Mulino Bianco, nei nuovi spot Banderas lascia il posto a Nicole Grimaudo e Giorgio Pasotti (Video)

Nei nuovi spot del Mulino Bianco, Antonio Banderas esce di scena per lasciare spazio a due nuovi personaggi, interpretati da Nicole Grimaudo e Giorgio Pasotti

Addio Banderas, benvenuti Grimaudo e Pasotti: nel mondo dei prodotti per la prima colazione sembra che ci sia una vera e propria rivoluzione in questi giorni. Dopo la tanto contestata pubblicità del Buondì Motta, che ha praticamente sterminato una famiglia ed un innocuo postino a colpi di meteoriti e brioches giganti per soddisfare le richieste di una petulante e (appositamente pensata così) fastidiosa bambina, Mulino Bianco replica sostituendo l'ormai storico testimonial spagnolo con due attori italianissimi.

L'azienda ha infatti deciso di "mandare in pensione" Antonio Banderas (che resterà senza lavoro per poco, dal momento che interpreterà Picasso nella seconda stagione di Genius), da anni volto degli spot, affiancato prima dalla gallina Rosita e, più recentemente, da Angela Finocchiaro. Al suo posto, ci saranno due volti italiani, Nicole Grimaudo e Giorgio Pasotti, che ne erediteranno il testimone in una sorta di sequel.

Mulino Bianco

I due interpreteranno due giovani "believers": così si definiscono le nuove generazioni ottimiste e convinte di poter cambiare il mondo in meglio. Emma e Giovanni, questi i loro nomi, prenderanno in carica il Mulino gestito fino ad oggi da Banderas: la continuità sta nel fatto che il personaggio di Emma sarà la figlia del mugnaio spagnolo.

Pensati dall'agenzia JWT Italia come episodi di una vera e propria fiction moderna, i nuovi spot (diretti da Emanuele Crialese) seguiranno Emma e Giovanni alle prese con il Mulino ed il loro sogno. Emma, dopo aver imparato le basi dal padre ed aver fatto gavetta in vari forni e pasticcerie, ha deciso di tornare al Mulino: oltre alla conoscenza tecnica ha anche imparato ad ascoltare gli altri, capendo così ciò che vuole davvero la gente.

Giovanni, invece, è laureato in Agraria e per anni è stato consulente di aziende agricole. Esperto in materie prime ed appassionato di metodi di coltivazione naturali, è sostenitore di un modo di lavorare che deve provenire dalla sapienza dei più anziani.

Una ragazza solare ed un ragazzo concreto: due caratteri concreti che finiranno, ovviamente, per innamorarsi e per unire le proprie forze con lo scopo di realizzare prodotti adatti a tutta la famiglia. Abbandonati quindi i dialoghi di Banderas prima con gli animali, poi con i più giovani e con la sua assistente, il marchio punta ad una serie di spot legati alla tradizione. Un cambiamento che non mancherà di provocare le reazioni di chi era ormai abituato al Banderas infarinato: ma ormai la guerra tra marchi si combatte anche così, con spot che devono fare notizia.

  • shares
  • Mail