Mauro Giliberti lascia Porta a porta e si candida sindaco

L'inviato di Porta a porta lascia la trasmissione di Bruno Vespa e si candida a sindaco di Lecce.

mauro-giliberti.jpg

Mauro Giliberti, inviato di Porta a porta, ha firmato la lettera di dimissioni dalla Rai: il giornalista, che collabora dal 2011 con la trasmissione di Bruno Vespa, ha deciso di entrare in politica per candidarsi sindaco di Lecce con il Centrodestra.

Il trentottenne leccese, prima di approdare al programma della seconda serata di Raiuno, aveva diretto l'informazione di Telerama e condotto sulla televisione locale Open e Radio Open.

Per Porta a Porta Giliberti aveva intervistato intervistato esponenti politici da Beppe Grillo e Carlo Giovanardi, e si era occupato tra l'altro del caso Ilva, dell'inesistenza dell'alta velocità per i teni del Sud Italia e della strage di Sannicandro di Bari. Il giornalista si è più volte interessato ai fatti del Movimento 5 Stelle, occupandosi dei dissidenti e degli espulsi del M5S. L'ultimo video visibile sulla sua pagina youtube è il suo incontro con la Sindaco di Roma Virginia Raggi dopo l'arresto di Marra.

Giliberti è solo l'ultimo di una lunga lista di giornalisti che decidono di intraprendere la carriera politica, basti pensare a Giovanni Toti, ex direttore di Studio Aperto ora presidente della regione Liguria, o Piero Badaloni, ex presidente della regione Lazio, ora tornato in tv su Sat2000 con Avanti il prossimo. Riuscirà ad ottenere lo stesso successo dei suoi predecessori?

  • shares
  • +1
  • Mail