L’Eredità a Fabrizio Frizzi fino a fine stagione. Per Carlo Conti compleanno con "medaglia d'oro toscana"

Fabrizio Frizzi sempre più saldamente al timone del preserale d'oro di Rai1

La stagione del game show della prima rete della Rai L’Eredità era iniziata con una settimana capitanata da Carlo Conti, che poi ha lasciato da subito il timone del programma a Fabrizio Frizzi. Poi Conti si è occupato di Tale e Quale Show e della preparazione del Festival di Sanremo 2016. Insomma quasi a dire, Fabrizio vai avanti tu che io c’ho altro da fare e allo stesso tempo, un marcare il territorio prima che l’ex conduttore di Tandem, a forza di staffetta lo avesse "usucapito".

Ebbene, sembra che "l’usucapione" da parte di Fabrizio del territorio dell’Eredità possa presto avvenire, in quanto non ci sarà nessuna staffetta da qui e alla fine della stagione televisiva fra Frizzi e Conti alla conduzione dell’Eredità. Sarebbero previste solamente alcune incursioni a sorpresa dello stesso Conti nello studio del preserale di Rai1, le cui dinamiche sia artistiche che temporali devono essere ancora perfezionate.

Carlo poi oggi ha festeggiato il suo compleanno (55 anni) ricevendo dal presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani la medaglia d'oro con la scritta: "Ambasciatore dell'identità toscana".

La motivazione del premio recita:

“Premio speciale a Carlo Conti, ambasciatore della cultura e dell’identità toscana in Italia e nel mondo, riconoscendone il grande valore nelle attività promosse nel campo delle arti e dello spettacolo”.

Commentando il premio il conduttore dei Migliori anni ha detto:

“Non sono abituato a parlare in pubblico, perciò sono emozionato. La fortuna è anche non crederci troppo a quello che si fa, non salire mai sul piedistallo. Sono rimasto e spero di rimanere quel zuzzurellone un po’ bischero che è una delle forze fondamentali di noi toscani, fiorentini, forza che ci porta a fare le cose in quella maniera un po’ diversa rispetto agli altri, che magari ci credono troppo”.

Conti dunque per questo finale di stagione si occuperà "solo" dei Migliori anni e dei Wind Music Awards. Per Fabrizio Frizzi invece una bella soddisfazione, che come le gocce creano le stalattiti e stalagmiti, si sta progressivamente creando una sua continuità nella conduzione dell’Eredità, risultando vincente sia con l’Avanti un altro di Paolo Bonolis, che con l’attuale Caduta libera di Gerry Scotti, che si sta rivelando un ottimo competitor. Gerry Scotti infatti è ormai vicinissimo al game di Rai1 (ieri solo un punto di differenza). Vedremo che succederà nei prossimi mesi e se si arriverà al sorpasso o se rimarrà in testa L'Eredità.

Frizzi dunque al timone dell’Eredità fino al termine di questa stagione televisiva, quando poi il programma Magnolia darà il testimone a Reazione a catena, sempre condotto da Amadeus e non poteva essere altrimenti dopo il grande successo dell’anno scorso.

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: