Zelig 2013: (poche) risate e una bella novità: Mannino al comando e Forest valletto

Zelig 2013 - La prima puntata del 14 gennaio

Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013

Vorrei aprire il commento alla prima puntata di Zelig 2013 con una bella novità, forse l'unica di questa nuova edizione (che ha tutto il tempo di migliorarsi, naturalmente): il nuovo capocomico di Zelig è una donna e risponde al nome di Teresa Mannino. Fin dagli inizi il format cabarettistico di Canale 5 per quanto riguarda la conduzione ha sempre ruotato intorno alla verve comica di Claudio Bisio che si è sempre "mangiato" le varie Hunziker e Incontrada relegate al ruolo di spalla. La situazione era diventata più paritaria l'anno scorso con l'avvento di Paola Cortellesi, ma, a mio avviso, il palco di Zelig è troppo piccolo per due "prime donne". Quest'anno Teresa Mannino eredita il ruolo di Claudio Bisio, o almeno questa è stata la mia impressione supportata dal fatto che a lei è riservata la parte più "istituzionale" della conduzione, dalla presentazione dei comici (oh, ve ne parlerò dei "comici") agli onori di casa, mentre il Mago Forest (che nessuno chiama più così, preferendo il suo nome di battesimo per qualche oscura ragione) è l'elemento di disturbo, la spalla che interviene per disturbare la trama intessuta dalla Mannino dall'inizio alla fine della puntata.
Ora passiamo ai comici: purtroppo da questo punto di vista, nonostante le novità e i grandi ritorni tanto annunciati, ho riso molto poco questa sera guardando Canale 5: dalla Sconsolata populista alla Brignano che torna in campo con gli stessi sgrammaticati giochi di parole che impazzavano nei primi anni 2000, a un Leonardo Manera dal retrogusto deja vù. Interessante invece il tentativo di reinventarsi di Giovanni Vernia che abbandonati i panni del tamarro qualunque (Johnny Groove) passa a quelli del tamarro per eccellenza: Fabrizio Corona. Lo sketch non è travolgente (per ora) forse perchè strizza l'occhio a quel tipo di comicità "volgare" o quantomeno zeppa di parolacce che fa tanto "Soliti Idioti" (che hanno tanto pubblico gggiovane). Se alleggerito, comunque, potrebbe diventare l'esperimento più credibile del nuovo Zelig. Altro piccolo appunto sui comici in generale: come mi ha fatto notare un amico che risponde al nome di Marcello, guardando gli sketch (che vorrebbero essere) comici sorge una domanda: perchè strillano tutti? La risposta non ve la so dare, per ora. Al momento so solo che ho riso molto di più guardando i primi minuti di Italia's Got Talent sabato sera. Zelig è un circo senza più acrobati (della risata)?

23.44 Titoli di coda con Claudio Bisio. A lunedì prossimo! Ci sarete?

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Marco Guarena è Maria di Nazareth


23.42 "Ha attaccato in faccia a sua madre. Non ho parole, questi sono i giovani d'oggi. Andrà a finire che mi faranno santa!". Buona la prima per Marco Guarena.

23.41 "Gege perchè ti fai chiamare Salvatore? Non per dire, però fa un po' meridionale..."

23.39 La sedicente Maria di Nazareth parla del dramma dell'apertura dell'Ikea di fianco alla falegnameria di famiglia e poi parla al cellulare col figlio "Gege" che non vede da quaranta giorni. Stava nel deserto.

23.35 Arriva Marco Guarena, alias Maria di Nazareth.

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Gli speed date di Marta e Gianluca


23.32 Sesto blocco pubblicitario

23.31 "Cosa sono i corpi celesti?" "I puffi!". Hanno vinto. O meglio: avrebbero vinto se non fossero diventati improvvisamente sguaiatissimi (al limite dell'inquinamento acustico) sul finale.

23.30 I personaggi interpretati dalla coppia comica sono tra i più improbabili e caricaturali: dalla panterona alla snob milanese passando per la professoressa che vuole interrogare ad ogni costo, una serie di donne ingestibili passano al tavolo di Gianluca.

23.29 Sono le 23.29 e sto ridendo con gli speed date (improbabili) di Marta e Gianluca. Non mi è capitato molto spesso. Di ridere questa sera, intendo.

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - I Fichi d'India fanno gli Onorevoli


23.25 Rispuntano Mannino e Foresta per complimentarsi con Giuliano Palma per la sua voce anche se "fare i complimenti agli uomini mi dà sempre fastidio", dice l'ex mago.

23.21 Momento musicale affidato a Giuliano Palma che reinterpreta "Tutta mia la città" mentre i Fichi d'India "ballano" dietro le quinte. E vengono inquadrati.

23.19 Quinto blocco pubblicitario

23.18 Gran finale con un fico che inciampa in una scatola di legno. Evviva.

23.16 "Com'è triste Venezia quando non c'era La Spezia" vorrebbe diventare il tormentone di questi nuovi improbabili (e un tantino sguaiati, ma proprio un tantino, eh?) personaggi? Per ora non so dirvi, ma continuano a ripetere ossessivamente questa frase.

23.13 "Se mi votate, toglierò l'iva, l'imu, l'irpef e anche l'herpes!"
23.10 Arrivano i Fichi d'India nelle inedite vesti di Onorevoli in campagna elettorale e con tanto di leggii microfonati.

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Il monologo di Paolo Migone


23.07 "Bisognerebbe saltarsi addosso come scimmiette impazzite" questa la chiosa di Migone. Vabbè.

23.06 Pare che tutti i mariti del mondo abbiano difficoltà a far bollire l'acqua per la pasta, mentre le mogli rassettano casa e portano golfini da una stanza all'altra.

23.04 Aridaje col luogo comune (comunque verissimo) sul fatto che le donne siano "multitasking" mentre gli uomini abbiano difficoltà a fare più cose contemporaneamente.

23.00 Paolo Migone ci parla di sua moglie come da tredici anni a questa parte (e ce lo ricorda pure lui ad apertura di monologo, in caso ce lo fossimo dimenticati).

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Giovanni Vernia è Fabrizio Corona


22.54 Quarto blocco pubblicitario

22.53 Questo Fabrizio Corona è molto sguaiato. Anche troppo rispetto all'originale. Non mi ha convinto. Vernia, mi sa che era meglio il tamarro di prima (per quanto il pubblico ne fosse ormai saturo).

22.52 "Fabrizio per fare beneficenza si mette una mano sul pettorale".

22.50 Il sedicente Fabrizio Corona parla in terza persona come un tronista qualunque (e come l'originale), professando di essere cambiato. Solo che a volte se lo dimentica e comincia ad attaccare tutti, dai magistrati al pubblico. "Applausi, cazzo".

22.47 Giovanni Vernia, smessi i pantaloni muccati di Johnny Groove, si reinventa un nuovo personaggio: Fabrizio Corona. La mimica c'è. Farà anche ridere?

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Nuzzo, Di Biase e il matrimonio


22.46 Lo sketch si conclude con una massima: "A voglia a mett o rum, lo strunz non diventa nu babà". Assai copiose risa, eh?

22.45 Va a finire che, dopo essersi tirate le classiche frecciatine (già sentite e strarisentite), lei lo prende a sberle gridandogli che lo ama.

22.42 Nuzzo e Di Biase tornano a riporci il loro tormentone sui problemi di coppia.

22.39 "Portarsi la nonna nei locali di scambisti per non farsi ciulare la moglie, non si fa!". Bentornati a Zelig!

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Il ritorno di Sconsolata

22.34 Terzo blocco pubblicitario

22.33 L'impressione è che Anna Maria Barbera abbia fatto un copia e incolla dei monologhi populisti di Brignano (quelli che faceva a Le Iene, per intenderci) enunciandoli a modo proprio. No, non mi ha convinto.

22.32 "Kamincazzo" invece di "Kamikaze", "Martin Burger King" al posto di "Martin Luter king" e via dicendo. Sconsolata cerca di vivere degli stessi giochi di parole che l'hanno resa celebre qualche anno fa. Ma era qualche anno fa, appunto.

22.31 "Speriamo che sto Monti di pietà finischi presto, anche se hanno annunciato una ripresa...se non è una ripresa per il culo".

