Giornata Mondiale contro l'Omofobia, Sky Sport rompe il silenzio sui calciatori gay

Poche le reti che dedicato spazi della propria programmazione all'evento che coinvolge oltre 130 Paesi del mondo.

MANSFIELD, ENGLAND - SEPTEMBER 21: A pair of boots are seen with rainbow laces as part of a anti homophobia campaign prior to the Sky Bet League Two match between Mansfield Town and Northampton Town at One Call Stadium on September 21, 2013 in Mansfield, England. (Photo by Pete Norton/Getty Images)

Oggi, mercoledì 17 maggio, si celebra la 13esima Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, celebrata in oltre 130 paesi del mondo e festeggiata da Sky Italia con alcuni appuntamenti dedicati nei suoi palinsesti per sensibilizzare sui temi della discriminazione.

Il titolo più interessante è Wonderkid, corto in prima tv in onda su Sky Sport Mix HD (Canale 106) alle 23.00, diretto dal videomaker londinese Rhys Chapman: è uno dei primi 'testi' che si occupa dell'omofobia nell'ambiente del calcio, raccontata attraverso la storia di un giovane calciatore omosessuale.

Strano che il film venga trasmesso in seconda serata (anche su Sky Cinema Hits HD): il tema dell'omofobia nel calcio meriterebbe un serio approfondimento non solo sui canali top del bouquet satellitare ma sui canali generalisti. Si tenta di darvi un maggior risalto occupandosene anche su Sky Sport 24 HD (canale 200) con Alessia Tarquinio nella finestra d’approfondimento dedicata prevista dalle 17.00.

In prima serata, invece, spazio a Un Bacio, di Ivan Cotroneo, in onda su Sky Cinema Hits HD (canale 304), seguito come accennato dal corto Wonderkid e alle 23.40 dal film tv The Normal Heart, tratto dalla pièce teatrale di Larry Kramer, diretto da Ryan Murphy, con Mark Ruffalo, Julia Roberts e Matt Bomer. Il tutto andrà in replica giovedì 18 dalle 10.30.

In campo anche Sky TG24 HD (Sky 100, 500; DTT, 50) con il programma "Dentro i fatti, con le tue domande”, in onda dalle 10.00 con Paola Saluzzi alla conduzioni e ospiti Dario Accolla e Filippo Maria Battaglia e, nel pomeriggio, con Sky TG24 Pomeriggio, in onda dalle 15, con ospiti Nicola Ferrigni e Nicla Vassallo.

Rientra negli appuntamenti previsti per la Giornata anche  Rivoluzione Gender, ciclo di documentari in onda su Cielo (DTT 26, Sky 126 e TivùSat 19) dal 23 maggio ogni martedì alle 23:15, tutti dedicati alle identità di genere, all’orientamento sessuale e alla rappresentazione di questo universo nella società contemporanea. A introdurre i documentari, e il pubblico al mondo gender, ci sarà Eva Robin’s. 

In tutto sei appuntamenti, programmati secondo il calendario che segue:

23 maggio  - Trasfoming Gender – Prima TV
30 maggio - Sesso, Dragqueens e Ronck’n roll – Prima TV
6 giugno - Miss Transgender
13 giugno - Transit Havana – Prima TV
20 giugno -  Gesù è morto per i peccati degli altri
27 giugno -  Asex, liberi di non farlo – Prima TV

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail