Accusato da Striscia la Notizia si toglie la vita. Vittima di sciacallaggio?

Oggi striscia una brutta notizia: un ex dipendente dell'Agenzia del Territorio di Napoli ha deciso di togliersi la vita gettandosi dal balcone della propria abitazione in seguito ad una serie di indagini sul proprio conto, fatte partire da un servizio del 30 gennaio 2012 a cura di Luca Abete durante una puntata di Striscia La Notizia.

Nel servizio, realizzato attraverso una telecamera nascosta, si mostrava l'uomo nell'atto di intascarsi una presunta mazzetta (del valore di venti euro circa) per il rilascio di una pratica. A questa denuncia pubblica da parte di Striscia, è seguita un'indagine interna dell'Agenzia del Territorio di Napoli, che ha portato al licenziato in tronco dell'accusato. Ora i suoi ex colleghi non esitano ad attribuire la responsabilità della sua sorte proprio a Striscia la Notizia:

Da allora sono cominciati i guai per Lucio, con il procedimento disciplinare, il trasferimento e poi il licenziamento in tronco per la legge Brunetta. Aveva perso il lavoro e lo stipendio, con un figlio diversamente abile da accudire. Era stravolto.

L'argomento è decisamente molto delicato ma vediamo di attenerci ai fatti: Striscia la Notizia svolge il lodevole compito di denunciare anomalie e irregolarità del sistema italiano a tutti i livelli con servizi di inchiesta che spesso mettono fuori gioco scaltri delinquenti e furbacchioni dell'ultima ora.

Nel caso specifico c'è stata un'irregolarità, per quanto minima, e non c'era ragione per non mandare in onda il servizio, a mio avviso. La triste conclusione della vicenda di certo non lascia indifferenti, ma riguarda questioni private dell'uomo accusato da Striscia tramite l'inviato Luca Abete che, semplicemente, stava svolgendo il proprio compito di denuncia.

Questa la mia opinione. Voi? Come la pensate? Si può davvero accusare Striscia la Notizia di sciacallaggio oppure l'accusa, per quanto velata, nasce nei conoscenti della vittima per il grande dolore dovuto al suo estremo gesto?

  • shares
  • Mail
46 commenti Aggiorna
Ordina: