SanremoPoli, Rai3 celebra il Festival anche con Paolo Poli

Il Festival di Sanremo secondo Paolo Poli: così la Bignardi testa un access per palati fini tra Blob e Gazebo

Che Rai3 voglia sposare, da buona sorella aziendalista, la causa del Festival non è più un mistero. La scorsa settimana annunciavamo la partenza al venerdì sera, in seconda serata, de Il mio Sanremo, il programma di Marco Marra che intervista alcuni protagonisti storici della kermesse ricostruendone ricordi e aneddoti.

Da lunedì 30 gennaio 2017 arriva una striscia decisamente di pregio, pronta ad arricchire l'offerta dell'access di rete: tra Blob e Gazebo, alle 20.15 circa, arriva SanremoPoli.

Trattasi di un nuovo progetto di Pino Strabioli, già valorizzato dalla rete con i suoi programmi culturali estivi. Ancora una volta il conduttore riparte da Paolo Poli, un personaggio a lui caro dopo l'esperienza condivisa di E lasciatemi divertire, proprio su Rai3, prima della sua morte.

paolo-poli.jpg

SanremoPoli sarà, dunque, una serie di pillole sui successi sanremesi liberamente e ironicamente rivisitati dall'artista nei suoi spettacoli teatrali. Una proposta davvero "alta" e sicuramente sostenuta a spada tratta dal Direttore Daria Bignardi che, proprio a Le Invasioni Barbariche, riportò in tv Paolo Poli dopo un lungo oblio.

Come riporta Marida Caterini sul suo blog riascolteremo le Poli-versioni di Edera di Nilla Pizzi, Tua di Jula De Palma, Maledetta primavera di Loretta Goggi.

Nel corso delle puntate verrà, inoltre, rievocato il premio intitolato a Luigi Tenco che Poli ha vinto nel 1984: il prestigioso riconoscimento gli fu consegnato proprio nel corso della edizione del Festival di Sanremo. 

Un'amarcord per palati fini in una collocazione di primo piano: non è da tutte le Rai3.

  • shares
  • +1
  • Mail