Isola dei Famosi 2017, Wanna Marchi e Stefania Nobile escluse. Codacons: "Da Mediaset decisione ipocrita"

L'Isola dei Famosi 2017 senza Wanna Marchi e Stefania Nobile per volere di Mediaset. La dura reazione del Codacons

Oggi pomeriggio, un breve comunicato, diramato dall'ufficio stampa Mediaseet, ha messo definitivamente la parola fine al mistero sulla partecipazione di Wanna Marchi e sua figlia Stefania Nobile alla prossima edizione dell'Isola dei Famosi in partenza il prossimo 30 gennaio 2017 su Canale 5:

Mediaset informa che Wanna Marchi e la figlia Stefania Nobile non saranno concorrenti del programma “L’Isola dei Famosi” cha sarà in onda su Canale 5 dal 30 gennaio 2017. L’editore ha giudicato inopportuna la loro partecipazione a un programma Mediaset.

Il Codacons, dopo aver appreso la notizia, ha commentato l'esclusione delle due ex televenditrici (che hanno già pagato abbondantemente il proprio debito con la giustizia) sottolineando la disparità di trattamento con altri ex concorrenti di reality come Bettarini (promosso addirittura inviato del programma condotto da Alessia Marcuzzi) e Fabrizio Corona (indicato, dai siti specializzati, come giurato di Selfie - Le cose cambiano prima del suo nuovo arresto)

Il Codacons e l’Associazione Utenti Radiotelevisivi bollano come “ipocrita” la decisione di Mediaset di escludere Wanna Marchi e la figlia Stefania Nobile dalla rosa dei concorrenti del programma "L'Isola dei Famosi", in onda su Canale 5 dal 30 gennaio 2017.
Ovviamente la presenza in tv di Wanna Marchi e della figlia Stefania non ci entusiasmava affatto, considerate le gravi vicende giudiziarie che hanno coinvolto le due donne, ma la decisione di escluderle dal programma dopo averle inserite nel cast, ci appare una scelta assolutamente ipocrita – spiegano le due associazioni – La Marchi e la Nobile hanno infatti pagato i propri debiti con la giustizia, e non si capisce perché loro risultano “inopportune” mentre altri soggetti come Fabrizio Corona, pur essendo stati coinvolti in pesanti vicende giudiziarie, hanno imperversato sulle resti del biscione addirittura attraverso interviste esclusive.
Nei reality show si assistono a situazioni ben più gravi e diseducative della presenza di due donne condannate per truffa e che hanno scontato la pena e saldato i debiti con la giustizia – proseguono Codacons e Associazione Utenti Radiotelevisivi, che in ogni caso ribadiscono i loro dubbi in merito alla partecipazione di Wanna Marchi e Stefania Nobile all’Isola dei famosi – Basti pensare al caso recente delle gravissime affermazioni sulle donne e sui gay rilasciate da Stefano Bettarini e Clemente Russo durante l’ultima edizione del Grande fratello vip, che non sono apparse certo “opportune”, ma che non hanno impedito ai due soggetti di apparire ancora in tv.

La campagna, per nulla celebrativa, di Striscia La Notizia (il tg satirico, diversi anni fa, ha smascherato le truffe delle due naufrahghe mancate) sembra aver raggiunto gli effetti sperati. Una seconda possibilità, a suon di televoto (di fronte ad un cast piatto e privo di attrattive), non si nega a nessuno?!

  • shares
  • +1
  • Mail