Quinta colonna: Del Debbio mai noioso, discussione semplificata, talk-fuffa... e Ceccherini balla col Celentano-fake

Quinta colonna: la prima puntata stagionale di lunedì 11 settembre 2017 in diretta

Quinta colonna si sdoppia proponendo, di fatto, in oltre tre ore di diretta (non è mai inutile ribadire la nostra contrarietà a questi formati extra large) due programmi a se stanti. Il primo è il tradizionale talk, con quattro ospiti politici in studio, due collegamenti live, con Roma e Torino, e gli immancabili servizi da tv dell’angoscia. Occupazioni e sgomberi al centro di un dibattito quasi sempre pacato e comprensibile, anche se limitato da eccessiva semplificazione e scarso approfondimento.

Del Debbio, che si fa chiamare per nome dall’ex ministro Gelmini, che zittisce il leghista Marcato senza formalità e che prende sottobraccio Rabino, firma una conduzione mai neutrale né noiosa: si impone, domina il palco ed esprime in più occasioni il suo punto di vista sui temi in discussione.

Il secondo programma, in onda sempre durante Quinta Colonna (dopo le 23), è un talk-fuffa che fa rimpiangere i confronti di Ciao Darwin, sia per tematica (i figli vanno educati con i ceffoni?), sia per contenuti espressi dai prestigiosi ospiti. Tra questi Massimo Ceccherini, che ad un certo punto troviamo sul palco intento a ballare insieme ad un finto Adriano Celentano. Scena che spiega della trasmissione di Rete 4 molto più di quanto possa fare una recensione.

Quinta colonna, puntata 11 settembre 2017

  • 20.14

    Tra gli ospiti della puntata Mariastella Gelmini (Forza Italia), Roberto Marcato (Lega Nord), Alessia Morani (Partito Democratico) e Mariano Rabino (Scelta Civica).

  • 21.22

    Si parte con l'anteprima. E con un imitatore di Adriano Celentano a centro scena: canta Il ragazzo della via Gluck

  • 21.25

    Del Debbio ironizza sull'ospitata del finto Celentano: "Ringrazio Mediaset, adesso siamo in trattativa con Mina". Poi presenta l'imitatore. Si chiama Adolfo Sebastiani.

  • 21.26

    Del Debbio: "Dopo la pubblicità vi racconto cosa facciamo quest'anno".

  • 21.28

    Inizia la puntata. Occupazioni e sgomberi: autunno d'Italia è il titolo del primo servizio.

  • 21.29

    Del Debbio rivendica l'identità del programma e spiega che il suo compito sarà quello di "occuparci dei problemi reali".

  • 21.30

    Del Debbio annuncia che la tramissione quest'anno sarà un po' diversa. Poi fa notare che lo studio è un po' più luminoso.

  • 21.30

    Si parte dallo sgombero di piazza Indipendenza a Roma.

  • 21.34

    Lunga tirata di Del Debbio sulle occupazioni abusive delle case. Poi presentazione ospiti e lancio servizio.

  • 21.39

    Collegamento in diretta da Tor Cervara, a Roma, dove un palazzo è occupato abusivamente.

  • 21.42

    Ad aprire il dibattito è la Gelmini, che chiama il conduttore direttamente col nome di battesimo "Paolo".

  • 21.47

    Nuovo collegamento in diretta, con Del Debbio che zittisce l'inviata intenta a leggere il menù della Festa dell'unità di Torino: "Smettila, ché non ho mangiato!". Esposito del Pd appare per salutare il conduttore. Pubblicità.

  • 21.54

    Nuova tirata di Del Debbio. Che alla fine lancia il servizio dal titolo Roma: la guerra per la casa.

  • 22.00

    Intervento del leghista Marcato, che parla dell'"ennesimo stupro" a Roma. Poi cita un dato: 4 stupratori su 10 sono stranieri.

  • 22.02

    Un servizio introduce la storia di una signora, la cui abitazione è stata occupata.

  • 22.04

    In studio la signora. Di spalle e con voce alterata.

  • 22.07

    Il titolo: "Il racconto choc di Marisa: esce un'ora e le occupano la casa". Per la cronaca, la voce della signora non sembra affatto alterata.

  • 22.12

    La signora quasi si volta in favore di camera. Del Debbio: "Stia qui comoda". Pubblicità.

  • 22.17

    Nuovo collegamento in diretta da Tor Cervara; parla uno degli occupanti obusivi: "Chiedo solo un lavoro vero, oggi faccio qualcosa a nero".

