Striscia la notizia, Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti con il pilota automatico tra vecchi tormentoni e gag che non fanno ridere

Riassunto, recensione e fotogallery della puntata del 21 novembre 2016 del tg satirico di Canale 5 con la coppia di conduttori Ezio Greggio-Enzo Iacchetti.

Quando una coppia torna a condurre Striscia la notizia per la 23esima edizione consecutiva è difficile attendersi qualsiasi tipo di novità, genialata originale, trovata autorale.

E così, nella puntata in onda lunedì 21 novembre su Canale 5, Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti non "tradiscono" le basse aspettative. I due, come è ovvio e quasi inevitabile, vanno ormai avanti con il "pilota automatico" e non si preoccupano di confezionare sketch particolarmente ficcanti o assolutamente inediti nel contenuto o nella forma.

Spazio, dunque, alle consuete battute-tormentone "E' lui o non è lui? Certo che è lui!", "Sono loro o non solo loro? Certo che sono loro! Irene e Ludovica, le Veliiiine", "Cologno Monzese, "Cesano Boscone" (e altri Comuni in serie pronunciati alla fine di ogni servizio).

E, poi, gag viste e riviste e che difficilmente strappano un sorriso come gli strumenti musicali "rotti" sulla testa di qualcuno (i fantomatici Mariachi ribattezzati Mortachi) o il finto abbandono dello studio da parte di Greggio.

Del resto, in questa fase, qualsiasi tentativo di innovazione non sarebbe neanche "urgente" visto che, dal punto di vista degli ascolti, il tg satirico può dormire sonni tranquilli. Affari tuoi viene ripetutamente battuto ogni sera e - addirittura - nei titoli dei comunicati stampa trionfalistici del tg satirico o nei tweet di Greggio si fa riferimento solo ai picchi di 6-7 milioni che, un tempo, invece, rappresentavano il valore medio degli spettatori (e, nelle annate più felici, anche 8-9-10... era, però, un'altra era televisiva) e che oggi si raggiungono quasi sempre quando su Rai1 c'è la pubblicità successiva al gioco dei pacchi (per la serie "ti piace vincere facile").

Sarà curioso ora capire se il programma risentirà o meno della concorrenza di un'altra creatura di Antonio Ricci, Cultura moderna, che tornerà lunedì prossimo dalle 20.20 su Italia 1. Ma tanto, nella peggiore delle ipotesi, sarà comunque un successo nel target commerciale...

  • 20.30

    Al Tg5 i due conduttori si collegano dopo un servizio su Rocky. Iacchetti, fingendo di piangere, dice: "Mi sa che Adriana sono io...". Greggio, invece, ironizza sul fatto che ieri sera Milan e Inter avessero le stesse maglie e, a ogni gol, esultavano i tifosi dell'altra squadra.

  • 20.41

    Greggio parte con l'eccessiva presenza di Renzi in tv e mostra dei cartelli con Rainzi1, 2... Poi ironizza sull'incontro Obama-Merkel. E sul derby Milan-Inter dice: "Non si capivano le maglie delle due squadre e Icardi non sapeva a chi dare la palla".

  • 20.43

    Iacchetti entra con musicisti che richiamano i Mariachi. "No, sono i Mortachi... loro. Suonano strumenti nuovi. Ho aperto una tv nuova su Marte". Greggio rompe in testa gli strumenti su alcuni di loro. E Iacchetti: "No, sono già mortaci...". Mah...

  • 20.49

    Dopo lo stacchetto delle Veline Iacchetti abbraccia le due ragazze e Greggio pure anziché avvicinarsi al socio. Ma poi c'è l'abbraccio - davvero sentito - tra i due conduttori.

  • 20.51

    Dario Ballantini scatenato come sempre nei panni di Renzi che si trasforma in postino-Renzino di C'è posta per te. Fa promesse di ogni tipo in vista del referendum. E, poi, "dopo aver chiuso la porta santa bisogna chiudere anche il Pd, fa freddo".

  • 20.52

    Iacchetti: "Sembra di essere qui dal primo giorno, invece sono passati 23 anni, facciamoci un bianco... Moreno Morello". E Greggio finge subito di andare via dallo studio e resta dietro un palo dello studio. L'inviato segue la conferenza stampa della Coemm e fa il punto su un caso decisamente intricato e di non semplice spiegazione per il pubblico davanti allo schermo.

  • 21.00

    Alfano e Brunetta paragonati alla coppia di Guerre stellari. La prenderanno bene?

  • 21.01

    Renzi, invece, assomiglia al diacono di Papa Francesco: "Sono una goccia d'acqua... santa".

