Lucio Presta contro Gregorio Paolini: "Vuoi chiarire con me? Prima devi essere leale con Paola Perego!"

Le polemiche per la chiusura di Parliamone Sabato continuano...

2017-05-22_102344.png

Parliamone Sabato è stato chiuso e cancellato dai palinsesti, ma il caso continua a scatenare polemiche. Nelle scorse ore Lucio Presta su Facebook si è rivolto direttamente a Gregorio Paolini, uno degli autori della trasmissione di Rai1 chiusa a marzo dopo aver mandato in onda 'i motivi per scegliere una fidanzata dell'Est', ribadendo che finché lui non si mostrerà leale con Paola Perego non ci sarà possibilità di ricucire i rapporti. A cosa si riferisce il manager e marito della conduttrice? Ricostruiamo quanto accaduto.

A marzo scorso, dopo la chiusura del programma del sabato pomeriggio di Rai1, Paolini prende posizione sul caso con queste parole:

Penso che volessero seguire una linea ironica, però sulla tv pubblica tutto quello che dici ha un peso enorme. Ma penso anche che questi incidenti dipendano dall’incubo degli ascolti, dalla ricerca di punti in più di share. Paola Perego ha alzato gli ascolti del sabato. Bisogna però capire che la guerra tra Rai e Mediaset è finita, che ci sono tanti altri canali, da Sky a Discovery al web e non c’è più bisogno di rincorrere Canale 5». Io cerco di mantenere un certo stile, di mettere degli stop, soprattutto alla deriva della cronaca nera, quando qualcuno esagera io cerco di frenare, di dire basta alle interviste alle mamme che piangono il figlio appena ammazzato…

Presta non gradisce e replica all'autore:

2017-05-22_101734.png
2017-05-22_101752.png
2017-05-21_223919.png

Il botta e risposta prosegue:

2017-05-22_101900.png

Ieri il nuovo capitolo social, con Presta che tira in ballo Paolini e i suoi "tentativi di mediazione":

Caro Gregorio Paolini inutili tutti i tentativi di mediazione con il sottoscritto e con Paola Perego.
Tu sai cosa devi fare e dire se vuoi ancora il rispetto di 2 persone perbene che si sono sempre comportate lealmente con te. Cosa che tu NON HAI FATTO.
Quindi racconta la verità a direzione generale, di rete etc. Che come sai sanno bene che non ha responsabilità Paola.
Solo così potrai continuare a guardarti allo specchio.
I puntuali e ripetuti segnali di volermi incontrare, parlare e chiarire non sono realizzabili fino a quando non sarai leale con Paola .

Caro Gregorio Paolini inutili tutti i tentativi di mediazione con il sottoscritto e con Paola Perego.
Tu sai cosa devi...

Pubblicato da Lucio Presta su Domenica 21 maggio 2017
  • shares
  • Mail