Soliti ignoti, un grande Ritorno per Amadeus. Ma l'apparenza inganna lo spirito del format

Soliti ignoti ritorna nell'access prime time di Rai1: il resoconto in tempo reale e la recensione della prima puntata su Blogo

Quando si dice il Ritorno apparentemente perfetto. Farsi riesumare dalla soffitta dell'access di Rai1 dopo anni di pacchi ormai indigesti. Assistere al passaggio di testimone tra Fabrizio Frizzi, ormai forte dell'Eredità di Carlo Conti, e Amadeus, il conduttore più meritatamente rispolverato dalla Rai. Reazione a catena è stato per lui davvero un nuovo inizio televisivo: dopo l'esperimento postprandiale di Colors, che non aveva lasciato il segno, è al prestigioso access che Amadeus è approdato dopo una stagione tv d'oro: Reazione a Catena di sera, Stasera tutto è possibile, Music Quiz e L'anno che verrà.

Insomma, Soliti ignoti aveva tutte le premesse per tornare a colpire nel segno. Poi, però, l'apparenza ha ingannato sin da subito e il claim che ha accompagnato il grande successo del programma ha fatto i conti con la realtà: Soliti ignoti ha perso quella forza tensiva tipica del suo meccanismo investigativo originario, complice anche un jingle meno coinvolgente di quello classico e uno studio troppo luminoso.

Tutta la prima parte si è un tantino "affarituoizzata", visto che Amadeus ha interagito in maniera troppo goliardica col concorrente di turno, con toni da varietà più che da spy game.

La sua stessa amicizia con l'ignoto Sergio Friscia, pur portando un tocco di colore alla liturgia del quiz, ha personalizzato sin troppo il meccanismo della prima indagine, che si è conclusa senza pathos narrativo.

Alla fine il brivido del gioco si sente solo nella nuova indagine, la più decisiva: riconoscere il grado di parentela tra un personaggio e un ignoto consente di mantenere, raddoppiare o perdere tutto quello che si è guadagnato in precedenza.

Peccato che la gara dei mestieri sia un gioco di intuito e di logica, mentre le somiglianze genetiche possono essere molto più ingannevoli: a sconfessarle nella prima puntata un fratello e una sorella totalmente diversi tra loro. Che questa trovata sia stata un modo per ridurre la possibilità di vincere (e, dunque, risparmiare sul montepremi)?

Insomma, Soliti ignoti è tornato talmente in grande spolvero, da rinunciare al fascino della camicia bianca di un Frizzi (allora) minimalista. Amadeus non ha nulla da invidiargli in quanto a professionalità, ma qualcuno gli dica che l'Insinna Style è il punto da cui non ripartire per rilanciare l'access Rai (il cartonato di Montalbano, per l'annuncio da Signorino buonasera, anche basta).

  • 20.41

    Torna Soliti Ignoti. Nella prima puntata c'è chi vende articoli religiosi, certifica gioielli, fa alberi geneologici, una cintura nera di karate, chi classifica pini, chi canta al contrario, chi vende mobili in tv e persino chi fa posti di blocco. Dobbiamo capire chi tra questi è Sergio Friscia (amico di Amadeus dai tempi di Mezzogiorno in famiglia). La concorrente si chiama Margherita.

  • 20.48

    La prima identità di Pierfelice degli Uberti di Casale Monferrato sarà quella del classificatore di vini? Il valore è di 10.000 euro. Margherita sbaglia: l'ignoto si definisce completamente astemio.

  • 20.53

    Roberta da Roma fa posti di blocco? L'identità vale 30.000 euro. E Margherita stavolta è ben guidata dal suo intuito: risposta corretta.

  • 20.55

    La signorina di Fiumicino, per Margherita, canta al contrario. Per esclusione: come si farebbe, altrimenti, a stabilirlo? Questa identità vale 5000 euro. Beccata anche questa (l'ignota si è anche sottoposta alla solita prova del controllo mani).

  • 20.59

    Chi sarà Katia da Pordenone? Margherita si gioca un indizio: "ho studiato ragioneria, quando viaggio lo faccio per imparare".

  • 21.02

    Piomba l'imprevisto nel caso in cui il concorrente dovesse sbagliare. E così è per Margherita che riparte da zero: Katia non classifica vini! Intanto un parente misterioso si nasconde dietro la tendina, nello stile della vecchia Cultura moderna.

  • 21.04

    E' la volta di Monica da Napoli. Margherita ci riprova: classifica vini anche lei? L'identità vale 15.000 euro. Niente, altro errore.

