Serie Tv, NBC pensa al remake di Miami Vice prodotto da Vin Diesel; Starz lavora a Ascendant

Andrà in onda a novembre il prossimo crossover tra Supergirl, Arrow, The Flash e Legends of Tomorrow. Lo spinoff di Black-ish diventa grown-ish. Novità per The Alienist, The Blacklist, Deep State e il pilot Deadlier the the Male

miami-vice.jpg

Miami Vice: NBC sta lavorando ad un ritorno della storica serie tv anni '80 prodotta da Vin Diesel e Chris Morgan. Il remake di Miami Vice, di cui si parla da almeno un anno, sarà scritta da Peter Macmanus e prodotta insieme a Universal Television. Chris Morgan, Ainsley Davies, Vin Diesel dovrebbero essere produttori esecutivi. Ovviamente ancora non ci sono dettagli sulla trama della nuova Miami Vice. L'originale, andata in onda su NBC tra il 1984 e il 1989 è diventata in breve tempo un cult, prodotta da Michael Mann vedeva come protagonisti Don Johnson nei panni di Sonny e Philip Michael Thomas in quelli di Rico, due detective di Miami.

Arrowerse Crossover: il 27 e 28 novembre su The CW andranno in onda gli episodi crossover delle 4 serie tv del mondo DC ovvero Supergirl, Arrow, The Flash e Legends of Tomorrow. Per l'occasione Arrow si sposterà al lunedì sera dopo Supergirl, ma al momento non ci sono ulteriori dettagli sugli episodi in questione.

Ascendant: Starz sta lavorando alla versione televisiva della saga cinematografica prodotta da Lionsgate società proprietaria anche del canale tv. Il progetto si trova ancora alle prime fasi produttive, sarà scritto da Adam Cozad e diretto da Lee Toland Krieger duo che inizialmente era stato chiamato a sviluppare Ascendant come quarto film della saga Divergent. Come chiaro ormai da tempo il quarto film non sarà realizzato da Lionsgate e al lungo si è ragionato su un film tv o su uno spinoff. Essendo alle prime fasi produttive non è chiaro se la serie tv vedrà il ritorno dei personaggi della saga cinematografica, interpretati tra gli altri da Theo James, Ansel Elgort e Shailene Woodley anche se potrebbe essere necessario almeno per chiudere le vicende della saga cinematografica e aprire quelle televisive.

black-ish spinoff: nuovo nome e nuovi ingressi nel cast della comedy ordinata in 13 episodi da Freeform spinoff della serie ABC con al centro il personaggio di Yara Shahidi. Intitolata originariamente college-ish, la serie è stata ora rinominata grown-ish. Chris Parnell, Emily Arlook e Trevor Jackson entrano come regular in grown-ish raggiungendo Shahidi e Deon Cole. Parnell e Jackson riprenderanno i personaggi interpretati nell'episodio di black-ish che ha rappresentato il lancio dello spinoff andato in onda la scorsa stagione ovvero il preside del college e uno studente del secondo anno; mentre Arlook sarà Miriam una giovane studentessa del college saccente e senza freni, già interpretata in un episodio di black-ish. Al centro di grown-ish c'è Joey Johnson la figlia più grande della famiglia protagonista di black-ish che arriva al college. Kenya Barris ha spiegato il cambio di titolo evidenziando come volessero avvicinarsi ancor di più alla serie madre "se black-ish racconta quel che vuol dire essere neri, grown-ish racconta quel che vuol dire crescere".

Deadlier Than The Male: Amy Brenneman sarà la protagonista accanto a Lily Rabe e Enrique Murciano del pilot di TNT prodotto da Made Up Stories e Studio T e scritto da Harriet Warner. Deadlier Than the Male (titolo provvisorio) vede al centro tre personaggi, ciascuno con un passato misterioso e complicato: una ragazza che è stata a stretto contatto con un killer, un ex molestatore in cerca di redenzione e una madre in lutto (Brenneman) ossessionata dal ritrovare la figlia scomparsa da ormai due anni. Ciascuno di loro si spingerà sempre più al limite in cerca della verità sul proprio passato finendo per rendere labile il confine tra vittima e carnefice. Ashley Madekwe avrà invece un importante ruolo ricorrente, sarà la giovane moglie di Pete (Murciano) che un tempo era il suo terapista. Quando inizia a sospettare che il marito ha un amante i vecchi demoni, la paranoia del passato, tornano alla luce.

Deep State: nuovi ingressi nel cast della prima produzione originale di Fox Networks Group realizzata per i paesi europei e africani e che andrà in onda in oltre 50 paesi in cui Fox è presente. Mark Strong sarà il protagonista degli 8 episodi creati da Matthew Parkhill e Simon Maxwell. Accanto a lui entrano Alistair Petrie, Anastasia Griffith, Amelia Bullmore, Kinglsey Ben-Adir, Pip Torrens e Fares Fares. Ambientata tra Stati Uniti, Iran, Libano e Francia Deep State racconta la storia di un'ex spia Max Easton (Strong) pronta a tornare in azione per vendicare la morte del figlio, finendo per ritrovarsi in una rete cospirativa che lucra scatenando caos in medio-oriente. Petrie sarà George White agente MI6 di vecchio stampo che spinge Max a tornare in azione; Griffith sarà Amanda Jones ex direttrice di una sede CIA e ora influente membro dell'intelligence USA; Bullmore e Ben-Adir saranno Olivia Clarke, giornalista politica e madre di Harry (Joe Dempsie), ex moglie di Max, mentre Owen è il cinico vice-capo della The Section; Torrens sarà William Kinglsey capo di una grande azienda; Fares sarà Gabriel Cahill vecchio amico di Max.

Now & Then: Freeform ha ordinato il pilot di una single camera comedy creata da Shawn Wines e prodotta dalla Kapital Entertainment. Now & Then vede al centro un gruppo di vecchi amici del college che dopo essersi persi di vista per diversi anni, inaspettatamente si riuniscono per una notte di follia per ridare vita alla loro amicizia. L'incontro li porterà a ragionare sulle loro vite e su quello che un tempo avrebbero voluto essere.

The Alienist: Michael Ironside entra come ricorrente nella nuova serie tv di TNT nei panni di J.P. Morgan il famoso banchiere americano che tra fine 1800 e inizi 1900 divenne uno degli uomini più potenti del pianeta. Co-prodotta da Paramount e Studio T, The Alienist è un thriller psicologico ambientato nel 1896 a New York dove il capo della polizia Roosevelt (Brian Geraghty) si rivolge al criminologo Laszlo Kreizler (Daniel Bruhl) conosciuto come l'alienista e all'illustratore John Moore (Luke Evans) per provare a fermare un serial killer.

The Blacklist: Aida Turturro (I Soprano) sarà guest star della quinta stagione della serie tv NBC che ripartirà il 27 settembre negli USA (in Italia prossimamente su FoxCrime). Turturro sarà Hawkins brillante contabile di un uomo d'affari non proprio comune, che si è salvata la vita stringendo un accordo con i federali contro il proprio ex capo cui era assolutamente leale. Michael Aronov sarà invece Smokey Putnum un esperto di arte e trasferimenti che dopoil un periodo di successo è caduto in disgrazia, accusato di aver rubato oltre 2 milioni.

The Originals spinoff: il presidente di The CW Mark Pedowitz ha rivelato come sarebbero in corso le prime trattative con Julie Plec, creatrice della serie ormai prossima alla chiusura, per lo sviluppo di uno spinoff. La potenziale nuova serie sarà incentrata sul personaggio di Hope Mikaelson figlia di Niklaus e Hayley Marshall-Kenner. Ogni discorso è però rinviato a dopo la chiusura della quinta e ultima stagione di The Originals. 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO