Junior Eurovision Song Contest 2016: il meccanismo funziona sia per adulti che per Kids

Junior Eurovision Song Contest 2016: il programma in onda su Rai Gulp il 20 novembre 2016 dalle 16. Tutte le informazioni su Blogo.it

junior-eurovisio-song-contest-2016.png

L'Eurovision Song Contest è un programma con una struttura impeccabile, sia nella versione "adulta" che in quella Junior. Non ci sono sbavature eccessive, il ritmo è costante, non ci si perde in sterili chiacchiere e, al centro di tutto, c'è la musica, la gara e l'assegnazione dei voti che regala quel pathos nella parte finale della puntata. Anche l'Italia, negli ultimi anni, è tornata ad appassionarsi a questo show, tifando e seguendolo con costanza.

La versione Junior, andata in onda questo pomeriggio su Rai Gulp, ha evitato clip di presentazione sui singoli cantanti ma, dopo un video lancio iniziale, ha messo tutto il fulcro dell'attenzione proprio sulle performance e sulla competizione. Tre giurie, niente televoto e una sfida per bambini in "versione Big".

La capacità di questo programma permette a chiunque di seguirlo e appassionarsi, in breve tempo, al meccanismo e a trovarti a fare calcoli sui voti, in un vortice di curiosa tifoseria. Da esempio.

Junior Eurovision Song Contest 2016 in diretta dalle 16 su Rai Gulp

Torna, anche quest'anno, Junior Eurovision Song Contest. Si tratta della quattordicesima edizione riservato ai bambini e ragazzi dai 9 ai 14 anni. Il concorso si terrà -per la seconda volta- a Malta il 20 novembre 2016, presso il Mediterranean Conference Centre a La Valletta. Già nel 2014, la città era stata la sede per il concorso canoro per i più giovani. I conduttori saranno Ben Camille e Valerie Vella.

Anche in Italia sarà possibile seguire l'evento che verrà trasmesso la domenica pomeriggio dalle ore 16 alle ore 18, su Rai Gulp. In questa edizione ritornano nella competizione Cipro, dopo una pausa di un anno, Israele e la Polonia (era assente da ben 12 anni).

A rappresentare il nostro Paese in gara sarà Fiamma Boccia. Ha 12 anni e- come riportano i cugini di Soundsblog- nel 2013 ha partecipato alla 56a edizione dello Zecchino d'oro con il brano Ninnaneve (secondo classificato). Inoltre, è stata voce bianca alle produzioni dell'Opera Festival di Firenze e ha fatto parte del Piccolo Coro Melograno. Il brano con il quale sarà in competizione è Cara Mamma (Dear Mom), scritto dal team di lavoro dell'Antoniano di Bologna.

La canzone racconta l'amore più indissolubile al mondo, quello nei confronti della persona che ci ha messi al mondo, affrontando anche il delicato della migrazione e delle difficili situazioni che molti sono costretti a vivere allontanandosi dal proprio paese di origine: un tema che si ispira allo slogan di questa edizione, Embrace.

Il commento, in Italia, sarà affidato a Laura Carusino e Simone Lijoi.

A partire da quest'anno, sparirà del tutto il televoto. La canzone vincitrice sarà decisa da un 50% di giuria di esperti e da un 50% di una giuria composta da bambini (la Kid jury).

  • shares
  • +1
  • Mail