X-Men la serie: Fox è pronta a ordinare il pilot. Il creatore Matt Nix parla della serie tv

Matt Nix parla del progetto di serie tv legata a X-Men dal rapporto con Legion, al numero di episodi che vorrebbe. La Fox è sempre più vicina all'ordine del pilot

X-Men

Fox non ha ancora ordinato nemmeno un pilot in vista della prossima stagione e secondo quanto riporta deadline, tra i primi progetti che potrebbero ottenere l'ordine per lo sviluppo di un pilot c'è la serie tv degli X-Men scritta da Matt Nix, creatore di Burn Notice e prodotta "in casa" dalla 20th Century Fox in collaborazione con la Marvel Tv.

Le prime versioni della sceneggiatura sarebbero state accolte in casa Fox con molto entusiasmo e Gary Newman, presidente della rete, ha rivelato che in un paio di settimane dovrebbe arrivare la stesura definitiva della sceneggiatura e di conseguenza anche l'ordine per il pilot. Nel frattempo sarebbe già iniziata la caccia agli attori protagonisti così da poter iniziare la produzione non appena arrivi il via libera.

La serie non ha ancora un titolo definitivo, ma sicuramente non si intitolerà X-Men The Series. Al centro ci saranno due genitori che scoprono che i figli sono dei mutanti. Inseguiti da un'ostile forza governativa, saranno costretti a fuggire e si uniranno a una rete segreta di mutanti che li aiuteranno a lottare per la sopravvivenza. Oltre ad essere incentrato sul mondo dei mutanti e dei supereroi, come si evince dalla trama, la serie rifletterebbe anche il tema molto attuale delle difficoltà delle minoranze nella moderna società.

Parlando al TCA (Television Critics Association) press tour, dove è intervenuto per presentare il poliziesco della Fox APB, Matt Nix ha parlato con i giornalisti anche del progetto degli X-Men sottolineando come l'eventuale serie coesisterebbe tranquillamente con Legion (a febbraio su Fx e in Italia su Fox) ma anche con l'universo della Marvel. Nix ha rivelato di aver visto Legion proprio per evitare di non interferire con quello che stanno facendo ma "non c'è questa possibilità. E' una grande serie ma è molto adatta a un canale cable. E' un mondo diverso" rispetto a quello che stiamo facendo. Tanto più che Legion vive in un mondo a se stante e non si connette nemmeno con l'intero universo degli X-men.

Per quanto riguarda il suo progetto, Nix ha rivelato che quanto successo nei film degli X-Men è successo anche nell'universo del suo progetto seriale, ma in ogni caso "è ancora in evoluzione". Il progetto cui sta lavorando non è pensato per coprire un'intera stagione ma se dovesse essere ordinato non dovrebbe superare i 10-13 episodi, proprio perchè non vuole essere costretto a realizzare episodi "filler", riempitivi, ma vuole raccontare una storia coerente e coesa, cosa che è più difficile "se non sai quando finisci".

I ragazzi al centro della vicenda saranno degli adolescenti, ragazzi in fuga perchè mutanti e ovviamente gli altri mutanti faranno di tutto per difenderli ma anche per far sentire la propria voce su quanto sta accadendo. La serie tv cui Nix sta lavorando sul mondo degli X-Men vedrà sia personaggi già conosciuti che altri completamente inventati, anche se vuole evitare di dover spiegare dove siano tutti i vari personaggi famosi, tipo Wolverine, non è quello il fulcro della serie. "Ci saranno un certo numero di personaggi conosciuti che posso usare e che sto usando e altri che invece sto inventando, ma tutto quello che viene inventato a un legame con la mitologia esistente. Quando ho presentato lo show, ho parlato di personaggi che non sono presenti nella mitologia, ma quando ho iniziato a descriverli, i ragazzi della Marvel hanno capito i legami con l'esistente".

Fox contemporaneamente sta anche lavorando con Greg Berlanti (il produttore di Arrow e le altre sere The CW) ad una serie sul personaggio DC Black Lightning che, vista l'accesa concorrenza che c'era intorno al progetto, sarebbe strano non andasse avanti. E infatti dalla Fox si affrettano a chiarire che le serie potrebbero coesistere ma ovviamente è da escludere un crossover tra prodotti "rivali" pur se nello stesso canale.

Non resta che aspettare un paio di settimane per capire se la serie degli X-Men otterrà l'ordine da parte della Fox per il pilot.

Fonte THR

  • shares
  • +1
  • Mail