Serie Tv, novità: importanti addii in Chicago PD e Silicon Valley; History ordina Blue Book sugli UFO

History ordina Blue Book serie tv sugli UFO. Clamorosi addii in Chicago PD e Silicon Valley. Novità nei cast di Channel Zero terza stagione e Goliath

Silicon Valley

Chicago PD: Sophia Bush lascia la serie tv poliziesca di NBC dopo quattro stagioni. Secondo quanto riporta deadline, la decisione di lasciare Chicago PD è stata presa dalla stessa attrice e nel finale di stagione è stata già aperta la strada al suo addio 

Spoiler

Infatti il suo personaggio, la detective Erin Lindsay sta valutando di trasferirsi all'FBI di New York e l'episodio si chiude con Lindsay su un ponte mentre ignora diverse telefonate di Jay (Jesse Lee Soffer).

Sempre secondo il sito USA Bush potrebbe tornare come guest star per alcuni episodi, mentre la serie starebbe ancora decidendo se far entrare un nuovo personaggio femminile o non aggiungere un altro membro al cast. Tra l'altro Bush e il suo personaggio erano apparsi anche in ben 22 episodi tra le altre serie tv di Chicago e Law & Order: SVU, si tratta quindi di una perdita per l'intero universo delle serie prodotte da Dick Wolf.

Silicon Valley: dopo il rinnovo per una quinta stagione della comedy di HBO, è arrivata la notizia che uno dei suoi storici protagonisti T.J. Miller, interprete di Erlich Bachman, lascerà la serie. Una decisione che, secondo il comunicato HBO, è stata presa di comune accordo dai produttori di Silicon Valley e dallo stesso Miller. Probabilmente la decisione è stata presa a causa dei sempre maggiori impegni di Miller con il cinema, oltre che dalla sua avventura in tour come stand-up comedian.

Blue Book: History ha ordinato in 10 episodi un drama sugli UFO prodotto da A+E Studios e Compari Entertainment, scritto da David O'Leary e prodotto da Robert Zemeckis. Blue Books racconterà la storia vera del "Project Blue Book", un progetto dell'esercito americano lanciato negli anni '50 e '60, per indagare sui fenomeni extra terrestri. Al centro ci sarà il dottor J. Allen Hynek, brillante professore di un college, chiamato a guidare questa operazione segreta e indagare su migliaia di casi e segnalazioni di fenomeni extra terrestri. Ciascun episodio sarà legato a un caso realmente accaduto raccontando diverse teorie extra-terrestri riportando fatti che sono veramente successi.

Channel Zero: Brandon Scott e Holland Roden saranno i protagonisti della terza stagione della serie tv antologica di Syfy, attesa nel 2018 ma che non ha ancora un titolo ufficiale dopo Candle Cove già andato in onda e No-End House atteso per ottobre negli USA. Ogni stagione di Channel Zero è ispirata da un racconto del genere creepypasta, ovvero un tipo di storia horror creata dagli utenti e pubblicata online. Nel terzo capitolo di Channel Zero Scott sarà l'agente Luke Vanczyk giovane agente ma già stufo del suo lavoro che vive all'ombra del padre che è anche il capo della polizia; il mondo di Luke è diviso tra l'amore per la giustizia e quello verso la sua complicata comunità. Roden sarà Zoe Woods una donna forte che ha però dei problemi mentali e si rammarica che la sorella più piccola sia costretta ad aiutarla e vorrebbe le cose tornassero come erano prima.

 

Goliath: Diana Hopper, ricorrente nella prima stagione della serie tv di Amazon nei panni di Denise McBride figlia di Billy McBride (Billy Bob Thornton), è stata promossa a regular. Nel cast entra anche Dominic Fumusa che sarà ricorrente nei panni del detective Keith Roman, che detesta Billy soprattutto per essere riuscito a liberare un killer che poi ha ucciso un'intera famiglia dopo pochi anni.

Law & Order: SVU: Michael S. Chernuchin dopo la chiusura di Chicago Justice si sposta nella storica serie prodotta sempre da Dick Wolf, diventando lo showrunner della diciannovesima stagione della serie NBC. Chernuchin era stato sceneggiatore e produttore di Law & Order tra il 1992 e il 1996 e showrunner dal 2002 al 2004, oltre ad essere anche tra i produttori dello spinoff Law & Order: Criminal Intent.

  • shares
  • Mail