Quattro possibili scenari per Lost 6 secondo Doc Jensen

Jeff "Doc" Jensen è uno dei giornalisti-blogger più esperti di "Lost" al mondo. Collaboratore di "Entertainment weekly", ha anche partecipato attivamente alla Lost Experience di qualche anno fa, su richiesta degli autori Carlton Cuse e Damon Lindelof. Da sempre immerso nel mondo dell'Isola più misteriosa al mondo, quindi, solo lui poteva scrivere quello che vi stiamo per proporre.

Alla luce degli eventi accaduti nell'ultima stagione andata in onda (su Raidue dal 27 luglio, mentre Fox la sta trasmettendo in queste settimane), Jensen ha infatti elaborato i quattro scenari più probabili in cui, secondo lui, ci potremmo imbattere alla partenza di "Lost 6".

Dopo il salto potete trovare le sue "teorie", ma prima è necessario fare due precisioni: innanzitutto, questi scenari non sono stati confermati da Cuse e Lindelof nè da nessun altro all'interno della Abc, quindi quello che state per leggere non ha nulla di ufficiale. Inoltre, ovviamente, si fanno riferimenti all'ultima puntata andata in onda. Se quindi siete ancora in attesa di vedere il finale di "Lost 5", evitate di proseguire nella lettura. Per tutti gli altri, divertitevi a leggere queste teorie e poi scegliete nel sondaggio quale secondo voi è la migliore!



Scenario 1: Deus ex...Jacob.

Jacob ha salvato i naufraghi del passato dell'era Dharma dall'incenerimento provocato dalla bomba all'idrogeno, anche se non tutti però. Jacob ha infatti risparmiato solo coloro che sono stati da lui "toccati" in precedenza nelle loro vite (riposino quindi in pace Miles e Juliet). Invece di essere distrutti da Jughead, i prescelti sono stati trasportati dalla magia di Jacob sull'Isola. Quando si materializzeranno? Al momento della morte di Jacob. Dove? Forse sul luogo dell'implosione della stazione del Cigno; forse ovunque si trovassero prima di essere cancellati dal passato di Dharma. Per Jack, Kate, Hurley e Sayd si tratterebbe dell'isola sulla quale sono precipitati col volo Ajira 316/Hydra. Per Sawyer e Jin si tratterebbe del luogo del vecchio pozzo dove, anni prima, con i loro compagni viaggiatori del tempo hanno intravisto da dietro le belle forme di Tarawet.

Scenario 2: Jughead ha "rotto" la Storia.

Miles pensava che il passato ormai fosse stato aggiustato: "quel che è successo, è successo" - e aveva ragione. Ma si sbagliava nel ritenere che far esplodere Jughead sarebbe stato appena sufficiente come spiegazione dell'incidente. Facendo esplodere poco alla volta la bomba fino alla distruzione, Juliet ha davvero introdotto un evento unico e senza precedenti, un problematico paradosso temporale. Il punto di svolta: lei non ha cambiato la storia, l'ha "rotta'". Per rimettersi a posto la Storia subirà una serie di assestamenti, dei quali uno potrebbe creare un buco nella linea temporale, a seconda se i naufraghi vivranno o meno le loro vite in modo diverso. E avranno la possibilità di farlo perchè coloro che sono stati toccati da Jacob manterranno la memoria delle loro vite passate. Potrebbero decidere o no di evitare il volo Oceanic 815, che comunque precipiterà sull'Isola, così come succederà al volo Ajira 316 tre anni dopo. In ogni caso tutti cercheranno di nuovo l'Isola.

Scenario 3: muoiono tutti e ora sono fantasmi. O Richard Alpert.

La bomba di Jughead li ha sterminati tutti. Da allora risiedono sull'isola - forse intrappolati sull'isola - come morti viventi, non come Claire e Christian Shepard, oppure sono diventati eterni, difficili da uccidere grazie al tocco di Jacob. Un po' alla Richard Alpert.

Quindi quale sarà la storia della stagione 6?

L'Isola è chiaramente un luogo dove si può ingannare la morte. Ma se provassimo a guardare l'immortalità sull'isola non come una benedizione ma piuttosto come una maledizione? Cosa succederebbe se provassimo a guardare cosa succede dopo la morte anzichè restare intrappolati sull'isola per sempre? Questo scenario ammette che un "andare avanti" è possibile ma richiede dei cambiamenti alle regole dell'Isola, in un modo tale per cui TUTTI i sopravvissuti residenti sull'isola passino in qualche modo alla "vita eterna" che lo vogliano o no. Forse proprio questo sarà il fulcro del conflitto finale: una guerra tra coloro che desiderano restare per sempre sulla spiaggia di questo purgatorio artificiale come entità semi-reali e coloro che stanno progettando di proseguire nella propria vita, alle spese dei compagni "fantasma" che desiderano trascorrere una eterna vacanza tropicale.

Scenario 4: sono tutti sopravvissuti e ora hanno qualcosa come 65 anni.

O la bomba di Jughead in realtà non è esplosa o l'energia sprigionata dalla detonazione è stata in qualche modo negata dall'energia elettromagnetica nella località di Swan. In parole povere: i naufragi di Dharma sono sopravvissuti all'incidente e vivono per sempre felici o scontenti sull'isola. Quelli ancora vivi nel 2007 avrebbero ora circa 60 anni e si starebbero nascondendo/ sarebbero tenuti prigionieri nel Tempio dagli altri, in modo da non interferire con i loro stessi più giovani che solo recentemente sono arrivati sull'Isola.

Quindi qual e' la storia della sesta stagione?

La versione anziana dei sopravvissuti si rivelerebbe a se stessa e inviterebbe i naufraghi del volo Ajira a vivere con loro, nel villaggio segreto posizionato sull'altro lato dell'Isola. Per 17 episodi i personaggi, giovani e vecchi, vivrebbero insieme, raccontando delle loro vite, dei loro problemi, tentando di capire meglio se stessi e gli altri. In più Sun e Jin sarebbero così divertenti da rivedere svilupparsi alla "Benjamin Button": giusto?

[Grazie a Corbetz per la collaborazione]

Ti potrebbe interessare anche:

Outbrain