Paolo Bonolis su Rai 1 ospite di Cavalli di Battaglia: prove generali per Sanremo 2018?

Il conduttore di Music e Avanti un altro! ospite di Cavalli di Battaglia, show del sabato sera di Rai 1. E il pensiero corre a Sanremo 2018.

A Sanremo 2018 non ci sarà Carlo Conti, che dopo la co-conduzione con Maria De Filippi farà bene a non tornare all'Ariston per evitare difficili paragoni. E' quindi già aperto, da mesi, il toto-conduttori del prossimo Festival di Sanremo, che si preannuncia una brutta gatta da pelare, sempre che le previsioni di ascolto da 'botto' (data la coppia Conti-De Filippi) siano rispettate.

Tra le voci più insistenti, però, ci son quelle che vogliono un ritorno di Paolo Bonolis, che ha condotto (e diretto) Sanremo nel 2005 con Antonella Clerici e nel 2009 con Luca Laurenti. Il suo ritorno nella prima serata di Canale 5 con Music, carrellata di successi e di storia (e storie) musicali ha dato l'impressione di essere un'idea progettuale per un ritorno al Festival. E il ritorno su Rai 1 nella prima serata del sabato, ospite di Gigi Proietti in Cavalli di Battaglia, sembra quasi un 'sopralluogo' in vista di incontri futuri, tanto più che avviene a due settimane dalla finale di un Sanremo co-condotto dalla 'regina' di Canale 5, Maria De Filippi.

In un periodo in cui sembra che le barriere siano di moda, Rai e Mediaset stanno rendendo sempre più fluidi i propri confini. Confini, del resto, già abbattuti da Bonolis che da tempo ha sciolto i legacci dei contratti in esclusiva, anche se qualche tempo fa ha 'declinato' l'invito a rientrare in Rai perché non era trascorso quel "certo lasso di tempo" per il quale si era impegnato a restare in Mediaset, come ha raccontato al nostro Hit. Intervistato, però, da RTL 102,5 su un possibile ritorno al Festival, Bonolis si è detto 'possibilista' a patto che il Festival cambi sede:

"Non ho detto che mi candido per la prossima edizione. [...] Sul palco dell'Ariston credo che più di tanto non si possa fare. Laddove il Festival cambiasse sede - credo che la Rai stia valutando questa ipotesi - potrei essere il primo a cambiare totalmente il Festival, qualora la Rai lo volesse".

E chissà che dopo la coppia Conti-De Filippi, la Rai di Antonio Campo Dall'Orto non pensi a rivoluzionare il suo santuario. Il trasferimento al Palafiori del 1990, però, ancora ce lo ricordiamo...

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail