenziali della comedy durata sette stagioni e in onda negli USA tra ABC e The WB, Sabrina vita da strega potrebbe tornare in tv ma in un formato completamente rinnovato molto più vicino al fumetto originale.

The Chilling Adventures of Sabrina è il titolo del progetto attualmente in lavorazione in casa The CW che sta pensando di mandarla in onda in coppia con la terza stagione di Riverdale in vista della stagione 2018-19. Riverdale è già stato rinnovato per una terza stagione, vi starete domandando. In realtà ovviamente no dovendo ancora iniziare la seconda stagione (e la prima partirà a novembre in Italia su Premium Stories) ma in casa The CW c'è grande fiducia considerando che la serie tv ha avuto in estate un buon riscontro a seguito della messa in onda completa su Netflix e in generale grazie alle repliche e registrazioni. Insomma per The CW è già un pilastro del suo palinsesto (e non a caso la userà per lanciare la "novità" Dinasty) e il produttore Greg Berlanti non può che fregarsi le mani soddisfatto considerando che potrebbe presto aggiungere una nuova serie tv al suo già vasto elenco di titoli.

Il legame tra Riverdale e la possibile serie tv su Sabrina è molto forte considerando che Sabrina the Teenage Witch è un titolo e un personaggio nato e presente nei fumetti di Archie, universo da cui nasce la serie Riverdale. The Chilling Adventures of Sabrina è descritto come un drama dark dalle venature horror (insomma niente a che vedere con la commedia con Melissa Joan Hart), un mix tra Rosemary's Baby e The Exorcist, racconterà le origini e le avventure di Sabrina, una ragazza metà strega e metà umana che dovrà fare i conti con la sua doppia natura mentre dovrà combattere con le forze oscure che minacciano la sua famiglia e l'umanità. La nuova serie non avrà quindi alcun legame rispetto alla vecchia comedy.

Roberto Aguirre-Sacasa e Lee Toland Krieger si occuperanno del pilot così come fatto in passato con Riverdale. La formula usata per introdurre lo spinoff sarà la stessa di Arrow e The Flash: una volta trovata la protagonista, Sabrina dovrebbe fare un'apparizione in alcuni episodi di Riverdale così da introdurre il personaggio, ma in parallelo sarà comunque realizzato un pilot autonomo. Nell'era delle oltre 400 serie tv in onda, i network stanno investendo molto sugli spinoff per cercare di portare nelle nuove serie tv realizzate almeno il pubblico che segue le serie originali, basti pensare all'universo dei Chicago, al progetto di spinoff di Grey's Anatomy, a Arrow-Flash-Legends of Tomorrow e Supergirl o a Young Sheldon e The Big Bang Theory o Supernatural con Wayward Sisters che sarà introdotto con un episodio della prossima stagione.

Sin dallo scorso Comic-Con si intuiva che qualcosa di nuovo potesse essere nell'aria nel mondo di Riverdale. Aguirre-Sacasa aveva anticipato che stavano ragionando su un importante personaggio soprannaturale del mondo di Archie, senza specificare se per inserirlo nella serie o realizzarne una serie autonoma. Cole Sprouse e Camila Mendes, due degli attori di Riverdale, avevano espresso i propri dubbi sulla possibilità di inserire elementi soprannaturale, come il gatto parlante di Sabrina, in una serie come Riverdale. Superata l'estate ecco arrivare il progetto adatto per ampliare il mondo di Archie e chissà che nel futuro non possa esserci altro ancora considerando come Aguirre-Sacasa ha fatto riferimento agli oltre 4000/5000 personaggi presenti in questo universo dei fumetti.

Intanto aspettiamo di capire se The Chilling Adventures of Sabrina farà parte della prossima stagione televisiva.

  • shares
  • Mail