Porta a porta 2017/2018 | Conferenza stampa con Bruno Vespa: "Battuto Matrix 44 volte su 47"

Bruno Vespa, fresco di rinnovo di contratto (con compenso tagliato) presenta la nuova stagione del suo talk in onda in seconda serata su Rai1

  • 15.08

    A breve inizierà la conferenza.

  • 15.10

    Il direttore di Rai1 Fabiano: "Vespa, Rai1 e Porta a Porta sono tre realtà che devono inevitabilmente andare avanti. Siamo contenti che questa storia prosegua. Questa è la 22 o la 23esima?". La risposta giusta è: 22esima.

  • 15.12

    Fabiano ricorda che quest'anno sarà caldo anche per via delle elezioni. Poi rivolge l'in bocca al lupo a Vespa e alla sua squadra: "Lavorano tantissimo".

  • 15.13

    Bruno Vespa: "Grazie per la rinnovata fiducia e grazie per queste parole lusinghiere. La squadra di Porta a porta è veramente straordinaria". E ricorda che l'11 settembre del 2001 e il 24 agosto 2016 a redazione non totalmente formata Porta a porta riuscì ad andare in onda per occuparsi dell'attualità più stringente (attentato Usa e terremoto).

  • 15.15

    Vespa a Fabiano: "Ti ringrazio per averci ridato il giovedì, con la perdita del giovedì l'anno scorso abbiamo perso un punto di share".

  • 15.16

    Vespa annuncia che nella prima puntata i temi saranno il caso dei carabinieri di Firenze (con "esclusiva" della ministro Pinotti) e l'alluvione di Livorno.

  • 15.16

    Vespa: "Porta a porta resta, come da 17-18 anni, il leader assoluto della seconda serata. Il nostro competitor è Matrix: su 47 confronti l'anno scorso ne abbiamo vinti 44".

  • 15.17

    Vespa: "Porta a porta è nel gruppo di testa della trasmissioni auto-finanziate".

  • 15.18

    Vespa legge una indagine di Upa (i pubblicitari) che sostiene che il calo dei ricavi pubblicitari per Porta a porta è molto contenuto rispetto ad altre trasmissioni.

  • 15.19

    Vespa ricorda che "seguo le elezioni dal 1972".

  • 15.21

    Vespa non si sbilancia sui temi delle altre puntate di questa settimana.

  • 15.22

    Vespa: "Lanceremo alcune fiction, le sosteniamo. In questa settimana ospiteremo Veronica Pivetti per Provaci ancora prof, nella prossima Il Paradiso delle signore".

  • 15.24

    Chiediamo al direttore Fabiano se è fallito l'esperimento di un programma di intrattenimento nella seconda serata del giovedì (l'anno scorso c'era Dopofiction): "Non è fallito, dal 25 settembre torna l'intrattenimento in seconda serata, ci sarà Fazio. Si tratta semplicemente di un cambio di programmazione. Ci è sembrato più logico avere i due appuntamenti di Fazio uno dopo l'altro".

  • 15.25

    Vespa: "La Rai ha un grande problema. Per una legge che considero sbagliata è stato posto un tetto ai dirigenti. Ciò ha avuto tre pessimi risultati: ha portato a un livellamento totale tra i dirigente, il rischio che la Rai esca dal mercato, mette in difficoltà le persone che lavorano in questa azienda da molti anni (io l'anno scorso compirò 50 anni). Io, in questa ottica, ho chiesto la riduzione del compenso. Non mi aspetto che il mio esempio venga seguito. Ma so anche che a me si chiede più che ad altri. E io sono felice di poter dare più degli altri".

  • 15.27

    Sull'assenza di Petrolio in seconda serata, Fabiano: "I palinsesti cambiano in base alle opportunità. Noi avremo 6 serate su 7 dedicate a programmi di approfondimento e di informazione. Petrolio andrà in onda il sabato. Petrolio è una risorsa per la rete".

  • 15.28

    Vespa su Berlusconi: "È difficile fare una campagna elettorale senza di lui. Non mi meraviglio della sua nuova rinascita; è molto dimagrito, è molto in forma. Lui, in realtà, non ha mai amato venire in televisione. Ci è venuto sempre semplicemente perché i segretari degli altri partiti cambiavano, mentre lui no. Lui viene solo in ottica delle elezioni, altrimenti non viene. Lui comunque continua a fare sempre notizia".

  • 15.31

    Vespa poi precisa che saranno invitati tutti i leader politici.

  • 15.32

    Vespa: "Salerno di La7 dice che io sto bene in Rai? Lavorare con uno che dice così non è il massimo, lasciamo stare". Sulla petizione perché la Gabanelli resti in Rai: "Non firmo petizioni da decenni. Dopodiché spero sempre che un professionista che lavora in Rai resti in Rai. Se va via è una perdita".

  • 15.33

    Vespa ricorda che Grillo ha rilasciato una sola intervista in tv. A porta a porta. Sui rapporti col M5S: "Salvo un unico incidente, i rapporti sono eccellenti. Rocco Casalino dice che io sono il giornalista più corretto, Grillo dice che io non riesco a stargli sulle balle. Mai nessun ospite ha mai detto di essere stato fregato a Porta a porta".

  • 15.35

    Finisce la conferenza.

porta-a-porta9png

Sta per iniziare nella sede Rai di Viale Mazzini in Roma la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione di Porta a Porta, in onda su Rai1 in seconda serata dal martedì al giovedì in seconda serata a partire dal 12 settembre. Blogo seguirà l'incontro in liveblogging.

Presenti il conduttore Bruno Vespa e il direttore di rete Andrea Fabiano. La regia della trasmissione è di Marco Aleotti.

  • shares
  • Mail