Non uccidere seconda stagione, conferenza stampa: "L'assenza della Guerritore ci ha giovato"

Non uccidere: la presentazione della seconda stagione della serie con Miriam Leone

  • 12.45

    Andreatta, direttore Rai Fiction: “Per la fiction Rai è stato un anno importante, caratterizzato da innovazione e diversificazione del prodotto. Non uccidere è una serie strategica, spinge l’asticella dell’innovazione ancora un po’ più avanti; rappresenta un nuovo modello di offerta; è la prima serie che Rai presenta in modalità completa sul portale RaiPlay”.

  • 12.47

    Andreatta descrive la serie spiegando che ha atmosfere nordiche: "Nella seconda stagione non sono più episodi da 100 minuti, ma da 50, secondo il modello internazionale. Questa serie è una vera produzione industriale: lavorare con tempi ridotto con livello qualitativo alto".

  • 12.48

    Andreatta spiega che Claudio Corbucci è lo showrunner che ha lavorato con gli altri sceneggiatori. Tre i registi.

  • 12.49

    Andreatta spiega che la serie ha debuttato in Francia con ascolti più alti della media della rete che l'ha trasmessa.

  • 12.50

    Andreatta spiega che la serie andrà in onda il lunedì perché è il giorno della grande serialità Rai e il mercoleìd perché è la serata della fiction di Rai2.

  • 12.51

    Dallatana, direttore Rai2: "Le ultime due stagioni hanno dimostrato che la fiction fa molto bene a Rai2; la fiction ha trovato casa a Rai2".

  • 12.51

    Dallatana: "Questa serie ha personaggi con caratterizzazione psicologica molto intensa".

  • 12.53

    Dallatana: "Finalmente abbiamo una donna al comando di una fiction di Rai2".

  • 12.55

    Maria Pia Ammirati: "Su RaiPlay il prodotto che funziona di più è la fiction. Dal 1 giugno tutti i 12 episodi di Non uccidere saranno visibili; è la prima volta che succede in Rai. Non abbiamo paura di cannibalizzazione tra lineare e non lineare, non ci sono gelosie; speriamo di sommare utenti, speriamo che i due vasi comunicanti comunichino ancora di più".

  • 12.59

    Su RaiPlay ci saranno anche extra con interviste e clip di backstage.

  • 13.00

    Ammirati spiega che RaiPlay si aggira sui "59 milioni di visualizzazioni al mese".

  • 13.00

    Il produttore Lorenzo Mieli: "Con questa serie abbiamo trasformato la fiction industriale in un prodotto di innovazione e d'avanguardia; è stato faticoso, ma il risultato è incredibile. Corbucci si è assunto la responsabilità di fare lo showrunner, cioè di supervisionare la scrittura, gestire il montaggio, avere il rapporto con la rete, con la produzione".

  • 13.05

    Mieli ringrazia la Leone e anche la Rai: "Solo con la Rai si può fare un prodotto industriale così, solo con questa Rai".

  • 13.06

    Mieli: "Ringrazio Campo Dall'Orto perché senza di lui questa seconda stagione sarebbe stato difficile immaginarla, ha avuto il coraggio di credere in questo prodotto. Mi dispiace che lui non ci sia, che sia dimissionario, trovo incredibile che un dg che abbia avuto così tanto coraggio lo sia".

  • 13.09

    Mieli ringrazia pure Gubitosi, perché con lui nacque Non uccidere.

  • 13.10

    Corbucci: "La sfida di passare da 100 a 50 minuti a me spaventava all'inizio; una caratteristica di Non uccidere era di prendersi un po' di tempo; poi lavorandoci ho capito che è stata la scelta giusta, siamo riusciti a non perdere profondità nelle storie, abbiamo aggiunto molto".

  • 13.10

    Corbucci: "Raramente ho visto una squadra così dedita con amore a un progetto. Non ho avuto quasi più il bisogno di lavorare. Lo stile di Non uccidere è diventato il dna delle persone con cui ho lavorato".

  • 13.11

    Ceccarto, direttore produzione tv parla di "sintonia eccellente" con Freemantle.

  • 13.14

    Non uccidere è stato girato nel centro di produzione di Torino.

  • 13.14

    Miriam Leone svela che i suoi genitori sono presenti in sala: "Sono molto felice di aver interpretato Valeria Ferro; questo personaggio è un regalo per un attore, ringrazio chi lo ha scritto. Ho capito che Antigone fosse il riferimento a cui ispirarsi; mi hanno scritto diversi questori ringraziandoci per il lavoro fatto. Siamo una bellissima squadra, il centro di produzione Rai di Torino sarà sempre nel mio cuore".

  • 13.17

    Leone suggerisce di guardare Non uccidere la notte dell'1 giugno, sfruttando il ponte del 2.

  • 13.17

    Matteo Martari, che interpreta Andrea, che diventa anche compagno di vita di Valeria: "C'è una grande evoluzione nel personaggio, Andrea ha una grande cotta per il suo capo".

  • 13.18

    Andreatta: "Perché lo spostamento da Rai3 a Rai2? È stato scelto il posto migliore rispetto anche alla costruzione del genere fiction della seconda rete, la fiction in questa stagione è diventato un linguaggio di Rai2. Il risultato della serie su Rai3 è stato reso difficile dalla programmazione, ma confortato dal successo a livello internazionale. Abbiamo scelto Rai2 perché il pubblico fosse il più largo possibile; è stata una scelta di vocazione della rete; è stata una scelta fatta insieme, in considerazione del fatto che esista una Rai".

  • 13.22

    Corbucci: "Guerritore? La collaborazione nella prima serie è stata intensa e passionale; poi è finita. Quando abbiamo iniziato la seconda stagione la Guerritore c'era ancora, io sono molto collaborativo con gli attori. Ma c'è sempre un limite. Ognuno deve fare il suo lavoro; l'attore fa l'attore, lo scrittore fa lo scrittore; l'accordo artistico con lei non è stato trovato, per suo volere. Così abbiamo proseguito senza di lei. Diciamo che è stata l'occasione per noi di essere ancora più creativi. Alla fine la sua assenza ci ha giovato".

  • 13.23

    Aspettative di ascolti? Dallatana: "Gli ascolti della prima stagione sono stati dovuti probabilmente alla collocazione non adatta al genere di prodotto. Quanto mi aspetto che faccia? Non mi sbilancio, mi aspetto che faccia qualcosa vicino alla media di rete; ma poi non è così importante; conti che riesca a portare un altro titolo forte su Rai2".

  • 13.25

    Le prime sei puntate di Non uccidere andranno in onda da lunedì 12 giugno. Le ultime sei in autunno.

  • 13.27

    Andreatta torna a spiegare il cambio di rete: "Ringrazio Rai3 che ha tenuto a culla questa serie; nell'identità delle diverse reti, il fatto di avere una serata dedicata alla fiction innovativa appartiene all'identità di Rai2".

  • 13.29

    Miriam Leone spiega che ha lavorato alla fiction per sei mesi e mezzo: "Mesi intensi, non riesco ancora a fare un bilancio, finiremo il lavoro domani. Oggi è il primo giorno che non sono sul set".

  • 13.30

    Andreatta ricorda che è stato fortemente voluto dalla direzione generale (cioè da CDO) che "la Rai si trasformasse in media company".

  • 13.32

    La Ammirati si dice convinta che i pubblici di RaiPlay e di Rai2 siano diversi e che non c'è rischio di cannibalizzare gli ascolti proponendo la serie prima online.

  • 13.36

    Dallatana: "Non mi preoccupa questo, il pubblico di RaiPlay non è in competizione con quello di Rai2". E poi osserva che "la Rai, azienda più longeva, fa una scelta nuova".

  • 13.37

    Perché la fiction va in onda d'estate? Andreatta: "Anche questa è una innovazione, va nella direzione dell'arricchimento dell'offerta".

  • 13.37

    Corbucci: "Nella seconda stagione meno riflettori su Miriam? Non è vero, forse è un'impressione dopo aver visto il primo episodio, ma non è così".

  • 13.43

    Finisce la conferenza.

2017-05-29_163046.png

Tra qualche minuto avrà inizio nella sede Rai di Viale Mazzini a Roma la conferenza stampa di presentazione della seconda stagione di Non uccidere, la coproduzione Rai Fiction e FremantleMedia Italia in onda su Rai2 in 6 serate a partire da lunedì 12 e mercoledì 14 giugno (in anteprima assoluta su Rai Play da giovedì 1 giugno). Blogo la seguirà in liveblogging.

Presente il cast formato da Miriam Leone, Matteo Martari, Thomas Trabacchi, Riccardo Lombardo, Luca Terracciano, Davide Iacopini, Viola Sartoretto, Martina De Santis, Federico Pacifici e Gigio Alberti. La serie è creata da Claudio Corbucci, diretta da Lorenzo Sportiello, Claudio Noce, Michele Alaique, Adriano Valerio ed Emanuela Rossi.

  • shares
  • Mail