  • 21.07

    Amadeus onora il suo ignoto vip: "Una persona che mette allegria anche da fermo e immobile. Io non l'ho mai visto fermo". Friscia: "Mi hai detto di non farti fare brutta figura e io ho eseguito". Quale sarà la risorsa nascosta del comico e attore? E' lui a risollevare le sorti della concorrente: è effettivamente cintura nera di karate! 5000 euro per Margherita.

  • 21.14

    Friscia fa una prova dimostrativa con il suo amico Amadeus: dice di non rompere una tavoletta da 15 anni.

  • 21.15

    Valerio classifica vini o certifica gioielli? Margherita è indecisa. Dall'indizio scopre che "ne vede tutti i giorni di tutti i colori": così opta per il "certifica gioielli". E ci prende, andando a 105.000 euro!

  • 21.18

    Che fa Manuel? Per Margherita o vende articoli religiosi, o classifica fini. Alla fine opta di nuovo per "classifica vini". Ci ha preso: Va a 130.000 euro. Invece il Signore degli Uberti fa gli alberi genealogici, il numero 4 vende articoli religiosi e l'altra signora vende mobili in tv.

  • 21.22

    Margherita può portare a casa il montepremi o raddoppiarlo, ma deve risolvere l'enigma del parente misterioso. Ha una possibilità su otto senza indizi. Sceglie il grado di parentela scoprendo che si tratta del fratello di uno degli ignoti. Dimezza il montepremi scegliendo tra 4.

  • 21.28

    Soliti ignoti sempre più Indovina Chi. Margherita opta per l'identità numero 5.

  • 21.30

    L'identità era la numero 4. Margherita torna a casa a mani vuote.

  • 21.31

    Amadeus cavalca la replica di Montalbano da record, da buon aziendalista.

soliti-ignoti-ritorno.jpg

Torna su Rai1, dal 20 marzo, tutte le sere dal lunedì al venerdì alle 20.30, I Soliti Ignoti – Il Ritorno, il programma, prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy.

Già nella precedente edizione I soliti ignoti ha appassionato e fatto giocare tantissimi spettatori che si divertivano, anche da casa, a indovinare le identità nascoste dietro ai personaggi presenti in studio.

Soliti Ignoti, le novità della nuova edizione


Diverse le novità di questa nuova edizione, a cominciare dalla conduzione affidata ad Amadeus. Sarà lui a guidare ogni sera dal Teatro delle Vittorie di Roma, con una scenografia completamente rinnovata, le indagini del concorrente che, per aggiudicarsi il montepremi in palio di 250.000 euro, dovrà utilizzare logica, intuito e capacità di osservazione e abbinare a ognuno degli “ignoti” presenti in studio la giusta identità. 

In ogni puntata del programma, basato sul format americano Identity, Amadeus presenterà al concorrente otto “ignoti” e altrettante “identità”, ciascuna corrispondente a un premio, fino a 100.000 euro. Compito del concorrente sarà abbinare ogni identità – che potrà riguardare la professione, la situazione familiare, un hobby, una caratteristica fisica, ecc. – alla persona giusta. Per farlo, dovrà sfruttare tutta la sua capacità di osservazione e di indagine, non farsi sfuggire i dettagli o ingannare dalle apparenze, riuscire a fare rapide deduzioni e confronti con gli altri ignoti. Attivare, insomma, quell’intuito “investigativo” che spesso si accende anche quando si è per strada, in giro, o in un locale, o quando ci si trova di fronte a qualcuno che non si conosce e si immagina chi possa essere.

Durante l’indagine, il concorrente dovrà cercare di indovinare il maggior numero di identità per far crescere il suo montepremi. Ma vincere non sarà facile. Ogni indagine avrà un finale a sorpresa con un ultimissimo, e decisivo, enigma da risolvere: solo se il concorrente riuscirà a capire l’identità di un ultimo, nono ignoto, che verrà svelato alla fine della partita e che ha un legame con uno degli otto ignoti presenti in studio, potrà vincere il montepremi accumulato. Altrimenti, perderà tutto. 

Autori del programma: Andrea Palazzo Fausto Enni Sonia Mastellone Davide Minnella Luca Passerini Marco Perrone Claudia Rebuttini Riccardo Ruggenini. Regia di Stefano Mignucci.

Soliti ignoti, dove vederlo in tv e in streaming

Soliti ignoti è in onda su Rai1 e in diretta streaming sul browser/app Rai Play a partire dalle 20.30. Su Blogo si conferma l'appuntamento in liveblogging.

Soliti ignoti | Second Screen

Soliti ignoti non ha pagine social ufficiali, ma l'hashtag per commentarlo su Twitter e Facebook è #solitiignoti.



Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO