Matrix, Nicola Porro deve ringraziare Maurizio Belpietro

La prima puntata e la recensione.

E' giusto che l'approfondimento giornalistico televisivo abbia diverse facce e punti di vista differenti.

E' un concetto talmente basilare che sarebbe sciocco anche solo metterlo in dubbio.

Un telespettatore sceglie di approfondire le notizie con chi gli pare e ciao.

Nessun telespettatore intelligente si ecciterebbe soltanto davanti ai propri programmi di approfondimento giornalistico preferiti, affini alla propria ideologia, chiedendo a gran voce la censura dei programmi particolarmente sgraditi. Si tratterebbe di volgare masturbazione catodica.

In tv, più voci ci sono, meglio è.

Questo concetto, però, non ci impedisce di ribadire, anche in questa recensione, la pericolosità sociale di un programma come Dalla vostra parte, in onda su Rete 4.

Successivamente, ipotizziamo l'esistenza di telespettatori ai quali piace approfondire i fatti, affidandosi a più campane.

Matrix è una di queste campane.

Programmi come Dalla vostra parte, indirettamente, fanno un clamoroso favore al Matrix di Nicola Porro che appare, oggi, come un programma di approfondimento giornalistico di stampo moderato, misurato e credibile.

Se fossimo in Nicola Porro, un grazie a Maurizio Belpietro non ci starebbe male...

Ciò, ovviamente, non significa che il secondo Matrix di Porro non abbia difetti.

La pecca più evidente riguarda la durata: due ore piene di approfondimento giornalistico in seconda serata sono francamente ardue da sostenere (a meno che uno non viva con il fuso orario di New York o che non sia dipendente dalla caffeina).

Quando s'è fatta 'na certa, un approfondimento snello, magari anche più celere, meno infarcito di servizi (alcuni servizi, poi, sembrano quasi doppioni tra di loro), potrebbe essere più funzionale e adatto all'orario.

  • 23:34

    Inizio trasmissione. Nicola Porro annuncia il primo argomento: i numerosi casi di stupro avvenuti recentemente.

  • 23:38

    Nicola Porro: "E' importante dire che uno stupratore è straniero o è un Carabiniere". Claudia Marchionni ha intervistato la trans vittima di uno stupro a Rimini da parte di quattro persone.

  • 23:42

    La trans vittima dello stupro racconta la vicenda nei dettagli: "Non riesco ad odiarli. Sono così piccoli, che vita potranno mai avere...". In studio c'è Rita Dalla Chiesa: "E' una persona di grande umanità". Va in onda la seconda parte dell'intervista.

  • 23:46

    La trans: "La violenza è durata quasi un'ora. Non ho paura di rivederli in tribunale. Voglio la pena più pesante, mi dispiace solo per i minorenni. Gli stranieri non sono tutti uguali, non possiamo prendercela con tutti". In studio, c'è Piergiorgio Odifreddi.

  • 23:50

    In collegamento ci sono Moni Ovadia e Alessandro Sallusti. Va in onda un servizio dedicato alla famiglia dei violentatori marocchini minorenni. Greta Mauro riporta le parole dell'Imam di Vallefoglia che ha dato la colpa dello stupro ai valori dell'occidente.

  • 23:54

    Odifreddi: "Sono drammi della povertà e dell'ignoranza". Sallusti: "Il primo problema è che quella famiglia non doveva essere in Italia. Nella loro cultura, la donna non è rispettata". Moni Ovadia: "Neanche noi, facciamo un'educazione profonda a riguardo".

  • 23:58

    Rita Dalla Chiesa non è d'accordo con le parole di Moni Ovadia. Francesca Parisella è in collegamento dalla stazione Termini dove è stata violentata una ragazza finlandese.

  • 00:02

    Porro: "Ma è giusto che una ragazza accetti un passaggio in macchina da uno sconosciuto alle 4 di notte?". Ovadia: "E' un elemento di imprudenza".

  • 00:08

    Si parla dello stupro di due ragazze americane da parte di due Carabinieri. Va in onda il servizio. Rita Dalla Chiesa: "Questa notizia è un dolore molto forte per me. Non si può generalizzare".

  • 00:12

    Dalla Chiesa: "Una divisa ha dei valori addosso. Sono basita da quello che è successo". Sallusti: "Questo caso è più grave di quello di Rimini. C'è stato, però, un tentativo di dire che l'immigrazione fuori controllo non è un problema".

  • 00:16

    Odifreddi: "C'è un'educazione alla violenza, anche per quanto riguarda le forze dell'ordine". La Dalla Chiesa e Sallusti non sono d'accordo. Dalla Chiesa: "Non c'è un'emergenza Carabinieri".

  • 00:20

    In collegamento c'è Luciano Fontana. Greta Mauro parla dei social network dove non sono mancati post in difesa dei due Carabinieri.

  • 00:24

    Luciano Fontana parla del nuovo inserto de Il Corriere della Sera, Buone notizie, dedicato, ovviamente, solo alle belle notizie. Va in onda un secondo servizio dedicato agli stupri di Firenze.

  • 00:28

    In collegamento c'è Michela Morizzo con i sondaggi sulla percezione degli italiani riguardo l'immigrazione. I risultati del sondaggio non corrispondono ai dati reali. Moni Ovadia: "Le stesse cose si dicevano anche per quanto riguardava l'immigrazione interna".

  • 00:32

    Sallusti: "Nelle periferie, è saltata la tenuta sociale". Va in onda un servizio dedicato ai vicini di casa dei violentatori di Rimini.

  • 00:41

    Si parla delle tragedie legate al maltempo. Va in onda un servizio riguardante gli ultimi eventi. In collegamento da Miami, c'è Maria Luisa Rossi Hawkins.

  • 00:45

    Rossi Hawkins: "La preparazione e la disciplina hanno ridotto i danni". In collegamento da Livorno, c'è Rosanna Piturru.

  • 00:49

    Piturru: "Livorno è una città ancora sotto shock". Greta Mauro parla delle parole di Virginia Raggi sul cambiamento climatico. In studio c'è Umberto Minopoli: "Non usiamo il cambiamento climatico come alibi per spiegare i fenomeni".

  • 00:53

    Odifreddi: "Non abbiamo una cultura scientifica e c'è anche una grossa speculazione. Non abbiamo imparato nulla". Va in onda un servizio dedicato agli allarmi meteo lanciati dalla Protezione Civile alle regioni.

  • 00:57

    In collegamento c'è Andrea Giuliacci dal centro Epson: "Prevedere un uragano è facile, prevedere un semplice nubifragio no".

  • 01:01

    Giuliacci: "Il cambiamento climatico non deve diventare alibi. Non c'è cultura meteorologica".

  • 01:05

    Minopoli: "I problemi atmosferici e meteorologici sono cose dove prevale l'imprevedibilità".

  • 01:09

    Va in onda intervista a Franco Prodi: "La tragedia di Livorno si poteva prevedere". Giuliacci: "Negli Usa, il preavviso di un pericolo tornado è di 13 minuti".

  • 01:14

    Va in onda un servizio dedicato alla situazione di Livorno al momento. Greta Mauro parla degli "angeli del fango".

  • 01:18

    Moni Ovadia: "Nelle emergenze, emerge il lato migliore della gente". Odifreddi: "La scuola e altri servizi funzionano spesso grazie al volontariato".

  • 01:22

    Va in onda un servizio dedicato alle emergenze legate al maltempo in Italia e nel mondo: un riassunto dell'estate 2017.

  • 01:26

    Minopoli: "Sui cambiamenti climatici, abbiamo messo su una finanza spaventosa. Avremmo dovuto spendere soldi per piani per i paesi più poveri. Spendiamo soldi per tutt'altri motivi".

  • 01:30

    La prima puntata di Matrix termina qui.

23:30 E' iniziata la DIRETTA di Matrix!

nicola-porro-matrix.jpg

Matrix è un programma di approfondimento giornalistico condotto da Nicola Porro, in onda su Canale 5 ogni martedì e mercoledì in seconda serata, a partire da questa sera, martedì 12 settembre 2017.

Matrix | Puntata 12 settembre 2017 | Anticipazioni

Per il secondo anno consecutivo, Nicola Porro condurrà il programma di approfondimento giornalistico di Canale 5.

Anche in quest'edizione, in onda dal Centro di Produzione e Tv Palatino, in Roma, il conduttore e giornalista affronterà tutti i temi legati alla politica e all’economia, senza escludere i grandi fatti di cronaca e costume.

Nicola Porro, anche in quest'edizione, sarà affiancato da Greta Mauro.

Matrix | Dove vederlo

La prima puntata di Matrix andrà in onda su Canale 5 a partire dalle ore 23:30.

La puntata intera sarà visibile anche in streaming sul sito ufficiale di Mediaset dove sarà possibile rivederla anche una volta terminata la messa in onda nella sezione On Demand.

Matrix | Second Screen

Matrix è sul web con una sezione a parte presente sul sito di VideoMediaset.

Su Facebook, invece, possiamo trovare la pagina ufficiale del programma condotto da Nicola Porro.

Su Twitter, infine, l’account ufficiale è il seguente: @MatrixCanale5. L'hashtag con il quale si può commentare il programma è il seguente: #matrix.

Per chi vuole seguire la puntata in liveblogging, invece, il consueto appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, sempre a partire dalle ore 23:30.

  • shares
  • Mail