22.30 Paare che Sconsolata voglia aprire una specie di posta del cuore via mail. Funzionerà.

22.28 Arriva Anna Maria Barbera con uno dei personaggi più amati di Zelig: Sconsolata. Lei "c'ha una grande cazzistica, eh?".

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Il trasformista Ennio Marchetto

22.26 Omaggio poi al compianto Lucio Dalla sulle note di Attenti al Lupo ed ecco spuntare una vespa di cartone (messa su in una frazione di secondo a partire dal costume di Dalla) per 50 Special. Come ha fatto? Come?

22.24 Il trasformista Marchetto si traveste poi (in tempo zero) da Biancaneve, Renato Zero e la Gioconda.

22.23 Arriva sul palco il comico trasformista Ennio Marchetto. Esordisce sul palco di Zelig con un outfit in cartoncino lucido che ricorda Lady Gaga. Ha vinto.

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Il ritorno dei Pali e Dispari

22.19 Ci sarà un modo per far capire ai comici italiani che non basta dire la parola "suocera" per scatenare applausi e sghignazzate? Non so e di certo la notizia non è ancora giunta sul palco di Zelig.

22.18 Non è la prima volta che la coppia comica si presenta a Zelig nei panni di due muratori dall'eloquio sconclusionato. Però non mi facevano ridere neanche gli anni scorsi. Cosa ne pensate?

22.16 "Sono andato al cimitero a trovare mio nonno" "Ah, e come sta?" "Beh, l'ho trovato bene". Io rimpiango Capsula e Nucleo, comunque.

22.15 Mannino e Foresta introcuno due vecchie conoscenze di Zelig: i Pali e Dispari.

22.12 "Quando ti hanno detto che avresti presentato Zelig, cosa hai pensato?" "Sono andato a letto con Marina Berlusconi, ma ne è valsa la pena". Bentornati a Zelig.

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Claudio Bisio imita il Mago Farest

22.06 Secondo blocco pubblicitario

22.05 Arrivano anche i giochi di prestigio con le carte ai danni del malcapitato Foresta (ma alla fine chi di spade ferisce...)

22.04 Però effettivamente se Michele Foresta può fare il conduttore, perchè Bisio non potrebbe fare il mago?

22.03 Claudio Bisio arriva sul palco per riportare in vita il (fu) Mago Forest e i suoi numeri di magia scadenti e le sue battute sul sesso e la sua giacca. Qualcuno di voi ne sentiva il bisogno?

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Leonardo Manera, il comico esodato

22.01 Leonardo Manera si congeda senza essere riuscito a guadagnarsi il palco di Zelig. Ma quest'intervento tra il pubblico non vi ricorda la spalla comica della Mannino a Se stasera sono qui? Il comico di sinistra che gridava ossessivamente "Teresona", per intenderci.

21.56 Leonardo Manera fa la sua comparsa tra il pubblico di Zelig per convincerli a firmare una petizione pro sua partecipazione a questa edizione. "Me lo merito perchè ho passato più ore io sul palco di Zelig che Pato nell'infermeria del Milan".

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Andrea Peroni il comico cantante

21.54 Secondo artista attaccato satiricamente da Andrea Perroni è Gianluca Grignani, poi Eros Ramazzotti. Quant'è divertente. Vabbè dai, no.

21.52 Sul palco arriva (per la prima volta) Andrea Perroni, comico che imita cantanti prendendo di mira le loro (più o meno) discutibili qualità vocali. Primo bersaglio: Biagio Antonacci. Tutta roba nuova quest'anno a Zelig, eh? Un comico imitatore di cantanti proprio non s'era mai visto.

21.50 A Michele Foresta (perchè nessuno lo chiama mai Mago Forest? Si vergogna?) piace proprio il nuovo studio di Zelig (e l'abbiamo capito ma puoi anche dire qualcos'altro, eh?)

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Maurizio Lastrico e i treni in ritardo

21.45 Primo blocco pubblicitario

21.42 Bersaglio di questa sera sono i treni (e i loro soliti ritardi). Ho sempre trovato Lastrico molto divertente e anche stasera non delude (nonostante i problemi di connessione del mio pc, che dovrebbero essere rientrati).

