DiMartedì, per Floris l'estate non è mai iniziata (e l'edizione scorsa mai finita)

DiMartedì, la puntata del 12 settembre 2017 in diretta

Se non fosse per la piacevole ‘novità’ di Gene Gnocchi, la prima puntata di DiMartedì 2017/2018 sarebbe da considerare la 38esima puntata di DiMartedì 2016/2017.

Giovanni Floris preferisce percorrere la strada sicura del talk-contenitore che l’anno scorso ha costretto alla chiusura Politics, senza addentrarsi in vie potenzialmente più rischiose. D’altronde è questa la sua televisione (e funziona!): linguaggio didascalico, capacità di sintesi per il pubblico, distanza ineccepibile dagli intervistati.

Stessa struttura: un primo blocco lunghissimo aperto dalla copertina satirica e caratterizzato da incalzanti e serrate interviste, una parte centrale ricca di servizi e di interventi di professionisti e l’ultimo spezzone (Già mercoledì) con interviste light e ritmo più lento.

Stessi temi: dall’attualità politica, all’economia, dalle pensioni al fisco, passando per l’ormai immancabile pagina dedicata ad alimentazione, salute e risparmi. In chiusura scienza e cultura.

Stessi ospiti. E qui c’è poco da aggiungere, se non la lista dei soliti politici (Matteo Salvini, Alessandra Moretti e Mario Monti), dei soliti giornalisti (Marco Travaglio, Massimo Franco, Massimo Giannini, Vittorio Zucconi e Mario Lavia) e dei soliti esperti (il professor Ticca, l’avvocato Bertucci, il sondaggista Pagnoncelli, la professoressa Fornero e la nutrizionista Rasio, che l’anno scorso aveva ‘tradito’ Floris per Mi manda Rai3) intervenuti nel corso della lunghissima (troppo, non ci stancheremo mai di scriverlo) puntata finita pochi minuti prima dell’una di notte.

DiMartedì | Puntata 12 settembre 2017

  • 21.19

    Inizia la puntata. Giusto il tempo per Floris di lanciare la sigla stasera suonata dal maestro Accardo.

  • 21.24

    La sigla suonata (non in diretta) dal maestro Accardo.

  • 21.25

    Primo ospite Mario Monti. Apertura di Floris asciuttissima, nessun riferimento alla nuova stagione.

  • 21.27

    Anche quest'anno la regia mostra il dietro le quinte con gli ospiti che guardano direttamente dagli schermi. Stasera Travaglio e Moretti. Intanto la grafica annuncia "tra poco la nuova copertina". Nessun riferimento a Gnocchi.

  • 21.30

    Nuovo stacco sul backstage. È rimasto solo Travaglio...

  • 21.32

    Ecco Gene Gnocchi, in smoking. Con auricolare.

  • 21.32

    Gnocchi ironizza sulla sua età e sulla scommessa rischiosa fatta da Floris che ha puntato su un giovane come lui per la copertina.

  • 21.33

    Gnocchi: "Alle 23 arriverà in studio la Raggi che ci spiegherà come si puliscono i tombini".

  • 21.35

    Gnocchi: "Salvini non starà con noi per tutta la puntata, purtroppo. Alle 23 andrà via perché inizia il suo programma di cucina: Cous cous da Incubo".

  • 21.36

    Piano di ascolto di Salvini, dietro le quinte durante la copertina di Gnocchi.

  • 21.36

    Gnocchi: "Volevamo ospite Berlusconi stasera. Ma non ci sarà, perché stasera è in giuria a X Figa. D'Alema non è potuto venire perché doveva rigare la macchina di Renzi".

  • 21.38

    Il nuovo partito di Monti: "Scelta sensata, senza Monti l'Italia riparte".

  • 21.40

    Gnocchi ne ha anche per la Fornero, paragonata alla Cuccarini: "È la più amata dagli esodati".

  • 21.40

    Arriva la battuta su Travaglio e il tom tom che segnala anche quanto è stato pagato di tangenti per i lavori stradali.

  • 21.41

    Meno di dieci minuti per la copertina di Gnocchi, che chiosa così: "A chiudere la puntata Di Battista, chef pentastellato, ci insegnerà come impanare un assessore al bilancio". Poi si torna in studio, dove c'è Marco Travaglio.

  • 21.45

    Secondo Travaglio solo di un politico sono stati rivelati dettagli della sua vita privata: Virginia Raggi. Floris: "Ma anche di Berlusconi".

  • 21.50

    Travaglio non crede nella resurrezione politica di Berlusconi.

  • 21.52

    Travaglio lancia la petizione per trattenere la Gabanelli in Rai. Floris fa notare che La7 è una rete concorrente. E intanto sposta, manualmente, una seduta a centro palco.

  • 21.56

    In studio la Moretti del Pd. In collegamento Zucconi e Belpietro.

  • 21.59

    Floris fa spegnere il microfono di Travaglio, che replica a muso duro alla Moretti sul caso dell'ex ministra Guidi.

  • 22.00

    Secondo Zucconi, il futuro del Pd è Gentiloni, non Renzi.

  • 22.06

    In studio Matteo Salvini, applauditissimo dal pubblico. Al suo ingresso escono tutti gli altri ospiti. E Floris sposta nuovamente il tavolino.

  • 22.11

    Salvini preoccupato perché non vede la Fornero a DiMartedì. Floris lo rassicura: arriverà tra poco.

  • 22.13

    Salvini prevede il centrodestra al governo nel 2018.

  • 22.16

    Salvini: "Il 40% dei reati di stupro è commesso dagli immigrati".

  • 22.21

    Si aggiunge Polito in studio.

  • 22.23

    Salvini rilancia l'idea dell'aliquota fiscale unica al 15%.

  • 22.24

    Floris a Salvini: "Sa perché la devo salutare? Perché arriva la Fornero!" Pubblicità.

  • 22.35

    Massimo Giannini in studio, Elsa Fornero in collegamento. Si parla di pensioni.

  • 22.56

    Floris precisa che il post di Salvini citato da Gnocchi durante la copertina satirica era falso. Pubblicità.

  • 23.00

    In collegamento Travaglio e Fornero. In studio Massimo Franco e Lavia in studio. Si parla di vitalizi.

  • 23.20

    Pubblicità.

  • 23.27

    Si apre il blocco dedicato ad alimentazione e nutrizione. In collegamento il professor Ticca.

  • 23.31

    Meglio l'olio del burro. Da 2 a 4 uova a settimane, ma non insieme.

  • 23.31

    Un servizio introduce il tema: come allenare il cervello. La risposta è: l'alimentazione.

  • 23.33

    Il tema generale è l'alimentazione. In studio la nutrizionista Rasio, Muroni di Legambiente, l'avvocato Aduc Bertucci

  • 23.45

    Come consuetudine, il blocco sull'alimentazione procede con alternanza, molto ritmata, tra servizi e interventi in studio.

  • 23.53

    Un servizio spiega come si usano bene gli elettrodomestici.

  • 00.06

    Pubblicità.

  • 00.12

    Inizia Già mercoledì, cioè l'ultima parte di trasmissione. Si parte da Vicsia Portel che dalla redazione legge alcune delle prime pagine dei quotidiani italiani di domani.

  • 00.13

    Torna in studio Mario Monti. L'intervista, evidentemente, è registrata.

  • 00.18

    Si aggiunge in studio Giannini. In collegamento compare Pagnoncelli.

  • 00.28

    In collegamento il professor Silvio Garattini. Si parla di vaccini e del rischio di malattie infettive legato ai flussi migratori.

  • 00.38

    In collegamento il maestro Salvatore Accardo. Intervista più clip.

  • 00.51

    Vicsia Portel dà conto dei commenti sui risultati delle partite di Roma e Juve in Champions. Perché?

  • 00.51

    Finisce la puntata. A breve la nostra recensione.

dimartedi-7-6-16-4.jpg

Questa sera, 12 settembre 2017, va in onda su La7 alle ore 21.15 la prima puntata stagionale di DiMartedì, programma di approfondimento politico condotto da Giovanni Floris giunto alla quarta edizione. Su TvBlog il liveblogging.

DiMartedì | Anticipazioni Puntata 12 settembre 2017

Tra gli ospiti della puntata il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio, il leader della Lega Matteo Salvini, il senatore a vita Mario Monti e l'ex ministro Elsa Fornero.

In apertura la copertina satirica di Gene Gnocchi.

DiMartedì | Dove vederlo

La puntata di DiMartedì di stasera andrà in onda su La7, a partire dalle ore 21:15. Il programma è disponibile anche in streaming sul sito live.la7.it. La puntata intera sarà successivamente disponibile sul canale YouTube di La7 Attualità.

DiMartedì | Second Screen

Il programma di Floris ha una sezione sul sito ufficiale di La7. DiMartedì ha una pagina Facebook ufficiale e un account Twitter. L'hashtag ufficiale con il quale si può commentare la puntata è #dimartedi.

  • shares
  • Mail