Vessicchio, Peppe o Beppe? Le domande impossibili per Sanremo 2017

'Scottanti' inchieste pre-sanremesi per entrare nel clima della settimana più folle della tv. Ma per tutte le curiosità e le info vi raccomandiamo le nostre FAQ su Sanremo 2017.

0129_210334_chetempochefa.jpg

La campagna #UsciteVessicchio a Sanremo 2017 sta dando i primi risultati, visto che Carlo Conti ha invitato il direttore d'orchestra più amato dagli italiani, che sarà all'Ariston venerdì 10 febbraio placidamente seduto in prima fila. E anche al Dopofestival, ma non si capisce se per una o per tutte le sere.

Non sentiremo, però, nessuno annunciare "dirige Beppe Vessicchio", proprio nell'anno in cui all'Ariston ci sarà anche Maria De Filippi. Diciamo però che, per il caso di specie, la fame di crossover con Amici è stata ampiamente soddisfatta con il Sanremo 2009, quando vinse Marco Carta, accompagnato proprio da Vessicchio e premiato dalla De Filippi, signora della finale accanto a Bonolis.

Ma quest'anno non c'è il brivido da protagonista per il barbuto direttore:

"E' capitato. Nessun artista con cui ho collaborato è entrato nella rosa dei cantanti in gara....Avrebbe fatto anche un po' effetto presepe, con Maria e Giuseppe"

ha scherzato il maestro ospite di Che Tempo Che Fa, in un'intervista in cui ha presentato il suo primo libro, La musica fa crescere i pomodori, in cui ha raccolto i suoi esperimenti sugli effetti della musica sugli esseri viventi, dalle piante dell'orto agli esseri umani.

Ma la vera domanda che tutti si fanno è una: si dice Beppe Vessicchio o Peppe Vessicchio?

"Sopra l'Arno è Beppe, sotto l'Arno è Peppe"

dice Vessicchio, che così legittima entrambe le versioni. Lui, però, napoletano, si firma 'Peppe'. Un uomo per ogni latitudine, insomma.

  • shares
  • +1
  • Mail