Berlusconi ancora a Domenica Live. Filippo Facci davvero autore della lettera a Travaglio?

Berlusconi a Domenica Live dopo il match con Santoro

Berlusconi a Domenica Live dopo il match con Santoro
Berlusconi a Domenica Live dopo il match con Santoro
Berlusconi a Domenica Live dopo il match con Santoro
Berlusconi a Domenica Live dopo il match con Santoro

Silvio Berlusconi è di nuovo grande protagonista su Canale 5: Domenica Live si trasforma in tribuna politica (e in splendido strumento di propaganda).
Si parte, ovviamente, dal "match" con Santoro (e ora sarà evidente a tutti una volta di più il clamoroso errore di Servizio Pubblico di averla buttata sullo scontro).

Poi Claudio Brachino "intervista" nuovamente Berlusconi (se di intervista si può parlare) e gli permette di ripetere come un mantra tutti i suoi cavalli di battaglia (che Santoro e Travaglio non sono stati capaci di contenere né tantomeno di smentire).

Brachino inizia compiacente, sempre dal match:

«I giornali stranieri, non teneri con lei, le hanno riconosciuto la vittoria anche in termini calcistici per la trasferta-mediatico politica da Santoro. Uno a zero, dice Le Monde»



Il Cav non è d'accordo, sa di aver vinto e vuole di più:

«Mi sembrava un buon risultato. Ma 1 a 0 non mi sembra rappresentare il risultato dell'incontro»

Poi il commento sul risultato Auditel e ancora sulla sua performance.

«Nessuno poteva aspettarseli i 9 milioni, c'era attesa, erano in tanti anche dalle mie parti ad avermi sconsigliato di andare. Non c'è domanda che possa mettermi in imbarazzo. Credo di conoscere la macchina dello stato meglio di chiunque altro».

Facci ha poi l'occasione di chiarire una volta per tutte come sia andata la questione della lettera a Travaglio.

  • shares
  • +1
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: