Dieci cose rinnega l'usato insicuro di Fazio: da Buffon e Bebe a Frizzi e D'Alessio

Antonella Clerici riuscirà a risollevare Dieci cose dopo il flop della prima puntata?

Quando un programma va male, dopo che la prima puntata è stata costruita con piena convinzione dal gruppo autorale, l'effetto "correre ai ripari" è una delle "cose" più desolanti al mondo.

Così, dopo aver fatto un kick off di Dieci cose in cui non ha creduto il pubblico (salvo il target dei 40enni che giocano ancora alla Playstation e, dunque, si identificavano in Buffon e Cattelan), a questa seconda puntata i primi a non crederci sono Veltroni e i conduttori.

Pur di scongiurare la chiusura, infatti, hanno dovuto buttarci dentro - con effetto pastone degli avanzi - tutto l'usato sicuro Rai. Innanzitutto due signore 'in target' e pronte a raccontare aneddoti rassicuranti, poi un carrozzone di ospiti che ha finito per reggere la serata, mettendo le Dieci cose in secondo piano quasi fossero diventate una zavorra o un pretesto per una Domenica in con alto budget.

Se fino a sabato scorso il modello a cui ammiccare, anche un po' provocatoriamente, era il Che Fuori tempo che fa di Fazio (sparito insieme al tavolo), questa settimana l'effetto I migliori anni ha preso il sopravvento, tra il Paroliamo di Frizzi e l'amarcord dei Sanremo della Clerici (quando la finirà di farsi da sola il coccodrillo e penserà a qualcosa di nuovo, che peraltro si merita?). Insomma, della tanto strombazzata innovazione pop delle Dieci cose (ci mancavano solo quelle del cane della Clerici) non è rimasto niente. Solo l'investimento (sprecato) di un milione di euro a puntata. Quantomeno, se l'avessero chiuso alla prima puntata, lo avrebbero fatto con coerenza chic, non col mappazzone disperato.

20.43' - Si comincia subito in medias res annunciando la Clerici e la Sandrelli. Della serie 'salvatele voi 'ste Dieci cose'. Insinna ha già detto 'dive' dieci volte in due secondi. L'Anteprima termina dopo che Antonellina e Stefania hanno anticipato una delle loro dieci cose, rispettivamente Mentana per il giornalismo e Mastroianni per il cinema.

20.50' - La Clerici si dice contenta di condividere questa sera con la Sandrelli perché "è spontanea come me". Insinna dice che è difficile dare del lei ad Antonellina che è una sua collega. Anche la Sandrelli vuole il tu. Le sedie al centro studio non sono una grande alternativa. Ora il tavolo è lontano dagli ospiti e serve solo come poggia-post-it.

20.52' - Una delle Dieci cose di Antonella sono i suoi 'scenosi vestiti' (li rivediamo in un rvm sgranato in 4/3). Eppure Antonellina vuole raccontare le sue insicurezze celate da quella corazza.

20.54' - Arriva Mariotto che si dice fan di Antonella per tutto il resto, non per i vestiti. E' arrivato a giudicare con le palette di Ballando per una ventata di originalità... Ma siamo in un salotto pomeridiano?

20.57' - Mariotto commenta una mise di Antonella à la Lady Gaga: "La dignità di portare le corna in tv...". Antonellina: "Io le ho portate ovunque le corna, anche in tv". Poi canta il coccodrillo come fa su richiesta di Mariotto.

21.03' - La Clerici: "Cammino male come un carabiniere sceso dal cavallo e a Sanremo girò voce che avessi un tacco più alto per questo".

21.03' - La prima cosa della Sandrelli è ridere. Rivediamo le sue risate cinematografiche. Inventiva autorale ai minimi storici.

21.10' - Vediamo la foto della mamma Franca di Antonella che non c'è più: "Se ne è andata a 55 anni per un male che me l'ha portata via in tre mesi. Io avevo 33 anni. Per me è stata una mancanza... Lei voleva fare l'annunciatrice, all'epoca le donne volevano fare la televisione e quindi lei era contenta della mia carriera. Non mi ha visto condurre Sanremo, mi ha visto all'inizio della carriera. Io quando tremavo al Festival, senza partner sul palco, le chiesi di aiutarmi. Il mio pensiero in onda è sempre a lei. Nelle cose importanti della vita, quando io le chiedo qualcosa, lei un segno me lo dà. Non so se è una suggestione. Maelle me l'ha mandata lei".

21.15' - Per l'occasione arriva Gigi D'Alessio a cantare Io mammeta e tu in duetto virtuale (altra idea usurata). Tra le sue dieci cose il ragù alla domenica ("Ci vogliono sei, sette ore. Il ragù si deve cuocere lentamente. Anna lo sa fare bene"), la famiglia, il pianoforte e la fede calcistica per il Napoli.

21.21' - Un'altra cosa per la Sandrelli sono le parole. A lei è sempre piaciuto giocare con la cruciverba e a scuola le piaceva l'analisi logica. E quindi? Quindi arriva Frizzi e si gioca al Paroliamo. Ma come si arriva a mezzanotte con questa ventata di idee freschissime?

21.31' - Federico Russo ribattezza questo salotto living room, giusto perché fa più figo. Frizzi rispolvera l'emozione di quando ha visto la Sandrelli per la prima volta a Piazza del popolo.

21.36' - Frizzi salvatore della patria canta Il bacio sulla bocca di Fossati, dedicandola alle sue donne.

21.39' - Poi, quando smetteranno di dare un senso alla Clerici trasmettendo 'qualche suo successo fa', magari la aiuteranno ad avere ancora successo. Si fa rivedere Maelle a Sanremo neanche fossimo a Verissimo. Oggi pare che Maelle abbia chiesto alla mamma di mettere lei come prima cosa. Sappiamo che oggi è alta 1 metro e 43, è scoordinata a vestirsi come lei e veste già da 12 anni: "E' una bambinona".

21.46' - Arturo Brachetti viene... a promuovere il suo nuovo spettacolo teatrale sulle note di Mamma mia che piace tanto ad Anto. Più di Dieci cose di così.

21.50' - Per continuare ad appagare la voglia di Abba della Clerici Russo e Insinna sono costretti a cantare Dancing Queen. Si unisce la Sandrelli e l'idea è quella di rifare la Reunion deI 4 Abba. Ma complimenti.

22.00' - La prossima cosa della Sandrelli è la bicicletta, quella che le ha regalato suo padre prima di andarsene. Per Antonella una cosa è Mina (nel senso che è facile recuperarla con le Teche Rai): "Ha alimentato il mito, si sente solo la sua voce... Se devo pensare a una donna da ammirare, penso a lei per il suo senso di riservatezza".

22.06' - Nek riceve l'aggancio dalla Clerici per riproporre la sua cover di Se telefonando. Questa serata costa un 1 milione di euro per riciclare la qualsiasi. Russo, da buon ex vj, ricorda che Nek tornerà per presentare il nuovo album.22

22.08' - Si passa a Mastroianni, il primo grande attore conosciuto dalla Sandrelli sul set: "Era molto disponibile, io ero giovanissima...". In che senso? Ora ritiene che un attore versatile sia Elio Germano, prossimo interprete di Nino Manfredi per Rai1. Scopriamo che i baci sul set della Sandrelli sono sempre stati cinematografici: "Il bacio nel cinema è tosto, rappresenta sempre qualcosa, non è mai un bacio libero".

22.12' - Un'altra cosa della Clerici è la sua Barbie: "Anche la Barbie ha 50 anni adesso, come io dico sempre non ha età, come gli artisti. Sono anche finita a Topolino. Se piaci alle persone più pure, che sono i bambini, arrivi. Io ho fatto tante cose in televisione ma conquistando tutto piano piano".

22.16' - La Clerici balla Barbie Girl con Nillson, che ha il suo stesso agente Lucio Presta. Pacchetto? Poi si scade sul siparietto dei sanitari tra Antonella e Flavio. Lei: "Faccio anche i mestieri a casa mia. Faccio tutto". Insinna: "Antonella arriva presto, finisce presto". Antonella: "E non pulisce il cesso". Seguono risate sboccate e il clima degenera.

22.21' - La Sandrelli riepiloga i suoi amori da Gino Paoli a Giovanni Soldati: "Nella vita privata sono prima un po' gatta morta e poi scelgo".

22.26' - Gianluca e Marta, da Zelig a Sanremo fino al programma tanto innovatore di Veltroni: "Quando un uomo vede una donna nuda...". Russo: "Non c'è, siamo nella prima serata del sabato".

22.34' - La Clerici torna a parlare di Sanremo: "E' un punto di arrivo, se ti va male è la fine della carriera, se ti va bene puoi solo scendere". Poi riparte con la tiritera che l'ha fatto da sola. Russo: "Perché non hai chiamato me". Poi Antonella ribadisce: "Io guardo tutti i Sanremo perché se fai televisione devi guardarla". Ovviamente viene nominato ogni due minuti Duccio Forzano, regista di quel Festival della Clerici. Quest'anno, a lasciare il certo per l'incerto, ovvero Che tempo che fa con Dieci cose e Politics, non gli è andata benissimo...

22.40' - Antonella ricorda il Sanremo di E dimmi che non vuoi morire di Patty Pravo che, guarda caso, è qui a ricantarla. Praticamente sto nuovo Dieci cose è vecchio come il cucco per Rai1: sembra sempre più I migliori anni. Patty ci racconta della sua passione per il deserto e i cammelli: "E' come ricordare il profumo di un uomo che ti è piaciuto".

22.49' - La Sandrelli parla dei suoi due figli: "Amanda è nata a Losanna". Etsicatsi? Le clip delle dieci cose della gente comune prima della pubblicità è totalmente decontestualizzata.

22.57' - L'infografica delle Dieci cose finora raccontate a che serve? Uno potrebbe aver voglia di recuperarsele su Rai Play? La Clerici ora ci parla del suo cane Oliver che si è miracolosamente rimesso in piedi: "E' il mio primo confidente in tutto. Quando ho fatto il test di gravidanza ho portato Oliver in bagno con me e ho condiviso con lui questa grande gioia".

22.58' - Dopo le Dieci cose di Oliver, con la colonna sonora della Bella e la bestia di Amanda Sandrelli, questo programma ha raggiunto vette insuperabili di tv fatta da cani. Segue la libertà importante per la Sandrelli e rappresentata da un balletto stantio sulle note di Aquarius. Che c'entra la libertà della Sandrelli di rifiutare un film: "Li rifiutavo per veder chi li faceva. Dovevo essere consapevole". Che pasticcio!

23.06' - Come una special guest star solleva-Audience arriva Mentana. Ma siamo a Tutti pazzi per la tele? Sandrelli: "Non sei Crozza?". Clerici: "E' uno degli uomini più intelligenti che ho conosciuto". Mentana: "La domanda è 'chi sono gli altri?'. Antonella ricorda che lui la volle a Dribbling, durante i Mondiali del '90, come vicedirettore del Tg2: "Lui poi è andato al Tg5, io sono sempre rimasta in Rai". Veramente, Antonella, il tuo A tu per tu con la Ruta chi se lo scorda, avete lanciato Morelli. Mentana, intanto, definisce Antonella stacanovista e scattante: "Poi una volta è entrata in cucina e non è più uscita".

23.12' - Tra le Dieci cose di Mentana ci sono le tante attrici italiane in bianco e nero, come Virna Lisi e Stefania Sandrelli: "Lei era una che si fermava il traffico". Poi il calcio e in particolare l'Inter, i figli, una canzone come Satisfaction dei Rolling Stone. Si comincia a cantare troppo e la Clerici fa notare "sta diventando un'altra trasmissione". Mentana torna serio: "Ci vuole una legge per dare lavoro ai giovani, un'agevolazione ancora nessun governo, da quando io ho l'età della ragione, è riuscita a farlo. Quando noi eravamo giovani si riusciva a trovarlo. I nostri figli non se lo meritano".

23.16' - Russo e Insinna ammettono che la Clerici stasera sta dando loro un sacco di suggerimenti. Praticamente conduce lei sotto mentite spoglie, tipo la Ventura a X Factor? Segue omaggio alla colonna sonora del cinema italiano (e quindi alla carriera di Sandrelli), con un balletto che ricorda quelli della Finale di Miss Italia. Si prestano anche Insinna e Russo con effetti perdibilissimi.

23.30' - Insinna sminuisce Russo: "Tu torna nel tuo mondo di ggiovani". E lui gli risponde: "Che c'hai pochi anni più di me". L'ex vj ripresenta Nek. Per la bilancia di Antonella, quella che pesa il cibo, non c'è molto tempo.

23.35' - La Clerici sperava che si sorvolasse sulla bilancia, invece si ritorna sull'argomento: "Una volta ho fatto un gioco, sono stata l'unica conduttrice che si pesava una volta a settimana. Una volta mi sentivo grassa pesando 58 chili, quando adesso...". Si ritorna subito alla Signora Sandrelli volando alto con Bach. Viene proposta una rivisitazione di una sua composizione in un numero di breakdance dei Flying Steps. La Sandrelli ammette che, se fosse stata più giovane, avrebbe voluto imparare a ballarla.

23.43' - Da Forrest Gump, film preferito della Clerici col suo Tom Hanks, alla vita che è una scatola di cioccolatini (e Antonellina ne approfitta per magnarli). La Sandrelli rivela che era pazza di James Dean. Grazie a Dio siamo all'ultima cosa della Sandrelli, la poesia a lei tanto familiare... Insinna ci legge alcuni versi scritti dal fratello della Sandrelli.

23.45' - Chiude all'improvviso, con una brusca fine come brusco è stato l'inizio, uno dei sabati sera più piatti e inutili della storia di Rai1.

23.56' - Ah no, c'è l'Ultima cosa. Ovvero il momento benefico per tirar tardi con Cesare Bocci in versione Save the Children.

Secondo appuntamento, sabato 22 ottobre alle 20.35 su Rai1 con Dieci cose. Dall’Auditorium Rai del Foro Italico, Flavio Insinna e Federico Russo raccontano in modo unico e originale le “dieci cose” che rappresentano l’essenza di due grandi personaggi della scena culturale, musicale, televisiva e sportiva italiana. 

A svelarsi come mai era accaduto prima attraverso le loro “dieci cose”, due donne, due icone del panorama artistico italiano: Stefania Sandrelli, attrice italiana di fama internazionale e protagonista di film che hanno fatto la storia del nostro cinema, tra cui Divorzio all'italiana, il conformista, Brancaleone alle crociate, Delitto d'amore, C'eravamo tanto amati, Novecento.

Nella sua intensa carriera ha vinto 3 David di Donatello, 6 Nastri d'argento, e nel 2005 il Leone d'oro alla carriera. Al suo fianco in questa avventura Antonella Clerici, la conduttrice televisiva di Rai1 che attraverso il suo stile solare, ironico e inimitabile ha conquistato in modo trasversale ogni fascia di pubblico passando dalla conduzione di programmi sportivi, ai programmi per giovanissimi talenti canori e trasformando il cooking show in un successo assoluto.

Per rendere speciale questo viaggio saliranno sul palco dell’Auditorium Rai le voci di Patty Pravo, Gigi D’Alessio e Nek, la simpatia di Fabrizio Frizzi, l’irriverente Guillermo Mariotto, il trasformismo di Arturo Brachetti e la sagacia di Enrico Mentana.

A fare da cornice allo show, il corpo di ballo diretto dalla coreografa Irma Di Paola e la band diretta dal Maestro Pippo Lamberti.

Dieci Cose | Come seguirlo in tv e in live streaming
Sono quattro le puntate previste di Dieci Cose, in onda al sabato alle 20.35 su Rai 1 e su Rai 1 HD (DTT, 501). Il programma è visibile in live streaming su Raiplay, dove sarà poi disponibile anche on-demand.

Dieci Cose | Second Screen
Per seguire Dieci Cose vi raccomandiamo, ovviamente, il nostro liveblogging, su TvBlog. Il programma non ha propri profili social, ma si 'appoggia' a quelli Rai, in primis la pagina FB ufficiale di Rai 1 e l'account Twitter, @RaiUno. Da segnalare però anche i profili dei conduttori @insinnaflavio e @federusso80 e del regista @duccioforzano. L'hashtag è #DieciCose.

Tweet riguardo #DieciCose