House Party, un sit-show di pancia senza imprevisti (e senza misura) in onore di Maria ridens

House Party, la prima puntata live su Blogo.

Sabrina Ferilli regge praticamente da sola questo (interminabile) sit-show, contenitore di gag o divertissement (chiamatelo come meglio credete) che, a occhio, nasce con il duplice intento di far divertire Maria De Filippi, e il suo affezionato pubblico, e di celebrarne il 'lato oscuro', ovvero quello 'sboccato' e ridanciano.

Dopo tante lacrime, la De Filippi sfodera un repertorio di gag da festa di terza media, o di alta società (a seconda), che acquista dignità di racconto per la grana degli ospiti. La chitarra in casa fa subito Gianni Morandi, l'amico belloccio (Dempsey) si presta a fare da modello per il momento Male's Anatomy (prima di vendicarsi con una roulette russa con le uova, mutuata a occhio dallo slapstick), mentre il compagno di classe bravo nelle imitazioni (Panariello) propone un omaggio alle ospiti d'onore, con immancabile monologo su quel che le donne non dicono. Non manca l'amico di famiglia che ti prende in giro (San Pietra Iacchetti), il 'compagnuccio' della compagnuccia che propone il gioco dei mimi (Edoardo Leo), l'ospite musicale tout court (la Mannoia), il momento da Tempo delle Mele (con Totti), quello dell'amico 'secchione', quello del karaoke, quello dello scherzo infame degli amici, nonché il ballo col più figo della scuola fino ad arrivare al 'regalo' per le festeggiate, ovvero De Gregori.

I tanti ospiti si susseguono, senza incrociarsi, in questa che non è una casa, ma un bed & breakfast, di cui però non si caratterizza nulla: non ne vengono sfruttate le stanze, non serve a costruire una reale cornice narrativa, non aiuta a tessere un filo capace di unire le varie gag proposte. Solo l'ingresso di alcuni ospiti (Panariello coi dolci) e l'uscita con Abbrescia e la Marini nel 'disimpegno' ricordano lo sfondo casalingo, che resta però del tutto fine a se stesso. E con Dempsey l'effetto 'imbarazzo da ospite internazionale a Sanremo' è immediato. Per non parlare della lunghezza, altrettanto imbarazzante, che vede alle 00.50 ancora due sorprese per la Ferilli.

1215_002922_house-party.jpg

L'unica costante è la funzione di Sabrina, vittima sacrificale degli imprevisti di Maria: e così l'attrice è la sola a reggere il gioco delle sorprese telefonate della De Filippi. Come depotenziare in una sola semplice mossa l'unico altro stratagemma connotativo sfruttabile: l'effetto sorpresa, infatti, è puntualmente soffocato dall'introduzione didascalica di Maria, che non vuole, evidentemente, sconvolgere il suo pubblico, se non per una certa scioltezza nel linguaggio, con la Ferilli che non disdegna intercalari coloriti e contagia anche Maria, che si fa scappare un "sticazzi" al cospetto di Dempsey. Non c'è più religione.

Ma torniamo a Sabrina: l'attrice attraversa tutte le gag come controcanto della De Filippi e interpreta la 'Ferilli' che le viene meglio, quella brillante, che dimostra di non aver dimenticato i tempi comici, lasciando da parte quella pseudo-intellettualistica che si presentò da Giletti per Zucchero, per intenderci. Asseconda Maria in tutto e per tutto - anche nella gag apotropaica con finta candid sulla sua morte - ed è l'unico sostegno al programma. Programma che, a naso, immagino essere nato dalla boutade di qualcuno che avrà visto Maria e Sabrina scherzare insieme a cena e avrà detto: "Oh, ma secondo me spaccate insieme, eh! Daje, famolo un programma 'zieme". Ecco lo spunto autoriale per questo esperimento che ha il sapore del 'semel in anno licet insavire' e anche di una raccolta dei momenti 'regalo' di C'è Posta, ma senza il valore catartico che hanno tra storie strazianti e ore di disperazione. Non si rinuncia, però, al momento fazzoletto neanche qui e lo si fa con la più classica delle lettere e delle ospitate materne: un evergreen che funge da punto di riferimento in uno show che si rivela il 'negativo' di C'è Posta e che si serve di Sabrina per svelare Maria. Ma qui non ci sono 'nemiche amatissime', ma interpreti consapevoli dei propri ruoli.

Definirei House Party uno show di 'pancia', chiamato a spezzare i tanti successi di 'cuore' della premiata ditta De Filippi. Le lacrime scroscianti di C'è Posta per Te, le emozioni di Amici, le 'rivoluzioni' di Uomini e Donne lasciano spazio a questo giochino di società che però conquista il pubblico in studio, coinvolto dalla regia con dei piani di ascolto che mi hanno ricordato molto quelli di alcuni people show americani.

Il tutto però è una celebrazione di Maria, un omaggio a Nostra Signora degli Ascolti, di cui si mostra all'adorante pubblico anche il volto 'meno noto', quello ridanciano, che però negli ultimi anni non è più così oscuro, ma che qui diventa il fulcro del programma. Lungo abbastanza da garantirsi un extra share e pure troppo per essere digeribile (iniziato alle 21.25 è terminato all'1.04).

Si è parlato, alla vigilia, di somiglianze con Casa Mika: l'unico probabile aggancio è lo pseudo-richiamo alla 'casa' (che qui, come dicevamo, è un B&B). Punto. Della struttura narrativa, della raffinatezza degli interventi, della cura nella confezione non c'è nulla. L'unico tocco di contemporaneità è dato dalla forma dello studio, rettangolare e scenograficamente interessante, e dalle coreografie di Peparini, che fa spettacolo con l'allestimento della scena.

Morale della favola: ascolti garantiti. Senza imprevisti

House Party | 14 dicembre 2016 | Diretta


  • 01.04

    Fanno anche il commento al programma! "E' stato caruccio, disponibile, affettuoso Patrick, eh...". Ma basta, vi prego!

  • 01.00

    PURE LA CODA PER I RINGRAZIAMENTI?! Non ho parole. E pure le ultime confidenze. Basta. Non se ne può più. Che Maria non rinuncerebbe al pane tostato al mattino, al pane burro e zucchero, a quest'ora proprio non me ne può frega' de meno. Ah, giusto, Maria sta pensando alla colazione, che tanto E' A MINUTI!

  • 01.00

    Ma un bambino in scena ci può stare a quest'ora?

  • 00.57

    Si ringrazia il pubblico, anche per la pazienza. E aggiungerei per la resistenza.

  • 00.55

    Entra Valeria Marini che annuncia un numero per "dopo". Ma la trasmissione finisce qui. Forse.

  • 00.51

    Il secondo imprevisto è una coreografia, studiata, con Stefano De Martino. Imprevisto proprio.

  • 00.49

    Prima sorpresa: i ballerini si spogliano.

  • 00.48

    No, ma facciamola una prova di cucina afrodisiaca all'una meno 10... Maria non sa fare neanche un uovo alla coque.

  • 00.43

    "Sembri Barbie Carbonara" dice l'Andreozzi a Maria. La miglior battuta della serata.

  • 00.39

    E arriva anche l'amica del cuore, Veronica Pivetti. Si conoscono dal 1998, dai tempi di Commesse.

  • 00.37

    Michela Andreozzi e Daniela Terrieri nel ruolo delle amiche addolorate della Sabrina scomparsa.

  • 00.29

    "Ma tu non stai bene, Maria! Guarda? Ma guarda 'ncazzo!": scatta anche una sorta di Candid Camera tra gli abitanti di Fiano. Ma non ci credo neanche se vedo le riprese...

  • 00.26

    Maria inscena il funerale della Ferilli e anche il suo coccodrillo ("che portano buono", dice Maria).

  • 00.24

    Maria racconta che Sabrina ha comprato due loculi per sé e per il marito, pensando che il suo matrimonio sarebbe durato per sempre. Quando si dice guardare lontano...

  • 00.22

    Maria, anche basta eh: invece della torta con le candeline ci hai regalato Saviano, ma adesso è anche ora di chiuderla 'sta festa. E invece Maria continua a svelare 'segreti' di Sabrina, che segue proprio rilassata, eh.

  • 00.21

    "Grazie per il coraggio che hai sempre" dice Maria salutando Saviano.

  • 00.20

    Ok, finale proprio triste per questa festa... Ci manca solo "la musica è finita, gli amici se ne vanno, che inutile serata...".

  • 00.17

    Oddio, si recitano (diciamo) versi di Paolo e Francesca prima di lasciare il microfono ad Elisa, Emma e Alessandra Amoroso per cantare Luigi Tenco con Mi sono innamorato di te.

  • 00.13

    Cosa c'entri con una festa in una casa un po' pazza non è dato capirlo. Ah già, è un imprevisto...

  • 00.07

    Saviano racconta e spiega il suo ultimo libro, La Paranza dei Bambini.

  • 00.05

    Uh, va via la luce... Si abbassa la luce per riflettere. E' arrivato il momento di Roberto Saviano.

  • 00.02

    Coreografia bellissima. Davvero eccezionale.

  • 00.01

    Maria balla una coreografia su una sua giornata tipo. Dice. Vabbè, non è lei., si sa.

  • 00.00

    Nel back Valeria aspetta di entrare. Ancora.

  • 23.55

    Ad accomunare Maria e Sabrina l'ammirazione per De Gregori. Che appare e scompare dopo una sola canzone.

  • 23.40

    Edoardo Leo e Sabrina Ferilli provano a ricostruire una serata degli Oscar. Del tutto fine a se stesso.

  • 23.38

    E Fiorella Mannoia canta La Cura.

  • 23.31

    La mamma l'ha avuta a 18 anni. E si piange. Amen!

  • 23.31

    Ed eccoci al momento sorpresa di C'è Posta per Te: per Sabrina c'è una lettera della mamma, che arriva in studio.

  • 23.24

    Questa Maria in versione Marilyn non la ricordavo.

  • 23.22

    Il pubblico partecipa attivamente: è tutto per Maria.

  • 23.19

    Dopo la pubblicità continua il paragone tra Maria e la D'Urso (e il pubblico, prezzolato, borbotta al suo nome).

  • 23.10

    "Lei che millanta di essere una grande conduttrice, guardi come si conduce davvero un programma!": e scatta il confronto tra le parole usate nel presentare un ospite tra Maria e la D'Urso. 2 per Maria vs infinite....

  • 23.09

    Maria andrà all'inferno o in Paradiso?

  • 23.08

    San Pietra e i suoi sanpietrini... alias Enzo Iacchetti, perfettamente in ruolo. In fondo questo programma nasce dai suoi siparietti con Ezio Greggio a C'è Posta.

  • 23.05

    "Ché, pensavi che me spogliassi?": bravo Francesco, insegna i congiuntivi!

  • 23.04

    La tenuta c'è...

  • 23.03

    Totti si spoglia: magari così la Roma vince un altro scudetto.

  • 22.56

    "In questo letto potremmo fare una cosa che però in tv non si può fare" "A 40 anni tutto funziona uguale?": davvero il grado zero dell'intrattenimento.

  • 22.52

    Arriva a sorpresa Francesco Totti, in un letto. Sabrina deve fargli delle domande, usando le stesse parole scelte dagli autori.

  • 22.41

    Gianni Morandi canta Piazza Grande. Intorno a loro coreografia di Peparini.

  • 22.38

    Momento salottino del ricordo: Morandi canta Vita e ricorda Lucio Dalla, che con la Ferilli ha condotto su Rai 1 La bella e la besthia. "Io conosco Lucio... perché ci sta sentendo eh" dice Gianni. E finalmente si percepisce un'emozione in questa caciara inutile.

  • 22.34

    Almeno si canticchia un po' con Gianni Morandi.

  • 22.27

    Divanetto per raccontare l'amicizia tra Maria e Sabrina...

  • 22.25

    "House Party è la casa dell'imprevisto": magari non telefoniamolo sempre, eh. Comunque mi sembra un programma pensato per i pensionati amanti di Maria, uno 'show over...', con tanto di sottotitoli per non 'capenti'.

  • 22.23

    Posso dire che preferisco nostra Maria delle Lacrime a questa versione da Beata Signora della risata?

  • 22.18

    E dopo la finta biografia ecco il 'monologo' di Panariello su quel che piace alle donne. "Il culo gli guardaaate, come lo guardiamo noooi": la raffinatezza pre-natalizia. Siamo allo show di pancia, proprio. E si parla anche del gambaletto, credo scomparso dai guardaroba femminile nel 1976.

  • 22.11

    Imprevisto: una fake biografia parallela di Ferilli e De Filippi che serve per la gag di Panariello (che dice di non aver neanche scritto, dando la 'colpa' agli autori del programma').

  • 22.10

    Mi dà l'impressione di un sit-show: la cornice casalinga, vista da Mika, è qui meno pregnante.

  • 22.09

    Dopo una tripletta di 'imprevisti', Sabrina avrà ormai chiaro il concetto di 'Imprevisto'. E arriva Panariello, in versione biografo di Sabrina. Arriva con le pastarelle.

  • 22.04

    Se n'è andato l'unico motivo di interesse... E sulla via del ritorno becca anche 'Valery' e il suo agente Dino Abbrescia. Pubblicità.

  • 22.01

    Uova d'oro, ultimo round. Davvero vi interessa come va a finire? Che Maria prende un sacco di uova crude.

  • 22.01

    Il piano d'ascolto del pubblico è proprio in stile americano, con la gente che ride scompostamente.

  • 22.00

    E Maria dice anche "ESTICAZZI". NO, E' UN INCUBO!

  • 21.59

    E' arrivato il momento dell'uovo fresco per Maria...

  • 21.58

    "Maria tu ridi eh. Sai a Roma su cosa di ride, eh..."

  • 21.56

    Patrick dice che è un gioco che fanno le coppie supervip in America.

  • 21.56

    Sabrina Ferilli fa la parte dell'eroina refrattaria della narrazione Vogleriana...

  • 21.54

    E ora il giochino lo propone Patrick: una sorta di roulette russa con delle uova. Alcune sono sode, alcune fresche. Se le devono spaccare in fronte.

  • 21.52

    E all'ultimo si cambia il 'modello'...

  • 21.50

    Vi prego, basta con questa cosa da scuola media. "Muscolo erettore del pelo... quale sarà?"....

  • 21.50

    Il jingle base richiama il coro di Altrimenti ci arrabbiamo, con l'assolo di Bud Spencer?

  • 21.47

    Quanti buchi ha un uomo? E qual è l'orifizio esterno olfattivo? Dempsey ride.

  • 21.44

    Secondo imprevisto, altro giochino: Sabrina Ferilli deve indovinare l'anatomia del maschio. "C'abbiamo un ospite internazionale non facciamo 'na figura 'e 'mmerda... stai molto attenta a quello che fai, Maria, che poi 'sta cosa mi insegue pe' tutta la vita. 'Sto signore ripija l'aereo e se ne va, noi rimanemo qui..."

  • 21.42

    Eccoli ballare. L'effetto è quello delle ospitate tristi a Sanremo, nonostante si tratti di Dempsey.

  • 21.40

    La Ferilli non vede chi c'è ad aspettarla: anche qui c'è una busta. Ecco la faccia quando vede Demspey.

  • 21.37

    Primo numero: la Ferilli balla su coreografia di Peparini, studiata da tempo. Ma Tamara è pronta a distribuire imprevisti.

  • 21.34

    La scena ricostruisce un bed & Breakfast di proprietà di Tamara, che fischia soltanto. Il corpo di ballo compone il 'servizio'. Un inizio più lento era difficile da immaginare.

  • 21.33

    Il gioco di ruolo prevede che Valeria Marini faccia l'aiutante e la Ferilli le sia ostile. Uh, che scenetta irresistibile.

  • 21.32

    Il primo imprevisto è proprio sull'ingresso di Sabrina Ferilli, alla quale viene sbarrata la porta.

  • 21.30

    Ed ecco Maria, che presenta il programma al suo modo: cammina e parla spiegando quel che il pubblico deve aspettarsi: "Questa è una serata particolare, con molti ospiti: vedrete ballare, sentirete cantare. House Party si basa su cose previste, ma anche impreviste: l'imprevisto è quello che capita nella vita e che dobbiamo affrontare. A volte è dettato dal caso, a volte è anche aiutato".

  • 21.29

    Arriva anche la Marini: gag sull'invito alla 'Valery'...

  • 21.28

    Maria tira fuori una valigetta con oggetti presi a casa di Sabrina, diciamo. C'è una foto di Berlinguer (vera), un gatto a nove code, un telefono...

  • 21.27

    Studio rettangolare, pubblico in 'orizzontale' a mo' di sitcom USA.

  • 21.25

    Tamara dà l'avvio alla festa con una coreografia di Peparini che accompagna l'ingresso di Maria e Sabrina.

  • 21.20

    Forse ce la si fa a iniziare. Speriamo che il party sia divertente, perché non si può andar via prima...

  • 20.45

    Tutti invitati alla festa in casa di Maria e Sabrina. Giusto un po' di Striscia e si comincia.


House Party | 14 dicembre 2016 | Ospiti Patrick Dempsey e Gianni Morandi | Anticipazioni


 

Maria De Filippi e Sabrina Ferilli padrone di casa in questo nuovo format prodotto da Fascino P.g.t., al via questa sera - mercoledì 14 dicembre - alle 21.10 su Canale 5, che seguiremo in liveblogging su TvBlog.
Una serata leggera, tra sorprese e ospiti, per uno show nel quale la stessa De Filippi ha dichiarato di essersi divertita molto. Una sorta di 'festa a casa', tra giochi di società e scherzi che coinvolgono i tanti 'amici' di Maria e Sabrina. Ma vediamo gli ospiti della prima puntata.

House Party | Ospiti prima puntata | 14 dicembre 2016


house-party_patrick-dempsey.jpg

A incarnare di fatto la padrona di casa in questo 'house party' è Tamara, la prima ballerina del cast artistico: è lei a regolare il traffico di ospiti di questa prima puntata. Presenti Patrick Dempsey, Francesco De Gregori, Francesco Totti, Roberto Saviano, con un racconto intenso di uno spaccato sulle donne tratte dalla cronaca della criminalità organizzata, Gianni Morandi, Giorgio Panariello, con un monologo imperniato sulle due protagoniste e più in generale sull’universo femminile, Fiorella Mannoia, Edoardo Leo e, per la prima volta insieme, il trio inedito formato da Elisa, Alessandra Amoroso ed Emma per un omaggio a Luigi Tenco. Si aggiungono anche gli attori Enzo Iacchetti, Veronica Pivetti, Michela Andreozzi e Daniela Terrieri.
Nel cast Stefano De Martino e, nei panni del manager delle star l’attore Dino Abbrescia, che rappresenta la bellissima Valeria Marini nei panni di “Valery”.

House Party | Format


Il programma è scritto da Barbara Cappi, Giorgio Cappozzo, Riccardo Cassini e Mauro Monaco con la collaborazione di Emanuela Sempio; produttore esecutivo Roberto Maltoni; scene Lucia D’Angelo e Cristina Querzola; costumi Anahi Ricca; coordinamento musicale a cura di Stefano Settepani. Direttore artistico Giuliano Peparini, regia di Andrea Vicario.

House Party | Come seguirlo in tv e in live streaming


House Party va in onda per due mercoledì in prima serata su Canale 5 e in live streaming sul portale Mediaset.it, dove sarà disponibile on demand dopo la prima tv.

House Party | Second Screen


Il programma ha un suo sito dedicato, una pagina Facebook ufficiale, un account Twitter e un profilo Instagram. L'hashtag ufficiale è ##HouseParty.


//

  • shares
  • +1
  • Mail