Rai 2: Italian Idol sostituirà The Voice

Idols sbarca in Italia, andrà in onda su Rai 2.

italian-idols.jpg

La notizia era nell'aria da mesi (su Tvblog ne avevamo scritto già ad aprile scorso): The Voice of Italy termina la sua corsa, perlomeno quella su Rai 2. Il talent show, prodotto da Toro Media e andato in onda per quattro edizioni sulla seconda rete di Stato, non piace alla nuova direzione della Rai e non tornerà. D'altronde, "The Voice è una brutta copia di X Factor", aveva fatto sapere il direttore generale Antonio Campo dall'Orto mesi or sono.

Al suo posto, presumibilmente in primavera, arriverà la versione italiana di Idols, prodotto da Fremantlemedia (gli stessi di X Factor e Italia's got talent). La notizia è stata anticipata dal sito di Davide Maggio ed è stata ripresa da Giorgio Ponziano su Italia Oggi: "Ilaria Dallatana, direttore Rai 2, ha cancellato The Voice dal palinsesto. La formula del talent è stata considerata superata e non in linea col nuovo volto della rete. Al suo posto Idols, di cui sono stati acquistati i diritti. Lo strano è che si tratta di un programma vecchio di oltre 10 anni e che era stato surclassato negli ascolti e negli interessi dei giovani proprio da The Voice. Misteri di Rai 2".

In effetti Idols, ideato da Simon Fuller, ha debuttato in America nel 2002 (The Voice nel 2010, Got Talent nel nel 2006, X Factor nel 2004) ed è stato pure uno dei programmi più seguito del genere, seppur poi 'sorpassato' da altri format. Sono passati da qui nelle vesti di giurati - fra gli altri - Simon Cowell, Ellen DeGeneres, Jennifer Lopez, Nicki Minaj, Mariah Carey, mentre fra i talenti esplosi segnaliamo Kelly Clarkson (3 Grammy Awards), Carrie Underwood e Jennifer Hudson. In America è stato chiuso nel 2015.

In Italia molto dipenderà dalla giuria (e non solo).

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: