Maurizio Costanzo Show, la puntata del 12 giugno 2016 | Live

Sergio di Amici, Lino Banfi e Luca Argentero: l'edizione primaverile del Maurizio Costanzo Show chiude i battenti col botto

00.06' - Passerella e Costanzo dà appuntamento all'autunno.

00.05' - Banfi: "Mi sono messo nell'agroalimentare. Io garantirò con la mia faccia sei prodotti pugliesi. Così mi sorbirete per almeno altri trent'anni. Il mio marchio si chiama Bontà Banfi". Costanzo: "Il Direttore di Rete4, che è bravo, mi ha fatto arrivare il messaggio che anche Rete4 ti celebrerà".

00.02' - Banfi: "Ho scoperto che il nuovo Direttore di Rai1 è giovane, è di Bari. Abbiamo parlato in lingua nostra. Mi hanno detto che faranno Techetechete dedicato a me e faranno una maratona dalla mattina alla fine. Mi fa piacere che ho sentito dall'altra famiglia che anche loro hanno tantissimi pezzi di miei film. Anche Cairo...".

00.00' - Per Costanzo il Medico in famiglia gli ha dato molto. Per Lino "venivo già da molti film e varietà, ero sì conosciuto ma il ruolo del nonno non l'avevo mai fatto. Mi ha portato il pubblico piccolo della terza generazione. A differenza di molti colleghi illustri che non vogliono essere chiamati col nome del personaggio, a me faceva piacere". Una sera un Onorevole non altissimo di statura stava dicendo: "Io sono cresciuto...". Ha capito la situazione e ha detto: "Ho visto tutti i tuoi film".

23.57' - Banfi: "Mi è stata amputata l'infanzia in seminario. Non era la mia strada. Mi sposai alle sei del mattino, non avevo diritto a sposarmi in chiesa per la fuitina".

23.51' - Costanzo: "Banfi si è dato molto da fare per aiutare Laura Antonelli e farle avere il vitalizio e non ci è riuscito. Io volevo ringraziarti per questa tua generosità nei confronti di Laura Antonelli, che è morta da sola ignorata da tutti dopo essere stata una grande diva". Banfi racconta che aveva lasciato un biglietto: "Se succede qualcosa avvisate Banfi. Lei non voleva essere più vista fisicamente. L'avevano sfigurata. Anch'io ero innamorato di lei, glielo dissi al funerale".

23.41' - Questo è l'anno degli ottuogenari: "Banfi, Baudo, Berlusconi e Bergoglio. Una bella annata".

23.39' - Scopriamo che Banfi è nato il 9 luglio, ma è stato segnato due giorni dopo, l'11 luglio. Poi parla del suo impegno con Unicef come ambasciatore.

23.37' - Entra il divano a vista. Il pubblico accoglie calorosamente Lino Banfi che saluta con affetto le annunciatrici: "Io andai a trovarle in postazione".

23.344' - Le annunciatrici annunciano Master Blaster di Sergio. Costanzo: "Non ha stonato mai. Ma se lo facesse voglio vedere chi ha il coraggio di alzarsi!".

23.31' - Le annunciatrici: "Se ora c'è Insinna che fa l'annuncio a noi non resta più nulla". Intanto ribattezzano la Folliero, sopravvissuta annunciatrice Mediaset proprio su Rete4, "la loro allieva".

23.23' - La Elmi ha avuto un maniaco: "Se ti fai la riga dei capelli da quella parte lo fai per me. E' venuto a Roma, ha citofonato, mi ha portato i polli da mangiare perché aveva ricevuto un mio segnale". Costanzo: "Nei primi anni della tv in bianco e nero molte famiglie si vestivano perché erano convinte che dietro lo schermo fossero viste. Io ho sostenuto per anni che l'unico talmente forte da poter vedere i telespettatori era Mike".

23.21' - Argentero: "Da uomo è difficile subire aggressioni di questo tipo. Ho avuto delle fan particolarmente assillanti, però sempre con risvolti quasi comici. C'era una ragazza siciliana che, corredando lunghissime lettere, mi mandava dei pacchi con dentro dei dolci. Mandava i dolci con posta ordinaria. Ci volevano 7-8 giorni per arrivare. La cassata con 7-8 giorni lasciata al sole. Erano solo strane dimostrazioni di affetto. Sotto casa in realtà no perché abito in un posto difficile da raggiungere, ma c'era una ragazza che scriveva... Aprii questa lettera, un giornale scrisse l'indirizzo di casa, aprii la lettera ed era fatta con le lettere ritagliate dai giornali. Però son tutte cose quasi normali".

23.20' - Costanzo cita che domenica 17 luglio andrà in onda su Rete4 Stalker, una serie televisiva sullo stalking.

23.03' - Piero Villaggio presenta il suo libro in cui racconta un percorso difficile: "E' un racconto di anni difficili della mia vita, dai primi disagi di quando avevo 15-16 anni. Poi a 17 anni ho cominciato a drogarmi, lo sono stato per 7 anni. Dopo sono stato per tre anni a San Patrignano. In questo libro racconto quello che per me sono stati questi 10-12 anni della mia vita, difficili. Racconto del disagio avuto nel rapporto con mio padre, inizialmente. Non per questo mio padre è responsabile di quello che è successo". Costanzo racconta che Villaggio gli chiese di accompagnarlo a San Patrignano a trovarlo: "Io non ho mai visto una popolazione di 600 ragazzi in un silenzio di tomba. Ognuno col proprio problema non stava certo a discutere con gli altri. Posso dirti adesso quanto tuo papà ha sofferto e quando un giorno mi telefonò a dirmi che le cose cominciavano ad andar bene".

22.59' - Francesco Cicchella imita Gigi D'Alessio a gettone.

22.57' - Il signore di cent'anni: "Se noi non diamo importanza alla donna finiremo in un buco. La donna ha tutto. Loro sono creature divine che hanno tutto. Un po' mordace Costanzo lo è facendomi questa domanda. Se potessimo capire chi è la donna e com'è fortunata, che non ha bisogno di noi...".

22.55' - La puntata decolla col signore di 100 anni senza freni che recita una poesia a memoria e dà a Costanzo della benedetta persona che lo farò esistere altri 100 anni. Irresistibile il siparietto con la figlia che prova a contenerlo: "Qui è come stare in famiglia".

22.38' - Costanzo: "Per danneggiarti non dico la scuola perchè sono vendicativi. Quando avrai preso la maturità darò nome e cognome al Ministro dell'istruzione". Alla fine il Presidente del Coni interviene davvero al telefono.

22.35' - Argentero accompagna Bebe per una passerella extra, ovviamente sollecitato da Costanzo. Standing ovation in studio. Argentero dice di aver avuto la sensazione di essere accompagnato, non di accompagnare. Bebe quest'anno ha la maturità. Costanzo: "I professori sanno la tua storia?". Bebe: "Io apprezzo che non mi aiutano a fare niente e quindi il fatto che mi vadano un po' contro mi aiuta anche di più. Salto tantissime lezioni per la scherma".

22.31' - Costanzo contro "gli uomini di merda che aggrediscono. Queste sono le donne, come Bebe". L'applauso un po' facile stasera. Il sogno di Beatrice è diventare capo di Sky Sport e presidente del Coni.

22.27' - Costanzo fa l'applauso a Baudo che ha fatto 80 anni questa settimana: "A un certo momento ci raggiungerà Banfi che li fa il 9 di luglio 80 anni". Poi la parola passa alla campionessa Beatrice, sopravvissuta alla meningite: "Oggi c'è il vaccino, vaccinatevi tutti". Si è messa le protesi alle gambe e alle braccia, ma è contenta di essere viva.

22.15' - Costanzo chiede a Sergio di cantare. Big Boy ovviamente. Il conduttore gli fa promettere di tornare in autunno col fratello, che ora sta in America. Scopriamo che il padre di Sergio è 1.80 e la madre è bassina. Il nonno era alto 2 metri, faceva l'ingegnere. Costanzo: "Ho sempre pensato che quelli alti sono malati. Lei mi ha rincuorato che sta bene".

22.10' - Costanzo vuole che la Roveri si dia alla politica: "Guardi che farebbe bene". Poi se la prende ancora con la psichiatra: "Ovunque si trovi si deve vergognare".

22.02' - Costanzo è contro la semi-infermità mentale per chi prende a coltellate una donna: "Va delimitata solo in certi casi". Poi se la prende con la psichiatra che ha detto che l'uomo che ha colpito la sua ospite può tornare in società: "Chissà con chi si è laureata...". La Roveri dice che poi al processo è stata fatta passare per "una che se l'è cercata".

21.57' - In sala c'è Giovanni Cafaro il primo codista italiano, uno che fa la coda per conto terzi: "Ne ho allenati altri duecento in tutta Italia, che fanno la coda alle poste e dove c'è da far la coda". A quanto pare fa 2-3 code al giorno e porta a casa lo stipendio con questa attività. Per Costanzo è un'ottima idea e ne parla per sdrammatizzare un attimo. Si ritorna subito dopo al femminicidio.

21.46' - Costanzo se la prende con la cancellazione delle signorine Buonsera invitando annunciatrici che comunque non lavoravano più da secoli.

Laura Roveri parlerà del suo ex che le ha inflitto un sacco di coltellate sul corpo e sul viso. Stasera tutti temi delicati, c'è anche la campionessa paraolimpica di scherma che non si è abbattuta davanti alle conseguenze di una meningite paralizzante. Si chiama Bebe.

21.44' - "E' alto 2 metri e 9, sembra uscito dai viaggi di Gulliver". Così Costanzo presenta Sergione dicendoci che anche suo fratello è alto 2 metri e 10. Poi viene annunciato Luca Argentero. Costanzo gli chiederà se è stato vittima di stalking.

21.43' - Questa sera c'è un signore di 100 anni, già ospite in passato al Costanzo Show.

21.41' - Per Costanzo "è un bene uccidersi dopo aver ucciso, così si alleggeriscono le carceri. Sono storie brutte. Non ho mai visto in Italia un femminicidio sì e uno no. Bisogna cominciare dalle elementari a insegnare ai maschietti cosa sono le femminucce. E bisogna dire alle mamme che abbracciano il figlio maschio che lui non è il padrone del mondo".

21.38' - Costanzo sembra abbronzato. Avrà inaugurato la stagione della villeggiatura ad Ansedonia?

21.33' - Stop al femminicidio, campagna immancabile anche al Costanzo Show.

21.30' - Si comincia con interviste al volo dal backstage. Sergio appare emozionatissimo e spaesato, dice che gli hanno raccontato quanto sia importante questa trasmissione (non lo sapeva di suo?). Segue copertina di Parpiglia sulle signorine buonasera.

Ultima puntata per il Maurizio Costanzo Show, in onda dalle 21.25 su Rete 4 con Maurizio Costanzo.

Sul palco partecipano al “fritto misto” le storiche signorine buonasera Mariolina Cannuli, Maria Giovanna Elmi, Nicoletta Orsomando e Rosanna Vaudetti; il vincitore della 15esima edizione di Amici, il cantante Sergio Sylvestre; l’attore Luca Argentero; Piero Villaggio, figlio di Paolo, che attraverso il suo libro racconta la sua dolorosa esperienza di vita (interviene telefonicamente suo papà); Laura Roveri, giovane vittima nel 2014 della violenza del suo ex fidanzato che la accoltellò 16 volte; la straordinaria campionessa del mondo di Scherma Paraolimpica Beatrice Vio (detta Bebe), Benedetto Mocellin, ex ferroviere di 101 anni e la coppia comica formata da Francesco Cicchella con Vincenzo De Honestis.

Maurizio Costanzo Show | Second Screen
Maurizio Costanzo Show è presente sul web con una sezione sul sito Witty Tv e una sezione anche sul sito Video Mediaset.

Per quanto riguarda Facebook, il talk show ha una pagina ufficiale.

Su Twitter,il Maurizio Costanzo Show si appoggia all'account ufficiale del giornalista. L'hashtag con il quale è possibile commentare la puntata è #MaurizioCostanzoShow.

Per chi vuole seguire il programma in liveblogging, infine, il consueto appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21.25.

Tweet riguardo #MaurizioCostanzoShow