Unomattina riabilita Miss Italia 2015: "Andrò nei luoghi della guerra". Una gaffe rilanciata a reti unificate

Alice Sabatini, Miss Italia 2015: "Sono stata invitata come ambasciatrice a Sant'Anna di Stazzema, ci andrò per saperne di più sulla guerra"

alice sabatini

E' ufficiale: Alice Sabatini ha oscurato Lisa Fusco. Perché in tv una caduta, una gaffe o un'uscita infelice regala una tournée nei salotti televisivi superando ogni steccato concorrenziale.

Così di Miss Italia 2015 non si ricorderà il record d'ascolti negativo sotto il milione di spettatori, né una conduzione persino troppo appariscente di Simona Ventura. No, si ricorderà la gaffe sulla seconda guerra mondiale di Alice.

Miss Italia avrebbe potuto seppellirsi per la vergogna, dopo cotanto epic fail. E invece lei che ha fatto? Forte di un bravo ufficio stampa ci ha marciato, facendosi perdonare a reti unificate. Prima a Striscia la notizia attapirata e dalla D'Urso intervistata, stamattina a Unomattina, che ha pensato bene di mostrarne la proclamazione neanche Miss Italia andasse ancora in Rai.

La Sabatini ha ottenuto una vera e propria riabilitazione in stile Don Mazzi sul servizio pubblico, con tanto di slogan 'Alice, che meraviglia!'. In sua difesa è partito l'rvm di cotanti opinion leader, come Roberto Gervaso , Luca Giurato e Maria Scicolone, per non parlare dell'editoriale complottista di Buttafuoco:

"L'inghippo è degli autori… La conduttrice Simona Ventura che direttamente mette la didascalia, Luxuria che se la cava con la battuta".

Alice, la stessa che sui social si mostra in pose ammiccanti per ammiccare al popolo web, si è così riscattata sulla prima rete di stato:

"Volevo dare una risposta molto sentimentale, invece è uscita male. Siccome sono una ragazza emotiva il mio imbarazzo l'ho sfogato con una risata, perciò è stato tutto frainteso il mio discorso. Se tornassi alla sera della puntata direi che nel 1942 lì presente era la mia bisnonna, che per me rappresenta la forza delle donne e dai racconti che ho sentito da lei mi piacerebbe avere il suo stesso stato d'animo, anche perché nel 2015 è tutto migliore".

Poi la promessa, che fa tanto pezza a colori. La Sabatini ha accettato di andare come ambasciatrice a Sant'Anna di Stazzema, teatro dell'omonimo eccidio del 1944 che vide le SS massacrare 560 civili:

"Sono contenta dell'invito, so che ci saranno persone che hanno veramente visto la guerra e mi racconteranno quello che hanno provato".

Intanto il suo fidanzato è andato ospite, sempre stamattina, a Storie vere per raccontare a Eleonora Daniele di essere stato lasciato, come da tradizione del concorso di bellezza. Insomma, questa Miss sta facendo cassa (e gossip da vendere)

  • shares
  • +1
  • Mail