Arenà, Renato Zero si racconta in concerto dall'Arena di Verona e con il 'confessore dell'anima' Sergio Castellitto

Renato Zero all'Arena di Verona per una serata speciale che non sarà solo un semplice concerto. Arenà, la recensione

Renato Zero Arena.jpg

Renato Zero lo aveva detto: quello di questa sera, in onda su Rai uno, non sarebbe stato una semplice registrazione del suo concerto dall'Arena di Verona, in occasione del suo Alt Tour. No, il cantante voleva metterci del suo, raccontarsi, in qualche modo, per permettere di coniugare la musica e le parole (parlate). E così è stato, grazie all'intervento di e alla collaborazione di Giuffè e Castellitto. Se il primo ha concluso l'operazione lodando il lato artistico di Zero, con l'attore e regista, invece, c'è stata una sorta di analisi tra domande e riflessioni. E quindi tornano i ricordi delle prime cantine fumose dove si suonava e si facevano incontri tra artisti, nei primi anni della carriera, il ricordo di un giovane armato di chitarra che vuole cambiare il mondo -sotto forma di onirica rappresentazione dello stesso Renato- e sparse riflessioni sulla magia delle prime ore del mattino, quando in strada, alle 5, ci sono in giro solo persone coraggiose affamate di vita e del silenzio della città.

Sul palco, Renato ha eseguito -in maniera impeccabili- gli ultimi brani della sua carriera e alcuni grandi classiconi come "Cercami", "Il cielo", "Un amico" e "I migliori anni della nostra vita". C'erano tutti gli ingredienti per i sorcini, i fan storici dell'artista, e anche per chi, non avendo in mente tutta la discografia di Zero, si è comunque ritrovato a canticchiare alcune grandi hit di memoria storica. Un live che ha puntato all'emozione, lasciando magari da parte alcuni pezzi più "festosi" (come Il triangolo) o canzoni forse troppo delicate e struggenti da riproporre in un concerto (Nei giardini che nessuno sa, per esempio).

Sono intervenuti anche, in duetto, Emma, Elisa e Francesco Renga, colleghi, amici e complici del cantante, padrone di casa impeccabile per circa tre ore di musica con orchestra (e Neri per caso inclusi).

Arenà, Renato Zero si racconta, Concerto dalle 20.35 su Rai Uno, tutte le anticipazioni

Questa sera, a partire dalle 20.35, andrà in onda su Rai Uno, Arenà, Renato Zero si racconta, lo speciale registrato dall'Arena di Verona con il sostegno e la presenza di diversi cantanti colleghi come Emma, Elisa, Francesco Renga, Giuffè e Castellitto. Non sarà solamente un puro concerto, come raccontato dallo stesso cantante, nei giorni scorsi:

Si rischia di fare un'operazione in perdita a proporre un concerto nudo e crudo senza dargli una regia e un significato artistico. Questa è una serata come l'ho voluta io, amministrando dei talenti e inserendoli in una tavolozza che si avvicina alla mia esigenza di racconto... [...] Dedico questa serata alla Rai, perché vorrei che capissero che sono anche un autore e un ottimo regista. Nella vita non si sa mai.

Il programma andrà in onda a partire dalle 20.55 circa e sarà trasmesso da Rai Uno. Sarà un'occasione per ascoltare i più grandi successi dell'artista e per conoscere ancora più a fondo un personaggio che si racconterà e condividerà riflessioni e pensiero con il pubblico da casa e presente all'Arena:

Io vengo dal Piper, da locali da quattrocento persone dove avevi un contatto costante e quotidiano con la gente, senza filtri, dove contava quello che la pelle trasmette. Oggi le cantine sono state tutte ermeticamente sigillate e il modo di crescere della mia generazione in ambienti fumosi e inospitali è un romanzo di formazione ormai scaduta.

Appuntamento a questa sera con la serata Arenà dalle 20.35 e in diretta live su Soundsblog.it

Vota l'articolo:
4.14 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO