L'Arena 2017, Massimo Giletti nell'ultima puntata: "Non so se resterò in Rai"

Il conduttore dell'Arena chiude la stagione tv con una dichiarazione "singolare"

giletti-arena.jpg

Massimo Giletti ha aperto l'ultima puntata di stagione de L'Arena con una dichiarazione molto forte:

"Noi, lo sapete, abbiamo un percorso che è stato di anni di successi. Io qua, in quest'azienda, sono rimasto tantissimi anni. Questa ultima puntata dell'Arena lascia aperto un futuro mio personale che, per correttezza, vi dico, non so dove mi porterà il prossimo anno. Io ho dato molto a questa azienda, ho sempre creduto nella forza della Rai ma quello che è successo negli ultimi mesi mi ha lasciato un po' perplesso. Il rispetto che ho per voi, comunque, è la cosa più bella che ho avuto in questi anni, che veramente mi fa piacere perché avere quattro milioni di spettatori ogni anno, tutte le puntate, sempre, che ti seguono vuol dire che abbiamo creato un gruppo di lavoro di cui la Rai dovrebbe essere orgogliosa, perché è capace di fare successi anche quelle rare volte in cui ci hanno fatti andare in prima serata".

Solo l'ufficializzazione dei prossimi palinsesti Rai chiarirà il futuro televisivo del conduttore e l'eventuale cambio della guardia al timone de L'Arena. Il suo voleva essere solo un appello o un effettivo congedo?

Intervistando Antonella Clerici, il presentatore ha lanciato un'ulteriore frecciatina sulla sua situazione attuale trovando manforte nella collega:

"Un tempo avevano molta fiducia in noi i dirigenti, adesso un po' meno".

Quindi ha aggiunto:

"Fai fatica a guidare una macchina che va veloce e in cui ci sono altre persone con te, ma a un certo punto rimpiangi la lentezza".

Infine ha così salutato il pubblico sui titoli di chiosa:

"Arrivederci al prossimo anno, chissà quando chissà dove".

  • shares
  • Mail