  • 21.02

    Ci sono delle novità sul venditore d'auto furbetto. Il servizio parte dopo la pubblicità tassativa delle 21 che (a causa del "taglio" mentre parla Greggio) conferma come il tg satirico non sia (più) in diretta. Max Laudadio concede al diretto interessato la replica... ma lui fugge con l'auto dal garage. A Laudadio si avvicina il suocero dell'uomo... ma non sembra amichevole.

  • 21.06

    Per Iacchetti il cognome di Pinuccio è "rispondi". Anche lui vorrebbe abbandonare lo studio come Greggio... ma restano insieme. L'inviato pugliese è a Rocchetta Sant'Antonio (Foggia) che fa ancora erroneamente parte della provincia di Avellino... nelle tessere sanitarie.

  • 21.09

    Immancabile anche il cane (di Iacchetti).

  • 21.10

    Luca Abete è in un ospedale di Boscotrecase (Napoli) dove alcuni malati lamentano ritardi negli interventi. Si è rotto il macchinario e/o mancano i tecnici a radiologia.

  • 21.15

    Per il "filmato-pasticcino" un daino che va dietro un ciclista sulla bici.

  • 21.17

    Stefania Petyx parla di un "mago-onorevole che promette posti di lavoro a tempo indeterminato". Non c'è bisogno di concorsi, "si tratta di assunzioni dirette per sostituzioni". L'importante - dice l'inviata siciliana - è pagarlo... Lei lo raggiunge e lo invita a smettere. Lui si chiude in un camerino di donne e viene fermato dai carabinieri e portato in caserma dove è stato deferito all'autorità giudiziaria. Avrà recepito la lezione?

  • 21.21

    In studio arriva Simona Ventura ("Sono una vecchia velina!") per lanciare Selfie: "E' un programma di servizi, risolviamo problemi, i mentori seguiranno queste persone in un percorso di cambiamento".

  • 21.23

    E viene mostrato il filmato della caduta di Tina Cipollari nella prima puntata. Andrà in onda anche tra poco o sarà tagliato?

  • 21.24

    Consueta rubrica del lunedì di Cristiano Militello "Striscia lo striscione" dedicata al campionato. Ecco "cosa" diventa Candreva nella didascalia di Sky Sport... Ma ce n'è anche per Renzi, il derby di Milano, Mihajlovic "furioso"...

ezio-greggio-ed-enzo-iacchetti-1.jpg

Stasera, lunedì 21 novembre, alle 20.40 su Canale 5 andrà in onda la prima puntata stagionale di Striscia la notizia – La voce dell’impudenza con la coppia Ezio Greggio-Enzo Iacchetti e la seguiremo in liveblogging su Tvblog.

La storica coppia Ezio-Enzino, insieme dal 26 settembre 1994, torna dietro al bancone per la ventitreesima edizione consecutiva.

"Tornare a Striscia è sempre una grande emozione - dice Iacchetti - È il 23° anno che conduco Striscia con il mio socio Ezio: è un vero amico e un compagno di lavoro straordinario. Peccato solo che sia juventino".

Greggio dà così il bentornato a Iacchetti: "Quando torna al mio fianco Enzino è il rientro del figliol prodigo, è il batticuore quando pensi al tuo primo amore, è la gioia di riabbracciare lo zio che torna da New York (lui è più anziano di me)! È il mio compagno di lavoro preferito, il migliore che io abbia avuto: a Natale gli regalo la tessera della Juve, stavolta mi sa che la tiene! Bentornato Socione!".

Michelle Hunziker, fin qui presentatrice fissa, saluta così i telespettatori del tg satirico di Antonio Ricci: "La vera forza di Striscia la notizia è il team inossidabile che si è creato negli anni e che riesce a essere sempre attuale e moderno per soddisfare il nostro pubblico. Io sono una donna felice e fortunata perché faccio parte di questa grande famiglia! Riesco a esprimermi artisticamente e divertirmi come una pazza facendo pure dell’ottimo 'servizio pubblico' grazie a tutti gli inviati! Che dire... Vaccalögia che bella storia!!!".

Striscia la notizia 2016-2017 | Dove vederlo


Il tg satirico va in onda dal lunedì al sabato alle 20.40 su Canale 5.

La puntata è disponibile anche in streaming su Mediaset.it.

Striscia la notizia 2016-2017 | Second screen


Il tg satirico ha una "pagina sociale" su Facebook e un account su Twitter. Il sito ufficiale è striscialanotizia.mediaset.it, per segnalazioni al Gabibbo si può inviare una mail a gabibbo@mediaset.it.

  • shares
  • +1
  • Mail