Ilary Blasi: Ve le do io Le Iene (e anche i fuori onda su Facebook)

E' tutto pronto per il ritorno de Le Iene domani nel primetime di ItaliaUno. La nuova edizione del programma più politically uncorrect di Mediaset prevede due grandi novità alla conduzione: l'arrivo del "mago" novello Teo Mammucari e le irriverenti voci della Gialappa's sempre e rigorosamente fuori campo. Confermatissima invece Ilary Blasi ed è proprio lei a svelarci qualche particolare in più sul format dalle pagine del Corriere della Sera.

La signora Totti passa in rassegna gli ometti che dal (compianto) addio di Luca e Paolo si sono avvincendati (più o meno sempre con scarso successo) al suo fianco al timone de Le Iene e non lesina buone parole per tutti loro: dall'eleganza di Gassman e Argentero che, a suo parere avevano l'unico "difetto" di essere "attori prestati alla tv e quindi terrorizzati dalla diretta" a Pippo Baudo con cui la conduttrice dice di essersi sentita un po' come Raffaella Carrà (avevano ballato insieme il Tuca Tuca durante l'unica puntata affidata al Pippo nazionale).

La conduttrice, un po' seccata dal fatto che chiunque continui a chiederle ossessivamente dell'eventualità di un terzo figlio in arrivo, rivela poi una curiosa novità sulla nuova edizione de Le Iene in partenza domani sera. Curiosi? La trovate dopo il salto:


Visto che sulla pagina Facebook de Le Iene abbiamo 1700 fan...ah no 1 milione e settencentomila fan, abbiamo pensato di fare qualcosa per il nostro pubblico social: quando andremo in pubblicità, su Facebook si vedrà la diretta di quello che succede dietro le quinte. Comunque non sono una grande appassionata di tecnologie, non ho nè Twitter nè Facebook, solo il telefono giusto per poter essere rintracciata, ma questa novità social mi sembra interessante.

Difficile darle torto, in effetti. Vi incuriosisce questa novità? E soprattutto: la nuova conduzione ha qualche speranza di restare definitiva o anche quest'anno siamo destinati a vedere un continuo avvicendarsi di facce al fianco della Blasi? Sempre ammesso che la conduzione sia ancora così importante per la riuscita del format...

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: