Le regole del delitto perfetto, parla la vittima della terza stagione (spoiler)

L'interprete della vittima della terza stagione de Le regole del delitto perfetto racconta com'è stato scoprire che il suo personaggio sarebbe uscito di scena

Le regole del delitto perfetto

A nove episodi dal debutto della terza stagione (in partenza in Italia dal 29 novembre su Fox), Le regole del delitto perfetto ha svelato il colpo di scena centrale della prima parte della stagione, lasciando ovviamente i fan a bocca aperta per la decisione del creatore della serie tv Peter Nowalk di far uscire di scena uno dei protagonisti dello show.

-Attenzione: spoiler-
Nell'episodio, infatti, si scopre che sotto il telo che, nei flash-forward, celava l'identità del personaggio morto all'interno della casa di Annalise (Viola Davis) in fiamme c'è Wes (Alfred Enoch). Il ragazzo, dopo aver testimoniato contro la protagonista, viene chiamato da lei ma, stando all'autopsia effettuata dopo la sua morte, sembra che sia stato ucciso prima dell'incendio.

Intervistato da TvLine, Enoch conferma che il suo personaggio è definitivamente uscito di scena:

"Non si può mai dire nulla di certo nel nostro show, perchè quando penso di avere capito qualcosa, si scopre che avevo torto. Ma mi sembra che Wes sia decisamente morto, e lo era anche quando mi sono dovuto stendere sul tavolo dell'autopsia (ride)".

A confermare che Wes è uscito di scena, anche Nowalk, intervistato da TvGuide:

"E' stata ovviamente una decisione sofferta per me. Quando ho iniziato a scrivere il pilot, è stato il primo personaggio che mi è venuto in mente ed ha fatto da occhi ed orecchie per me all'interno della serie. Ed ovviamente Alfie è stato un sogno diventato realtà ed è probabilmente per questo che ho preso questa decisione -mi faceva un po' paura, è la terza stagione e volevo scrivere qualcosa di spaventoso".

Il personaggio di Wes ne ha passate tante nel corso della sua vita, e questa sua fine sembra un po' una chiusura che non gli permette di essere più felice. Per Enoch, però, Wes era riuscito a sistemare la sua vita:

"Credo che in un certo senso abbia trovato la felicità, ma nella realtà, non si è mai fuori dai guai, vero? Lo è nella vita e lo è anche nella nostra serie. Per un po' si è messo sulla retta via. Stava con Laurel (Karla Souza), e questo gli faceva bene. Si stava avvicinando al lieto fine che cercava. Ma è stato trascinato dal suo passato. E' triste che sia finita così (ride)".

L'attore ricorda quando ha scoperto che il suo personaggio sarebbe uscito di scena: "Ho ricevuto una telefonata dall'assistente di Nowalk in cui mi diceva 'Puoi passare a vedere Pete?'. Mi sembrava di andare nell'ufficio del Preside. Ha sputato il rospo!".

Il creatore della serie tv, invece, ammette di averci messo più tempo per capire che sarebbe stato Wes il personaggio sotto il telo, decidendo che sarebbe stato lui mentre stava scrivendo il settimo episodio, e di aver ricevuto qualche tentennamento da parte della Abc:

"Sono dovuto correre da loro, ed erano un po' preoccupati. Ho dovuto garantirgli di avere delle buone risposte a proposito. Sono stati molto di sostegno nel lasciarmi fare ciò che voleva, ma va bene così perchè mi ha permesso di essere davvero sicuro della mia decisione, non lo ero fino a scrittura inoltrata -probabilmente fino al settimo episodio. Continuavo a rimandare pensando 'Oh, glielo riveleremo, ma non significa nulla. Potrebbe esserci chiunque sotto il telo. Potremmo far morire qualcun altro dopo'. In fondo, non volevo prendere una decisione, ma dentro di me sapevo di doverlo fare, per lanciare i pezzi del puzzle in aria e lasciarli in posti differenti. Dà una nuova struttura alla serie".

L'uscita di scena di Wes non significa, però, che non rivedremo più Enoch nel resto della stagione: "Ci saranno delle sorprese perchè c'è un grosso mistero su di lui: cos'è successo tra la stazione di polizia al momento in cui è stato ucciso?", ha ammesso l'attore. Anche Nowalk conferma che lo vedremo ancora:

"Una delle cose che fa sembra giusta questa decisione è che lo vedremo nel resto della stagione, bisogna capire cosa gli sia successo. Credo che sarà davvero bello per i fan di Wes -lo vedranno ancora. E non so poi cosa succederà. se avremo un'altra stagione, non so cosa faremo, quindi tutto è possibile dato che giochiamo con il tempo".

L'autore, quindi, anticipa (ma non troppo) cosa succederà nel resto della stagione: "Vedremo Wes nei flashback, vedremo ancora Meggy (Corbin Reid), la Presidente Hargrove (Lauren Vélez), i genitori di Annalise e risolveremo il mistero di chi ha ucciso Wes".

Ad Enoch, infine, resta l'esperienza del trucco per prepararsi alle scene in cui il corpo di Wes viene mostrato con tutte le sue ferite:

"Quattro ore di trucco! Sul set mi dicevano 'E' strano vederti così!', ed io rispondevo 'Forse è più stano avere tutto questo addosso!' (ride). Alla fine delle riprese, mentre tutti andavano a casa, io avevo un'altra ora e mezza per rimuovere il trucco. Anche quello è stato strano. Ma ne è valsa la pena. E' stato grande. Si deve uscire di scena al meglio".

  • shares
  • +1
  • Mail