Sereno Variabile Estate, il buon Maestro Bevilacqua incorona Muciaccia suo erede

Un passaggio di consegne all'insegna del fair play e della grande generosità, quello avvenuto nella puntata del 20 agosto 2017 di Sereno Variabile

Gli ultimi grandi signori della tv sono ormai in via di estinzione. Tra questi c'è Osvaldo Bevilacqua, immenso padrone di casa di Sereno Variabile, appuntamento storico della seconda rete di stato da circa un quarantennio.

Un professionista che non ha mai fatto parlare di sé, se non per l'impronta familiare e perbene data al tele-racconto del territorio italiano. Oggi il conduttore ha 76 anni e forse la stanchezza di una vita sempre in viaggio comincia a farsi sentire.

Così la Rai ha dato una bellissima lezione di "graduale passaggio di consegne", per non strapazzare troppo il navigato Bevilacqua dandogli un valente assistente destinato a diventare il suo degno erede.

Nella puntata di domenica 20 agosto 2017 Sereno Variabile Estate si è aperto a una co-conduzione sui generis, che vede interagire sulla scena un generosissimo Maestro e un umilissimo allievo.

Contrariamente ad altri colleghi che stentano a far spazio ai "giovani" e non intendono mollare la poltrona, Bevilacqua è stato molto gentile nell'annunciare il nuovo arrivato:

"Prima di cominciare questo viaggio nel Salento devo fare un annuncio molto importante. Da oggi Sereno Variabile ha un nuovo compagno di viaggio, un personaggio con la P maiuscola. Intanto è un mito dei ragazzi e anch'io sono stato suo fan indirettamente perché tutti i miei tre figli lo hanno seguito. Pensate, ha iniziato la sua carriera con grande successo con disney Channel, anche su Rai2. Chi non ricorda Art Attack? Vi rendete conto quanti genitori hanno sognato di avere un figlio come lui? E' Giovanni Muciaccia".

La reazione di quest'ultimo è stata, manco a dirlo, all'insegna dell'emozione:

"Sto prendendo in mano un programma importantissimo. Io sono emozionato, ti vedevo da bambino e mi ispiravi tanta simpatia dal video. Prendere in mano un programma che è in onda su Rai2 da quasi 40 anni e una grande responsabilità e una grande emozione. E' emozionante partire dalla terra dei miei genitori e dei miei nonni, il Salento".

Muciaccia - reduce da esperienze altrettanto stimolanti nella tv dei ragazzi come Freestyle e X-Makers su DeA Kids, ha cominciato a prendere spazio nel programma itinerante con le trasferte più faticose dal punto di vista fisico, vedi quelle a cavallo.

Lui e Bevilacqua si sono incrociati, come avverrà per tutto il nuovo ciclo di puntate, solo all'inizio per i saluti di rito e alla fine per il punto sulle rispettive "missioni". Un vero esempio di fair play e di gioco di squadra tra vecchie e nuove leve, da cui la "nuova" Rai di Mario Orfeo ha solo da imparare.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 589 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO