Rimbocchiamoci le maniche | Puntata 12 ottobre 2016 | Diretta | Riassunto

Il liveblogging della puntata del 12 ottobre 2016 di Rimbocchiamoci le maniche, la fiction con Sabrina Ferilli nei panni di un sindaco di una cittadina alle prese con le difficoltà del suo incarico e con la sua vita amorosa

Il crollo del controsoffitto della scuola spinge Angela ad indagare sui controlli dell'edificio: scopre, così, che gli ultimi lavori risalgono al 1987, per mano della ditta Martini, ora guidata da Corrado. Il danno è causato dall'impianti di riscaldamento, i cui lavori erano stati subappaltati alla ditta Vietri, il cui proprietario ora è indebitato. L'uomo, contattato dalla protagonista, rivela che quei lavori erano stati fatti così male per volere del padre di Corrado, che lo aveva costretto a firmare il subappalto a suo vantaggio.

Angela riesce a trovare la relazione di fine lavori, scoprendo però che è stata recentemente manomesso negli archivi del Comune. Grazie ad un'osservazione fatta da Ferdinando -che, come gli altri alunni, studia in Municipio mentre la scuola resta chiusa-, si rende conto che Daniela ha aiutato l'avvocato dei Martini a manomettere il documento. Al sindaco non resta che chiedere le dimissioni della donna, dispiaciuta ed arrabbiata con Corrado, che accusa di averla usata, sebbene l'uomo si dica innamorato di lei, al punto da proporre ad Angela di riparare il danno alla scuola a spese sue.

Paolo, intanto, chiede ad Angela di andare via per un fine settimana, ma la donna preferisce aspettare che il problema della scuola sia risolto. Nel frattempo, anche Fabio prova ad avvicinarsi ad Angela con una cena, a cui però la protagonista non va, impegnata nella riapertura della fabbrica, che diventa sempre più difficile: la banca, infatti, ha revocato il prestito ottenuto con l'ipoteca della casa di Angela, dal momento che questa, in passato, era coinvolta nel fallimento del negozio del marito. Per cercare di tirare su il morale delle colleghe, però, Angela propone loro di realizzare un modello di ala da kitesurf, facendosi aiutare anche da Caty. Ma dietro Delfino, che insiste per far dimettere Angela, c'è anche Pacetti (Andrea Giordana), che si è sempre dimostrato amichevole con Angela e contro cui, invece, sta tramando.

  • 21:33

    Nella scuola di Ferdinando si verifica un crollo di un soffitto. Un bambino resta ferito.

  • 21:34

    Angela, intanto, annuncia alle colleghe di aver convinto Marchese e di aver ipotecato la casa per avviare la produzione delle ali, quando viene chiamata dalla scuola.

  • 21:35

    Il bambino ha ferite lievi, ma tutti sono sotto shock. La scuola è di proprietà comunale, quindi il sindaco sarà indagato.

  • 21:36

    Angela rassicura i genitori che si troverà un modo per far continuare ad andare a scuola i bambini.

  • 21:37

    Delfino, nel Consiglio Comunale, non perde occasione per lamentare la scarsa attenzione della Giunta verso la situazione. Angela garantisce che troveranno locali alternativi per le lezioni, ma non sa dire quando potrà riaprire l'istituto. Ma Delfino avverte che potrebbero esserci altri crolli.

  • 21:39

    Proprio Delfino è arrabbiato con Marchese per aver ceduto la fabbrica ad Angela, ma l'imprenditore vuole guadagnare, ed ha visto un'occasione.

  • 21:41

    Ercole rientra a scuola, ma i bulli lo lasciano in pace: è diventato l'eroe della scuola.

  • 21:43

    Angela fa ospitare alcune classi nel Municipio.

  • 21:44

    I Vigili del Fuoco continuano a rimandare l'apertura della scuola. Nessuno aveva dei dubbi su un possibile crollo, e prima dell'inizio dell'anno scolastico l'ispezione (fatta in modo veloce) dava la scuola come agibile.

  • 21:46

    Caty accetta l'invito di Dario e Rodolfo ad andare con loro e la sua amica al mare a prendere lezioni di kitesurf. In realtà è tutto un modo della sua amica per farle capire se le piace Dario o no.

  • 21:48

    Daniela, al supermercato con il sindaco, sta continuando a chiamare il Vicepresidente della Regione per avere dei fondi per ristrutturare la scuola. Intanto ha scoperto che l'ultimo controllo risale al 1987. La donna dimentica l'agenda: la recupera Angela e scappa quando Corrado la contatta.

  • 21:51

    Infatti Daniela ha paura che Angela la scopra, e chiede a Corrado di uscire allo scoperto. Ma lui, che sta lavorando per Delfino, le dice di aspettare.

  • 21:51

    Angela chiede aiuto a Pacetti per contattare il Vicepresidente della Regione, che continua a sfuggirle. L'ex sindaco le consiglia di chiedere aiuto a Delfino: potrebbe aiutarla, se dice che lo fa per il bene della cittadina.

  • 21:54

    Il crollo è stato causato da un tubo posizionato nel 1987 per il nuovo impianto di riscaldamento. I lavori sono stati fatti dalla ditta Martini, di proprietà di Ermanno e Corrado.

  • 22:00

    Martini, però, spiega che l'impianto di riscaldamento fu subappaltato alla ditta Vietri. Il responsabile dei lavori è morto: bisogna parlare con Vietri, che però è irrintracciabile da tempo.

  • 22:02

    Angela inizia ad avere dubbi sul lavoro di Claudia.

  • 22:03

    Delfino chiede al direttore della banca che ha concesso il prestito ad Angela di revocarglielo.

  • 22:05

    Corrado spiega a suo padre che Daniela non è "dei loro", e quindi non poteva insabbiare il loro coinvolgimento nel crollo del controsoffitto. Delfino, allora, decide di farle vincere il concorso per cui sta studiando.

  • 22:06

    Corrado raggiunge Daniela, per informarla di un posto vacante in un museo di Viterbo, e le offre una raccomandazione.

  • 22:08

    Luisa porta ad Angela le chiavi della fabbrica, ma dovranno aspettare che si risolva la vicenda della scuola prima di aprirla. La donna le mostra un invito di Paolo per un fine settimana al lago.

  • 22:11

    Il giorno dell'apertura della fabbrica è arrivato.

  • 22:14

    Ercole riesce ad uscire con Rebecca, ma viene scoperta dal padre.

  • 22:16

    Caty aggiorna il padre sulla fabbrica, ma le dice anche di insistere con lei.

  • 22:19

    Rebecca si domanda come mai il padre non aiuti Angela a riaprire la scuola. L'uomo le dice che qualcosa può farlo.

  • 22:20

    E Delfino, in Consiglio Comunale, invita il Vicepresidente della Regione, che avverte Angela di non essersi dimenticato di loro e che il finanziamento è in arrivo.

  • 22:23

    Rimasti soli in Municipio, Paolo ci prova con Angela, ma lei lo tiene a bada: appena si risolve il problema, andrà via con lui per il fine settimana.

  • 22:33

    Ercole non si fida del padre di Rebecca, con cui litiga.

  • 22:35

    Angela e De Francisci raggiungono l'ultimo indirizzo noto di Vietri, dove trovano la figlia, che dice loro che l'uomo ha tagliato i ponti con tutti per fuggire ai debitori. Ma ultimamente in molti lo cercano.

  • 22:37

    Ferdinando, con la febbre, cerca la madre in Municipio, finendo in archivio, dove vede Daniela parlare con un avvocato.

  • 22:39

    A casa, dopo aver provato a chiamare invano Daniela, Angela trova una busta della banca.

  • 22:40

    Il direttore le spiega che lei ha dei precedenti: dal momento che ha aiutato Fabio quando aveva un negozio, che è fallito, non possono darle il prestito: rischia la casa.

  • 22:43

    Fabio segue il consiglio della figlia, e propone ad Angela di cenare insieme una sera. Lei accetta.

  • 22:44

    Angela, però, vuole realizzare un cartamodello dell'ala, per tirare su il morale alle ragazze. Dario è disponibile a farglielo avere, ma vuole l'aiuto di Caty per la parte estetica.

  • 22:45

    Vietri incontra Angela: le chiede di andare con lui alla scuola.

  • 22:46

    L'uomo spiega ad Angela che Martini lo costringe ad accettare il subappalto alle sue condizioni. Poi dovette anche comprare le attrezzature da lui, come i ferri per sostenere i tubi, che non erano adatti. Vietri non poteva permettersi di rifare i lavori. L'ingegnere Palmieri aveva scritto una relazione, ora in Comune, in cui spiegava che i lavori andavano rifatti.

  • 22:49

    Angela trova la relazione, su cui è stata versata una sostanza di recente che ne impedisce la lettura.

  • 22:57

    De Francisci è risalito alla copia della relazione di Martini, che però è più corta di quella dell'archivio: qualcuno l'ha manomessa.

  • 22:59

    Angela capisce che Daniela ha aiutato Martini a manomettere il documento: l'avvocato con cui l'ha vista Ferdinando è quello del padre di Corrado. La donna chiede le sue dimissioni.

  • 23:02

    I Carabinieri, intanto, vanno da Corrado e da suo padre per notificarli un avviso di garanzia.

  • 23:03

    Corrado propone al padre di ristrutturare la scuola a loro spese per uscirne fuori, anche se il padre è contrario. Per Delfino non è una cattiva idea: il padre di Corrado sarà condannato ma non finirà in prigione per la sua età, mentre il figlio sarà assolto e potrà continuare a partecipare agli appalti.

  • 23:05

    Daniela litiga con Corrado, che ammette che inizialmente l'aveva avvicinata per poter usare le informazioni che le aveva dato, ma poi si è innamorato di lei. Ma la donna non vuole saperne.

  • 23:07

    Va a consegnare le dimissioni ad Angela, cercando di farle cambiare idea, ma la protagonista non vuole riammetterla in Giunta.

  • 23:08

    Anche Corrado prova a rimediare alla sua situazione proponendo la sistemazione della scuola a sue spese. Ma Angela vuole pensarci e gli dice che il Comune si costituirà parte civile.

  • 23:11

    Fabio aspetta Angela per cena, ma lei è in fabbrica a realizzare il modello dell'ala.

  • 23:12

    Infatti Fabio la chiama, ma Angela tarderà.

  • 23:14

    Triste, Fabio gira da solo per la casa, e finendo in camera di Angela, trova l'invito che le ha mandato Paolo.

  • 23:20

    Pacetti, a sorpresa, s'incontra con Delfino e Marchese: lavora dalla loro parte. Vuole trasformare la fabbrica che la protagonista ha comprato nella rovina di Angela, spingendo la banca a prendere la sua casa.

  • 23:22

    Fabio, intanto, ha firmato le carte della separazione. La puntata finisce.

Rimbocchiamoci le maniche, puntata 12 ottobre 2016: anticipazioni


Rimbocchiamoci le maniche

Nuovo appuntamento, questa sera alle 21:10 su Canale 5, con Rimbocchiamoci le maniche, la fiction con Sabrina Ferilli nei panni di un sindaco di una cittadina alle prese con l'opposizione che vuole farla dimettere, i problemi dei suoi cittadini e la sua vita amorosa. L'episodio di questa sera ha come titolo "Il crollo".

Angela (la Ferilli) è combattuta tra Paolo (David Coco), che la invita a passare un weekend insieme, e Fabio (Sergio Assisi), che è incoraggiato da Caty (Benedetta). Ma ha poco tempo per distrarsi: il soffitto della scuola frequentata da Ferdinando (Ilario Bellazzini) crolla, suscitando la paura e la rabbia di tutti i genitori, oltre che le invettive di Delfino (Alberto Molinari), che fa di tutto per gettare cattiva luce sul sindaco.

Nella vicenda è coinvolta anche Daniela (Monica Dugo), sempre più sedotta da Corrado (Massimiliano Benvenuto). Ad Angela non resta che prendere una difficile decisione.

Rimbocchiamoci le maniche, puntata 12 ottobre 2016: come vederlo in streaming


E' possibile vedere Rimbocchiamoci le maniche in streaming sul sito ufficiale di Mediaset, mentre da domani sarà possibile vederlo su Video Mediaset.

Rimbocchiamoci le maniche, puntata 12 ottobre 2016: Second screen


Si può commentare Rimbocchiamoci le maniche sulla pagina ufficiale di Facebook e su Twitter, usando l'hashtag #RimbocchiamociLeManiche.



Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO