Masters of Magic è solo una gara tra maghi alla ricerca del trucco migliore

Masters of Magic | Prima puntata 2 giugno 2016 su Canale 5 con Gerry Scotti

zio-gerry.jpg

Masters of Magic è il tradizionale appuntamento natalizio che, nella bizarra collocazione di inizio estate, si trasforma (in maniera, forse, un po' troppo presuntuosa) in una miscela esplosiva che vuole unire varietà classico e talent senza troppe pretese (tra giuria, esibizioni, impressioni a caldo e interviste nel backstage).

Grandi e piccini, uniti davanti allo schermo e sui social, per una sera, con il comune (ed unico) scopo di carpire i trucchi dei professionisti delle arti occulte. Un susseguirsi continuo di esibizioni senza ritmo (nonostante il grande impatto scenico) offuscano i guizzi goliardici di Gerry Scotti (in perfetta sinergia con il Presidente della manifestazione Walter Rolfo) ma soprattutto gli interventi comici di Raul Cremona (nei panni di Silvano il Mago di Milano) che scherza volentieri con la magia riuscendo ad essere convincente e, al tempo stesso, a sfatare, in parte, l'effetto déjà vu. I numeri, divisi per categoria, dopo un po', si rivelano ripetitivi e privi di qualsiasi attrattiva. Per non parlare delle premiazioni, un momento di pura autocelebrazione.

Nell'era dei talent show in tutte le salse, la giuria (fondamentale ai fini della gara), nascosta nella penombra della platea, perde ogni sorta di centralità, risultando, di fatto, un'autentica cornice rispetto al tutto l'impianto strutturale del Campionato internazionale per gli addetti ai lavori.

Stasera, abbiamo assistito alla già annunciata morte di un genere che, in varie declinazioni, ha abbondantemente stufato i telespettatori?!

Masters of Magic puntata 2 giugno 2016


  • 0:22

    Il mentalista, che la spunta su tutto il resto dei concorrenti, è Thommy Ten e Amelie.

  • 0:10

    Altro lungo montaggio di mentalisti, le cui esibizioni non sono state mostrate nella puntata di stasera. Introduzione dei campioni del mondo di mentalismo, apprezzati particolarmente per la sintonia; si tratta di Thommy Ten e Amelie.

  • 0:02

    Ex equo per Horret Wu e Shin Lim che vincono la categoria Cartomagia.

  • 23:54

    Dall'Austria, Anca e Lucca sperimentano il mentalismo di coppia. Devono riconoscere il sesso e gli oggetti delle "cavie" pescate dalla giuria.

  • 23:47

    Topas, altra guest star della serata, viene dalla Germania, è già stato Campione del Mondo, ed è anche un inventore. Trafigge la sua assistente.

  • 23:38

    Freitag e Vinc strappono gli applausi del pubblico con la Cartomagia. Gerry Scotti, gli ospiti e la gente comune dietro le quinte dimostrano quanto sia facile improvvisare dei numeri di alta magia. Scorrono le immagini di altri mentalisti come Collin e Christian Bischof.

  • 23:26

    Simon Thomas cerca di conquistare il gradino più alto del podio del mentalismo puntando tutto sull'ipnosi.

  • 23:22

    Ospite, fuori gara, direttamente da Las Vegas, Xavier Mortimer. E' moderno perché fonda mimo, giocoleria, musica.

  • 23:08

    Shin Lim, per la Cartomagia, ha inventato un trucco per rendere ancora più spettacolare questi giochi di prestigio. Si susseguono una serie di esibizioni montate, per mancanza di tempo, come Rubiales o Bill

  • 23:01

    E' la volta di Francesco Addeo che rende protagonista del suo numero anche una mamma seduta in platea con la figlia.

  • 22:55

    Aaron Crow è il padrino della categoria del Mentalismo. Si benda gli occhi e coinvolge il pubblico in platea, ignaro di qualsiasi azione.

  • 22:52

    Nessuno si aggiudica il Premio come Miglior rappresentante della categoria Grandi Illusioni perché tutti non hanno superato la soglia minima degli 80 punti. L'italiano Alexis Arts arriva al secondo posto.

  • 22:32

    Silvano il Mago di Milano irrompe sul palco per la gioia dei bambini. Con tanto di valletta Giada.

  • 22:26

    Prima coppia per le Stage Illusions: Timothy Trust e Diamond. La difficoltà maggiore è quella di infilzare la propria partner con delle spade in una scatola di cartone con estrema velocità. E si scopre solo che sono una coppia artistica.

  • 22:18

    Con l'ingresso di Horret Wu, Scotti assapora odore di vittoria. Si presenta come un nerd che si scopre mago con una facilità estrema.

  • 22:12

    Mario Bove è un prestigiatore bresciano desideroso di sbaragliare, con simpatia e professionalità, l'agguerrita concorrenza.

  • 22:07

    Il massimo esponente della Card Magic è Dani DaOrtiz che coinvolge il padrone di casa in un numero di alta illusione con le carte.

  • 21;57

    Arriva dalla Francia, un artista a tutto tondo, Marc Dossetto che contamina il proprio stile con l'uso della tecnologia. Si testa anche la lievitazione.

  • 21:48

    Zaubertrixxer fonde comicità e grande illusione: il numero vuole insegnare che ognuno può essere ciò che vuole. Si crea, così, un dualismo tra il giocatore di football ed il prestigiatore. Chi la spunterà?

  • 21:43

    Alexis Arts apre la categoria delle Grandi Illusioni. Usa l'arte del racconto impersonificando un carcerato che fa di tutto pur di riabbracciare la propria amata.

  • 21:31

    Presentazione della giuria di Masters of Magic tra cui anche l'italiano Andrea Baioni. Per il gruppo delle Grandi Illusioni, i padrini sono gli olandesi Magus Utopia, creatore di un vero e proprio spettacolo teatrale sul tema di Notte da Incubo. Con Scotti si sono già visti a Tu si que vales.

  • 21:11

    Mancano pochi minuti all'inizio della prima imperdibile puntata di Masters of Magic, la gara internazionale per maghi condotta da Gerry Scotti.


Masters of Magic puntata 2 giugno 2016: anticipazioni


masters-of-magic.jpg

Masters of Magic, il campionato mondiale di magia che vede gareggiare a colpi di “bacchetta magica” ben 150 concorrenti provenienti da 66 nazioni, allo scopo di eleggere il Campione del Mondo di Magia, va in onda, stasera, a partire dalle 21:10, su Canale 5 con la conduzione di Gerry Scotti.

Dai tempi di Houdini la magia ha fatto passi da gigante. Oggi, le performance che lasciano a bocca aperta il pubblico, sono frutto di una lunga ricerca che attinge al mondo dell’ingegneria, della psicologia e utilizza le più moderne e raffinate tecnologie.

Nel corso di 4 serate, ad alto tasso di spettacolarità, Masters of Magic vedrà esibirsi i migliori professionisti a livello internazionale che copriranno le più importanti specialità in cui si divide l’illusionismo: magia generale (tra cui si annovera anche quella realizzata con smartphone e tablet), mentalismo, magia comica, magia da scena, cartomagia, manipolazione.

A valutare le loro performance, per determinare il Campione Mondiale, (come da regolamento della Fédération Internationale des Sociétés Magiques), sarà chiamata una giuria tecnica che dovrà valutare le esibizioni tenendo conto della difficoltà tecnica, della recitazione, della presenza scenica, della novità e innovazione, secondo i criteri ufficiali.


Masters of magic | Prima puntata | 2 giugno 2016 | Esibizioni


Masters of Magic conta, a supporto dei concorrenti, su diversi padrini d’eccezione, vere leggende viventi della magia: tra queste, Franz Harary, famoso per le sue magie on stage con Michael Jackson, lo svizzero Marco Tempest e il tedesco Simon Pierro con la loro magia tecnologica, e ancora Dan Sperry, James More, Topas e il padre di tutti i maghi italiani Silvan. Con lui anche Raul Cremona e il Mago Forest.

Nato nel 1948, Il Campionato Mondiale di Magia si svolge ogni tre anni in diverse località del mondo. L’Italia ha vinto una sola volta il mondiale nel 1952 con il friulano Denis Moroso.

L’evento televisivo “Masters of Magic”, tratto dal campionato mondiale di magia, è ideato e prodotto dal mago e imprenditore torinese Walter Rolfo. Nel 2008 l’illusionista entra per la prima volta nel Guinness dei Primati per aver estratto 300 conigli da un cilindro e nel 2011 segna un nuovo primato con il mago Jabba per aver rotto il più alto numero di bicchieri, ben 66, con la sola forza del pensiero. Walter Rolfo sarà al fianco di Gerry Scotti come portavoce della giuria per svelargli i segreti del dietro le quinte di questo straordinario evento.

Masters of magic | Dove vederlo in tv e streaming


Masters of magic

va in onda, per quattro puntate, a partire dalle 21:15, in diretta streaming, su Canale 5.


  • shares
  • Mail