Summer Voyager, Roberto Giacobbo torna nel daytime estivo di Rai2

Voyager non si ferma mai: finito Morning Voyager domenica 28 maggio, Giacobbo riparte dalla quotidiana

giacobbo parigi

Non c'è fascia televisiva che Voyager non abbia colonizzato. Il programma divulgativo di Roberto Giacobbo, che sta per tornare con un nuovo ciclo di puntate in prima serata, conferma anche la sua striscia quotidiana inaugurata l'estate scorsa.

Torna da lunedì 29 maggio, tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle 8.20, Summer Voyager. Ottanta puntate della durata di 50 minuti riproporranno vecchi servizi di Voyager come sempre in una chiave monografica.

La nuova stagione di Summer Voyager vedrà l’avvicendarsi di storia, mistero, archeologia, avventura, arte e scienza, il tutto delineato dall’ormai riconoscibilissimo tratto di Voyager, attraverso la lente della scoperta, della partecipazione sul campo e del coinvolgimento dei più grandi esperti a livello mondiale, per arrivare alla fine di ogni inchiesta al fianco dello spettatore, dopo un percorso di domande e sperimentazioni in cui lo stesso conduttore toccherà con mano ogni tema proposto.

Vista la stagione di messa in onda - l’estate appunto - alcune puntate riserveranno un’attenzione particolare ai viaggi, per mostrare i lati insoliti e le identità culturali di possibili mete di vacanza e perché il mondo, visto attraverso il racconto di Summer Voyager, sia sempre più un luogo affascinante, da scoprire.

Ma si parlerà anche di astronomia, viaggi nel tempo e temi ai confini della conoscenza per proporre allo spettatore nuove ipotesi da approfondire, in linea con una televisione che offra arricchimento culturale e sia vero servizio pubblico.

Per Giacobbo e la sua squadra si tratta di una vera e propria staffetta, visto che domenica 28 maggio, alle 10.00 su Rai2, giunge al termine lo spin-off domenicale andato in onda per tutta la stagione tv.

Nella cornice dell’Auditorium Parco della Musica di Roma Roberto Giacobbo conduce l’ultima puntata della prima stagione di Morning Voyager, il programma dedicato a storia, scienza, archeologia e natura.

Le telecamere di Morning Voyager andranno a Sanremo, per mostrare le bellezze di una villa straordinaria, acquistata nel 1892 da Alfred Bernhard Nobel. Qui, sulla Riviera ligure, l’inventore della dinamite e ideatore del prestigioso premio trascorse gli ultimi anni della sua vita, lasciando una testimonianza unica.

Come unica è anche l’avventura di Nico Valsesia, uno sportivo italiano che qualcuno ha soprannominato Superman o anche ‘l’uomo che non conosce la fatica’. Morning Voyager seguirà una delle sue imprese: una scalata in bicicletta dai ghiacci della Patagonia fino alla vetta più alta delle Ande.

Infine l’inviata Chiara Basile Fasolo incontrerà lo chef Alessandro Circiello, per sfatare alcuni luoghi comuni legati al cibo.

  • shares
  • Mail