Rosanna Lambertucci a Blogo: "Dieta e salute in tv, le ospitate di Lemme, il mio programma su Alice, l'incontro con Morandi e la Rai"

Da lunedì prossimo sul canale 221 del digitale terrestre le nuove puntate di La salute vien mangiando. L'intervista alla conduttrice

rosanna-lambertucci.jpg

"Tranne le malattie genetiche, tutti i nostri problemi di salute derivano dal cibo. L'alimentazione è alla base della nostra vita". Lo dichiara con massima convinzione Rosanna Lambertucci, che da lunedì prossimo alle 19.30 torna su Alice (canale 221 del digitale terrestre) con la nuova edizione (25 puntate quotidiane) di La salute vien mangiando. Al suo fianco confermatissimo lo chef Fabio Campoli. Blogo ha intervistato la popolare conduttrice, pioniera della cucina in tv.

Perché negli ultimi tempi è tornato di moda parlare di alimentazione, salute e benessere in tv? Perfino Giovanni Floris nel suo talk show politico dedica alcuni blocchi a questi temi...

Perché la vita media si è allungata e sempre di più sentiamo l'esigenza di mantenerci attivi mentalmente ed esteticamente. C'è una nuova attenzione ad arrivare a certi traguardi di età stando bene. Quando ho iniziato con i miei appuntamenti televisivi era una cosa abbastanza stravagante parlare in tv di salute e bellezza. Oggi è un input. Forse sono stata la prima a parlare della cura della bellezza, che non ha bisogno di chirurgia estetica. La si cura attraverso i cibi: in Rai mi dicevano 'perché parli sempre di malattie?' Invece avevo capito che era importante conoscere tutto quello che ci fa star bene. Era un mio desiderio. E piano piano ho capito che era un desiderio condiviso anche dalla gente.

Lei ha incontrato recentemente in alcune occasioni a Domenica Live da Barbara d'Urso il dottor Lemme. Questi personaggi così divisivi, discussi e discutibili contribuiscono al dibattito sul tema oppure rischiano di far passare un messaggio pericoloso per gli spettatori?

Lemme, pur di stupire, manda dei messaggi pericolosi tipo che l'attività fisica fa male e che le verdure fanno ingrassare. Lemme dice una cosa vera, ossia che non sono i grassi che fanno ingrassare, ma lo zucchero. Tutto il resto lo contesto. Dice cose stravaganti per attirare le persone. Non mi piacciono questi personaggi 'rischiosi'.

La colpa è del Lemme di turno o di chi lo ospita?

Sicuramente dei personaggi come Lemme, perché chi ha un'etica professionale certe cose non deve farle. Poi, certo, il personaggio televisivo sfrutta Lemme. Ma lo fanno tutti, perché oggi comanda l'audience. Sanno che invitando Lemme fanno ascolti.

Torna su Alice con la nuova edizione di La Salute vien mangiando.

Ho sempre amato il canale Alice, avrei desiderato lavorarci anche ai tempi della Rai. Alice non aveva mai trattato l'alimentazione legata alla salute. Abbiamo fatto un esperimento, c'era il timore da parte del canale perché il suo marchio di fabbrica era la gastronomia. Il primo ciclo di puntate è andato benissimo, sono rimasta colpita da quanta gente segue Alice. Valter La Tona, che dirige il canale, ha deciso quindi di far entrare in maniera stabile il programma nel palinsesto e così abbiamo registrato 25 nuove puntate.

In Rai, invece, perché non ha più un programma tutto suo?

Non credo ci sia un motivo. Ogni direttore vuole proporre volti nuovi e sperimentare...

Però sono tornati Baudo, Parisi, Venier...

La Venier ha dovuto lavorare a Mediaset... e comunque sono ritorni momentanei. La Rai per me è stata importantissima, ci sono nata e cresciuta, non sono mai andata in altre reti televisive. Però quando ho visto che in Rai per me era difficile trovare un posto stabile ho preferito scegliere un canale dove l'attenzione è molto forte, anche se i numeri sono diversi. Per chi fa il mio lavoro la soddisfazione è sapere che la gente ti segue da quando inizia il programma a quando finisce. Il pubblico che ho su Alice non fa zapping, ma viene proprio per vedere la Lambertucci a La salute vien mangiando.

Lei è molto presente su Facebook, dove risponde quasi sempre ai commenti...

Alla gente che scrive bisogna rispondere. Le persone desiderano sapere che le hai lette. Seguo personalmente la pagina, attiva da pochissimo tempo e che sta crescendo in modo esponenziale. Fino a pochi mesi non avevo la consuetudine di postare. È stato determinante l'incontro con Gianni Morandi, sette-otto mesi fa in treno. Abbiamo fatto delle foto e gli ho chiesto se le potessi postare sul mio profilo. Lui mi ha detto 'sì, ma ricordati che devi sempre rispondere'. Lo stimo molto, lui è una persona positiva e con un animo semplice. Ho seguito il suo consiglio. E ha funzionato!

  • shares
  • Mail