  • 22.20

    A portare l'occupante nella casa (che non era abitata) sarebbe stata una Onlus. Del Debbio dialoga con lui. Ne vien fuori un botta e risposta pacato ma eccessivamente semplificato.

  • 22.23

    Intervento di Rabino. Ne nasce uno scontro verbale con Marcato.

  • 22.37

    In onda un servizio, realizzato con telecamera nascosta (come viene ben evidenziato in grafica) sui 400 immigrati occupanti abusivi del garage sottostante il villaggio olimpico di Torino.

  • 22.45

    Nuovo collegamento da Roma, stavolta a parlare sono alcuni ragazzi del Burkina Faso, anche loro occupanti della palazzina.

  • 22.46

    In onda un servizio su sgomberi e occupazioni a Milano.

  • 22.51

    Marcato conia una nuova categoria, quella dei "richiedenti asilo rincoglioniti". Pubblicità.

  • 23.01

    Morani attacca le sindache del M5S. Del Debbio: "Accettano solo le interviste singole. In campagna elettorale erano venute...".

  • 23.02

    Ancora un collegamento da Roma.

  • 23.04

    Marcato nota la foglia di marujana sulla maglia del ragazzo africano.

  • 23.08

    Marcato deride le feste dell'Unità vuote. Morano: "Abbi rispetto dei volontari del Pd". Poco prima il leghista punzecchia un ragazzo marocchino.

  • 23.10

    Rabino si lamenta perché "non mi fa ha fatto più intervenire". Del Debbio lo prende sotto braccio e lo porta a centro studio. Arriva anche Marcato.

  • 23.12

    Dopo la pubblicità si cambia argomento: gli scappellotti sono educativi?

  • 23.17

    Torna la cover band di Celentano. C'è anche Massimo Ceccherini, che precisa di essere qui per raccontare del flirt con Del Debbio e per leccare Pieraccioni che "mi fa fare le parti nei film".

  • 23.21

    Un servizio introduce il tema della sculacciata.

  • 23.24

    Tosca D'Aquino, Enrica Bonaccorti e Massimo Ceccherini in studio. Pubblico diviso in due fazioni: favorevole o non favorevole ai ceffoni.

  • 23.24

    Collegamento in diretta con una signora armata di ciabatta e battipanni.

  • 23.30

    Il comico Franco Neri in studio. È una delle novità stagionali. Inizia subito il monologo.

  • 23.33

    Arriva il tormentone "Franco, oh Franco", immancabile.

  • 23.38

    Un servizio per esporre la tesi che i ceffoni sono diseducativi.

  • 23.43

    Bonaccorti racconta che la madre le dava degli schiaffi sulla nuca. Interessante.

  • 23.50

    Nel promo Capuozzo lancia Terra così: "Lo so che è da poco passata la mezzanotte". Non proprio.

  • 00.01

    La storia di Filippo Moras (di Il Collegio). Il ragazzo, definito "il più ribelle d'Italia", è in studio con la mamma.

  • 00.02

    Bonaccorti su Filippo: "È un proto-Ceccherini".

  • 00.08

    Continua questa discussione fuffa su ceffoni sì ceffoni no, con Poletti in collegamento.

  • 00.15

    Filippo sogna di fare l'attore.

  • 00.21

    "Lei ha avuto figli?" "No, che io sappia".

  • 00.22

    Ceccherini: "Mi eclisso perché mi sembra che sto un po' a rompere i cogli0ni in questo dibattito".

  • 00.28

    Con un'altra esibizione della cover band di Celentano, finisce la puntata. Più tardi la nostra recensione.

Si apre stasera, lunedì 11 settembre 2017, la nuova (la settima) stagione di Quinta Colonna. Alla conduzione Paolo Del Debbio. Il programma andrà in onda a partire dalle 21.10 su Rete 4. TvBlog, magazine di Blogo, seguirà in liveblogging la puntata.

Il programma a cura di Raffaella Regoli anche in questa edizione si propone di mantenere i riflettori accesi sui temi di attualità, continuando a dare voce e spazio alla gente comune. La squadra del talk politico, formata dai giornalisti di Videonews, seguirà nei prossimi mesi anche gli appuntamenti cruciali della politica.

Al momento non stati annunciati i nomi degli ospiti della prima puntata.

paolo-del-debbio.png

  • shares
  • Mail