21.40 E' il momento di Maurizio Lastrico, il poeta comico genovese che enuncia i suoi monologhi in terzine dantesche.

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Maria Pia Timo e i call center

21.38 Maria Pia Timo trova sempre un modo diverso per rispondere (e rimbalzare) i fastidiosi interlocutori telefonici.

21.35 Un'altra novità (al femminile) di Zelig 2013: è il momento di Maria Pia Timo in un monologo al telefono piuttosto divertente. La comica risponde al telefono che squilla senza sosta e a cercarla sono sempre operatori di call center per interviste, sondaggi e quant'altro.

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Giuseppe Giacobazzi e l'infanzia

21.31 Pare che i giochi per bambini fossero molto più pericolosi quando Giacobazzi era piccolo. Adesso invece c'è la Play Station, lo sapevate?

21.30 Arriva Giuseppe Giacobazzi con un monologo sulla sua infanzia rispetto a quella dei bimbi di oggi. Tutta roba nuova.

Il live della prima puntata di Zelig 2013 - Il minimimo Simone Barbato

21.28 Il mimo fa per noi l'albero di Natale e la mezzaluna da cucina (se si dice davvero così non lo so, non sono un genio dei fornelli. Però so fare il caffè).

21.24 Arriva Simone Barbato, il mimo visto anche ad Avanti un altro, nonchè nel film di Natale di De Sica.

21.22 Teresa Mannino: "Sono felice di presentare Zelig con Michele Foresta perché finalmente sono io la bella della coppia!"

21.18 Giuliano Palma è la prima novità di quest'anno a salire sul palco di Zelig per intonare la sigla "Demasiado Corazon" circondato da un nutrito gruppo di ballerini. Spuntano Teresa Mannino e Michele Foresta.

Manca pochissimo alla partenza della nuova edizione di Zelig. Questa sera in registrata dal milanese Teatro degli Arcimboldi la neocoppia di conduttori Teresa Mannino e Michele Foresta guiderà l'avvicendarsi della carovana di comici nel primetime di Canale 5. Qui su TvBlog trovate il live dell'esordio di Zelig 2013 per raccontarvi minuto per minuto tutto ciò che accadrà on stage (e come se la caveranno i due nuovi capicomici). Se volete commentare con me, l'appuntamento è alle 21.10 su Canale con uno Zelig tutto nuovo e (si spera) divertente. A fra poco!

Zelig ritorna stasera con l'inedita coppia Teresa Mannino - Mago Forest alla conduzione e una carovana di comici vecchi e nuovi come vi avevamo anticipato. Il primetime di Canale 5 si arricchisce di un appuntamento con la risata (si spera) in edizione del tutto rinnovata nella speranza di accalappiare quegli ascolti che, nella stagione precedente, stentavano spesso ad arrivare.

Superospite della prima puntata di stasera sarà l'ex capocomico di Zelig Claudio Bisio, padrone di casa dello show cabarettistico di Mediaset per ben nove anni ("Nove anni, sindaco! Nove anni!" chi lo diceva? Aiutino: scuderia Mediaset, ma, inspiegabilmente, mai entrata nel carrozzone di Zelig). A chiudere l'edizione del 2013 sarà invece Paola Cortellesi, ultima coconduttrice del format prima dell'avvento della Mannino, superospite dell'ultima puntata.

A stabilire un altro legame col passato oltre a comici come Anna Maria Barbera e i Fichi d'India (promossi da Colorado per non si sa bene quali meriti), ci sarà anche la storica sigla del programma, "Demasiado Corazon", interpretata quest'anno da Giuliano Palma con la sua band. Trovate tutti i nomi dei comici di Zelig 2013 qui.

Per ora vi ho raccontato tutto il raccontabile sulla nuova edizione di Zelig. Come se la caveranno Mannino e Foresta alla conduzione? I comici torneranno (finalmente) a far ridere davvero? E soprattutto: Silvio Berlusconi (già evocato insieme a Santoro nel promo di Zelig 2013) riuscirà ad organizzare un'ospitata anche qui? A tutte queste domande potremo rispondere solo stasera dalle 21.10 su Canale 5 per il grande (?) ritorno di Zelig che seguiremo anche qui su TvBlog col nostro imperdibile live. Commentate con me? Se sì, ci si riaggiorna stasera!Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013

Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013

Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013
Zelig - La prima puntata del 14 gennaio 2013

  • shares
  • +1
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: