Una Mamma per Amica, le protagoniste su un altro sequel: "Bisogna capire cosa fare per renderlo ancora soddisfacente" (Video)

Lauren Graham ed Alexis Bledel parlano della miniserie di Una Mamma per Amica, del finale tanto chiacchierato e della possibilità di un sequel della serie tv

A sei mesi dalla pubblicazione su Una Mamma per Amica: Di Nuovo Insieme, sono due gli argomenti di cui si continua a parlare. Innanzitutto, il chiacchierato finale con le famigerate quattro parole finali che la creatrice della serie tv Amy Sherman-Palladino ha sempre avuto in mente per chiudere lo show.

La seconda questione è legata ad un possibile seguito di questa miniserie: nei mesi scorsi, si è parlato di "trattative preliminari" a cui, però, non hanno fatto seguito ulteriori notizie. Ora, in occasione dell'incontro The Contenders Emmy organizzato da Deadline Hollywood (in alto il video), Lauren Graham ed Alexis Bledel tornano a parlare della miniserie diventata evento in poco tempo.

"Nella miniserie c'è maggiore profondità, non che la serie tv non l'abbia mai avuta, ma qui c'è più drammaticità", ha esordito la Graham parlando del nuovo formato con cui si è presentato il telefilm. "Devo dire che rivisitare questi personaggi è stato surreale, ma è stato bellissimo concludere la storia nella maniera in cui Amy e Daniel (Palladino, produttore esecutivo, ndr) volevano. Mi ha dato l'opportunità di essere presente sul set in modo in cui non ero mai stata prima, mi sono resa conto di quanto fossero rari i personaggi e la storia, ogni giorno sul set è stato emozionante".

"E' stata un'opportunità per scoprire come era diventata Rory da adulta", ha aggiunto la Bledel. "E' vero che nella relazione con sua madre era sempre lei a fare la grande, ma era ancora una ragazzina. Ora la situazione si è un po' rovesciata: è adulta, ma si sente ancora una ragazzina".

Lauren Graham ed Alexis Bledel

La Graham, inoltre, ha confermato di non aver ancora visto la miniserie, rispettando la sua abitudine a non rivedersi in tv: "Non l'ho ancora vista. Ho visto in parte la serie originale, perchè ne ho scritto a riguardo. Farò passare dieci anni prima di vederla. Da attrice, rivedermi mi mette a disagio, quindi non mi aiuta nel lavoro". Spazio, poi, al finale della miniserie.

-Attenzione: spoiler-

Nell'ultima puntata della miniserie, nello stesso giorno in cui Lorelai (la Graham) sta per festeggiare il matrimonio con Luke (Scott Patterson), Rory (la Bledel) le confessa di essere incinta.

"Non sapevo quali fossero le reali intenzioni di Amy nè quali fossero le ultime quattro parole", ha ammesso la Graham. "Per me è stata una sorpresa, ho pensato che fosse un finale perfetto in termini di narrazione, l'idea di chiudere il cerchio. Pensavo si concludesse con Lorelai che dice 'Addio, Stars Hollow' e fa un inchino!".

"Non è stato ovviamente il finale che mi aspettavo", ha invece spiegato la Bledel. "Avevo detto ad Amy che speravo che Rory si trovasse nel finale in una posizione favorevole, di successo, dopo tutto il lavoro che ha fatto. E' stato difficile da digerire, per me".

Infine, inevitabile parlare di un possibile sequel. A dire la sua a proposito è la Graham:

"Ora si tratta di capire cosa possiamo fare per continuare questa storia in modo che sia soddisfacente, per cui valga la pena continuare a raccontarla e per cui sia gratificante per la gente che l'ha apprezzata. Non so se ce ne sia bisogno. Non vorrei che il pubblico alla fine si stufasse."

Tanti ragionamenti vanno fatti in merito, per una serie che potrebbe da un lato avere ancora qualcosa da dire, ma che rischia di diventare una semplice operazione commerciale più che un desiderio di riportare il pubblico a Stars Hollow.

  • shares
  • Mail