Sanremo 2017, Giancarlo Magalli: "La De Filippi al Festival? Non ne intravedo l'utilità"

Intervistato ad Un giorno da pecora, Giancarlo Magalli si è detto poco convinto della presenza di Maria De Filippi al Festival di Sanremo

Giancarlo Magalli

Tutti contenti per la notizia (confermata oggi durante la conferenza stampa) della presenza di Maria De Filippi a Sanremo 2017? Sembrerebbe di no, o quantomeno qualcuno è rimasto un po' perplesso dalla scelta di Carlo Conti di farsi affiancare in questa edizione del Festival dalla conduttrice di C'è posta per Te ed Amici. Si tratta di Giancarlo Magalli che, intervistato oggi ad Un Giorno Da Pecora, il programma di Rai Radio 1 condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, ha espresso i suoi dubbi sulla capacità della De Filippi di tenere testa alla rassegna.

"Se Carlo Conti l'ha scelta ne intravede l'utilità. Io ancora non la intravedo del tutto, ma ben venga", ha esordito Magalli, che però non si limita a lanciare la frecciatina solo per suscitare qualche polemica. Il conduttore de I Fatti Vosti e voice-over de Il Collegio motiva le sue perplessità:

"Maria è brava a scrivere ed ideare i programmi, è brava anche nel gestirli, ma insomma lei si siede sulle scale e dice una parola ogni tanto. Sanremo però non va scritto, lì uno entra, canta e poi si passa ad altro".

Un'obiezione che si può contestare, dal momento che Sanremo non è solo musica, ma anche spettacolo, tanto spettacolo, e quello va scritto. "Si, ma che show farebbe Maria?", si è domandato Magalli, che proprio non riesce a capire che ruolo potrebbe avere la De Filippi all'interno della rassegna.

Evidentemente Conti ha chiamato la De Filippi anche per la sua capacità di attirare grandi masse di pubblico con uno stile asciutto e semplice, cosa che sicuramente si rivelerà inedita all'Ariston, dove lo sfarzo e lo spettacolo devono riuscire a colpire il pubblico. L'utilità della De Filippi, forse, è quella di renderle merito per aver inventato un nuovo linguaggio in televisione, portandola sul palco più importante d'Italia.

Magalli, però, non è convinto, ed al posto di Conti forse non l'avrebbe chiamata:

"Non lo so, lei è sempre molto timida, poco loquace. In un baraccone molto rumoroso come Sanremo la vedo un po' come quella che alle feste sta seduta da una parte".

Staremo a vedere se Magalli avrà ragione o se la De Filippi sorprenderà tutti con qualche colpo di scena.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 769 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO